Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Rispondi
Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2045
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 15 lug 2015, 14:33

DaniLao ha scritto:Il modo è pieno di gente che digita su Gogol "orologi russi nudi", "CCCP e gnocca" o robe simili.
Vedrete che alla lunga la nostra strategia ci ripagherà...
CCCP e gnocca, ecco la sezione da sostituire a memorabilia e altro... :ok:

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6895
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 15 lug 2015, 20:49

cuoccimix ha scritto: CCCP e gnocca, ecco la sezione da sostituire a memorabilia e altro... :ok:
Vedo che su certe cose si conVIENE: praticamente un bukkake.
Ora però se non presenti almeno un celebrativo chiedo a Marco di bannarti finché non ti si stiepidiscono i bollenti spiriti ;-P
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2045
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 16 lug 2015, 0:02

DaniLao ha scritto: Vedo che su certe cose si conVIENE: praticamente un bukkake.
Ah, poi sarei io quello che deve essere bannato... :shock:

A te gli orologi asiatici fanno male, anzi, è proprio la categoria "asian" quella che devi evitare :mrgreen:

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6895
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 16 lug 2015, 17:24

Salve a tutti, eccoci ad un’altra puntata per presentare un nuovo arrivo fresco fresco proveniente dal Granaio d’Europa.
E’ questo sotto:

Immagine

Come riporta il variopinto quadrante è fatto per i 60 anni della мвс україна державтоінспекція o, come forse sarebbe più corretto scrivere visto che sul quadrante di spazio ce n’era poco, мвс україна держ авто інспекція che dovrebbe essere la polizia stradale Ucraina.
logo.JPG
logo.JPG (4.87 KiB) Visto 1013 volte
Мвс sta per Міністерство внутрішніх справ, che sarebbe il Ministero dell’Interno dal quale evidentemente la polizia dipende.
logo minint.JPG
logo minint.JPG (8.26 KiB) Visto 1013 volte
L’orologio è di puro gusto poliziottesco trash anni ’70, pure se è dei ’90 maturi.
La cassa ha una delle forme più bislacche (a mio parere) che Vostok abbia utilizzato, la doratura amplifica l’effetto. In in certo qual modo potrebbe pure ricordare una stella da sceriffo, chissà che non sia piaciuta proprio per quello. La corona di carica è a ore 2 e il datario a ore 3.
Il quadrante è parecchio nazionalista, e il giallo celeste abbonda in modo da farlo quasi essere una citazione del Vostok banana.
Ma no, qua abbiamo il logo del Min. Int (che poi è simillimo a quello della polizia), un tripudio di festoni e di date e gli indici rossi.
Come il 60. Vi pare poco?
E’ talmente aggressivo, sopra le righe e indelicato da risultare simpatico :-)

Immagine

Ma torniamo alla storia…
La polstrade ucraina ha compiuto 60 anni nel 1996 e ne ha fatta tanta di strada da quando viaggiava così
old.jpeg
old.jpeg (78.35 KiB) Visto 1013 volte
Alla direzione moderna e illuminata del Colonnello Alexander Yershov (la forma moderna di organizzazione risale comunque al 1997)
yersov.jpg
yersov.jpg (6.08 KiB) Visto 1013 volte
La cosa triste da dire (la potrete leggere per esteso nelle fonti alla fine) è 12 febbraio 2015 la держ авто інспекція non esiste più, ed è stata sostituita da una più generica патрульна поліція.

In January 2015, Deputy Interior Minister Eka Zґuladze announced reform. According to her, completely reorganize the traffic police, all workers fired, and instead created a inspection will patrol with wider powers.
February 12, 2015 the Parliament of Ukraine voted for the bill №1550; "On Amendments to Certain Legislative Acts of Ukraine on the reform of internal affairs," according to which the traffic police is liquidated and its functions will execute the newly created police patrol .


Fate dunque ciao alla rassicurante (?!!??!!!!!) toppa che nella fredda notte ucragna sarebbe stata per voi un faro verso il certo e sicuro arrivo a destinazione
logo patch.JPG
logo patch.JPG (19.39 KiB) Visto 1013 volte
Chissà se il nostro passaggio sarà ancora sicuro per quelle lande, se occhi attenti come questi vigileranno su di noi ancora
tremendi.JPG
tremendi.JPG (54.35 KiB) Visto 1013 volte
E pensare che erano stati appena dotati di funzionalissimi alcoltester. Notate lo stupore dei presenti: uno di loro lo guarda rapito con gli occhi fuori dalle orbite, uno diffida, l’altro pensa sia un microfono e già sta firmando l’iscrizione a Castrocaro…Tutti e tre sono metafore dell’Ucraina post sovietica…
alcoltest.JPG
alcoltest.JPG (61.5 KiB) Visto 1013 volte
I pulotti ucragnotti sanno essere severi con i loro autovelox laser dotati di simpatici razzi Katjuša (chi riconosce l’orologio? E’ un Poljot International? :-P)
missile.JPG
missile.JPG (46.73 KiB) Visto 1013 volte
Ma sanno essere anche giusti e amichevoli, e se incontrano per strada gente vestita in maniera strana (fossero anche buffi tifosi tedeschi smarriti per la steppa) sono disposti a spendersi e prodigarsi perché il percorso sia diretto e sicuro
germania.JPG
germania.JPG (83.77 KiB) Visto 1013 volte
Anche le donne possono prendere servizio nella polizia stradale ucraina… Ovviamente il chiche machista ce le propone alle prese con l’educazione delle masse e della gioventù proletaria
vigile.JPG
vigile.JPG (68.19 KiB) Visto 1013 volte
O a fare volantinaggio tipo come i testimoni di geova con la torre di guardia
vigile2.JPG
vigile2.JPG (53.65 KiB) Visto 1013 volte
Augurandovi di non avere a che fare mai con la polizia stradale ucraina mi auguro anche se –dovesse succedere- abbiate al polso uno degli orologi in questione.
Per non sbagliarsi dunque vi lascio con un’ultima foto

Immagine

EDIT:
Ho trovato in rete anche questa seconda versione

Immagine

Fonti:
https://uk.wikipedia.org/wiki/%D0%9C%D1 ... 0%BD%D0%B8
https://uk.wikipedia.org/wiki/%D0%94%D0 ... 0%BD%D0%B8
http://www.sai.gov.ua/
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

S.P.K.
advanced user
advanced user
Messaggi: 550
Iscritto il: 26 mag 2015, 11:44

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da S.P.K. » 16 lug 2015, 18:00

A me è capitata la polizia stradale Rumena, Ungherese e Russa,

senza alcuna eccezione la cosa si è risolta con una "tassa" in dollari,
(ultima volta in Russia erano ok anche gli Euro, anzi, li preferivano) :verysad:
ma le ultime volte ho contrattato, tipo mercato dei cammelli.

In un cantiere uno della polizia militare russa ci aveva preso a godere,
ci fermava tutte le sere, e sosteneva che fossimo ubriachi, pretendendo poi l'obolo.

Ho dovuto far ricorso al suo capo perché smettesse.

tutto il modo è paese, eh?

l'orologio è insolentemente bello :inlove:

Ciao ciao.

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2045
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 16 lug 2015, 18:26

Cassa dorata + forma a stella + ghiera con simboli di Batman + quadrante Hellas Verona + motivo centrale a forma di tendone da circo.

La presenza di un solo elemento di questi può essere sopportabile, la presenza CONTEMPORANEA di TUTTI e quattro denota gusto dell'estremo, attitudine alla ribellione, rapporto conflittuale con le autorità. L'acquisto, poi, è un puro schiaffo alla cultura benpensante, un atto di fede, un lanciare il cuore oltre l'ostacolo, oltre a tutti gli altri organi potenzialmente donabili.

Il vero orologio punk per definizione, che passa attraverso un processo di rielaborazione estetica ed ideologica pari al caffè kupi luwak: uno zibetto lo raccoglie e lo mangia, gli enzimi digestivi rielaborano il tutto, alla fine rimane ciò che solo i VERI cultori sanno apprezzare. Liberazione dalle catene ideologiche, scontro semantico di geometrie isteriche, la pixelatura del GIF di origine che svela epoche di contatto primordiale con la civilità occidentale, come i barbari che entrarono in contatto col defunto impero romano.

Una vera opera d'arte contemporanea, Asor Rosa ci farebbe un libro scritto sotto effetto di un ictus. Cosa dire? Per me è uno strike assoluto. :bravo: :bravo: :bravo: :bravo: :bravo: :bravo: :bravo: :bliss: :cheers:

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6895
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 19 lug 2015, 15:40

Amici sovietofili o non sovietofili (avrebbe detto Dan Peterson del quale condivido il nome, parte del cognome e nient'altro, per fortuna) eccoci ad un altro celebrativo che ben s'appaia con quello sopra.
E questo sotto che intanto vi presento tenebroso ma c'è un motivo, nella sua lineare semplicità m'ha dato -invero- qualche grattacapo nella comprensione del l'accrocchio di motivi grafici...

Immagine

Come ben si vede sul quadrante c'è riportato il profilo dell'Ucraina e la scritta riporta ПРИКОРДОННІ che dovrebbe voler dire 'confine'.

La mia ricerca è cominciata da qua.
Non ci sono simboli ufficiali o diciture pompose, infatti non è dedicato alla Ukrainian Borders Police che è di fondazione recente (2003) e ha un simbolo che nulla ci acchiappa con l'orologio

Immagine

Ma andiamo avanti...
"Il toponimo Ucraina deriva dallo Slavo Antico Orientale u okraina, formato da u ("vicino, presso") e okraina (periferia) la radice slava kraj ("limite", "bordo"). Pertanto, ukraina significa "al margine", o "sul confine", oppure "in periferia"." così ci dice Wikipedia.

Ah, beh, ganzo, allora la potrei finire anche così: c'è il confine disegnato, Ucraina vuol dire confine e -per esser chiari- hanno scritto sul quadrante la parola confine. Giusto per rammentare di che si stia parlando...

Eh, fosse così facile... Ma se il significato del quadrante fosse quello che ci sta a fare quell'artefatto sulla sinistra con le fogliole di lauro?

Vediamolo meglio

Immagine

Una costruzione a strisce addobbata dai colori nazionali con alla- sommità- il noto tridente.
Il tridente -o Tryzub, più semplicemente per gli amici- è questo sotto

Immagine

Immagine
Tris dis

Fa parte della storia dell'Ucraina ma è stato adottato come simbolo solo nel 1992.
Gli ucraini e le ucraine ci sono molto affezionati e infatti se lo volete vedere meglio è anche quello qua sotto

Immagine

E anche (e soprattutto) quello qua dietro

Immagine

Ma non ci distraiamo, parlavamo dell'artefatto...
Ebbene, vi dico subito che non è un faro, come avevo inizialmente ed erroneamente ipotizzato. Ho visto un migliaio di foto di fari, cercato un po', perso tempo ma in Ucraina non ce n'è di simili.

E allora?
I confini ucraini sono stati definiti a fine 1991 dalle leggi "On Legal Succession of Ukraine" (12/09/1991) e "On State Border of Ukraine" (4/11 1991) e c'era ovviamente anche l'ubriacone...

Immagine

E sapete che hanno deciso di fare per definirli? Semplice: li hanno picchettati...
E con cosa gli hanno picchettati se non con nazionalistici e lignei artefatti?
Non mi comprendete? Allora badate qua cosa vi potrebbe capitare d'incontrare ai margini dell'UA

Immagine

Che se lo guardate da vicino è fatto pari pari come quello sull'oriolo

Immagine

Immagine

Ecco il cippo, che fa la guardia alla base militare di Sarata, sui monti Marmarosh, al confine con la Romania

Immagine

Tutto è bene quel che finisce bene...
Ecco a voi dunque l'orologio-confine più ridondante della storia post sovietica ;-)

Immagine

Fonti:
http://dpsu.gov.ua/en/
https://en.m.wikipedia.org/wiki/Coat_of_arms_of_Ukraine
http://www.summitpost.org/trek-along-an ... ier/681636
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2045
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 19 lug 2015, 15:48

Mi piace...è il fratello educato del Komandirskie Forza Verona a forma di stellone dello sceriffo del west...bella anche la lunetta e il quadrante è patriottico ma con discrezione. :elder: :cheers:

S.P.K.
advanced user
advanced user
Messaggi: 550
Iscritto il: 26 mag 2015, 11:44

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da S.P.K. » 19 lug 2015, 15:59

Gran bella ricerca!! :read2: :bravo2:. Ciao ciao.

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6895
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 19 lug 2015, 17:40

Siete troppo buoni compari, però mi fate rammentare che non ho ringraziato per sopra ;-)

Mix, riprendo le tue parole alate e le quoto volentieri facendole mie.
Sull'orologio la penso esattamente come hai detto tu, nel contenuto e nella forma.
Racconta di territori inesplorati, grafiche eccessive, orgoglio patriottico e gusto da palati dorati da vodka e tabacco.
cuoccimix ha scritto: Il vero orologio punk per definizione, che passa attraverso un processo di rielaborazione estetica ed ideologica pari al caffè kupi luwak: uno zibetto lo raccoglie e lo mangia, gli enzimi digestivi rielaborano il tutto, alla fine rimane ciò che solo i VERI cultori sanno apprezzare. Liberazione dalle catene ideologiche, scontro semantico di geometrie isteriche, la pixelatura del GIF di origine che svela epoche di contatto primordiale con la civilità occidentale, come i barbari che entrarono in contatto col defunto impero romano.
Anzi, m'hai pure fatto venire in mente una canzone che però metto dall'altra parte viewtopic.php?t=142
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Rispondi