L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Rispondi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5742
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Messaggio da DaniLao » 7 gen 2016, 23:44

Cari Soci,
Ovviamente il titolo di questa discussione è una provocazione, un po’ perché l’Armata Rossa non c’è più, un po’ perché la comunità russofila è da sempre dibattuta da correnti che hanno a cuore dimostrare ciò e come sia ‘militare’ e cosa non lo sia.
 
Per vostra fortuna comunque il dibattito mi goglie tiepido e non è questo l’argomento del mio scrivere, ma la notizia che ci saranno di nuovo degli orologi con movimento Vostok al polso dell’esercito russo e che sarà disponibile anche una versione civile.
 
Prima di buttarsi sulla notizia però e di arrivare al dunque e all’attualità mi è utile però segnalare che di progetti simili già ce ne sono stati diversi e –purtroppo- nessuno di questi sembra aver avuto grandissimi risultati.
Almeno finora, si spera...
 
Ha senso parlarne perché, come vedremo, pare che parte delle esperienze precedenti abbiano trovato la loro via nella produzione attuale.

Già dal 2009 si parlava di orologi richiesti dal Ministero della Difesa, si sarebbero dovuti chiamare  AMNCh (Army (Military) Mechanical Wrist Watch) ed erano previste 4 versioni, tre senza grosse novità (manuale, automatico, anfibio) ed uno col botto, ovvero un cronografo automatico.
La produzione avrebbe dovuto essere di MakTime e Vostok. MakTime ci avrebbe messo il cronografo automatico (il Maktime 30644?).
Purtroppo non si addivenne ad un bel nulla, e gli orologi sono esistiti solamente nella fantasia.

Notizie dei tempi e una discussione su WUS sull’argomento le potete trovare tra le fonti alla fine di questo topic

All’inizio del 2010 le acque si muovono di nuovo e il capo di MakTime (Aleksandr Makarov) intervistato da una rivista online russa (riportata come “National Defense”) sostiene che il Ministero della Difesa abbia approvato un piano di fornitura per i militari -dal nome Ratnik- che in accordo con il programma “Боец-XXI” (dovrebbe voler dire Guerriero del ventunesimo secolo) avrebbe previsto la fornitura di orologi chiamati Армейские (Armeyskie).

Anche in questo caso ci sarebbe stata una versione base a carica manuale per tutti, una automatica per gli ufficiali e un cronografo per i ranghi più alti. Era prevista anche una versione amfibia anche in questo caso.
Girarono pure delle foto dei prototipi come la seguente
Prototipi 2010.jpg
Prototipi 2010.jpg (56 KiB) Visto 2027 volte
Non ho trovato altre notizie in merito, ma da quello che ho letto è possibile che siano stati realizzati, o almeno la faccenda era data come abbastanza certa ma altre tracce tangibili non ne ho viste.
Anche in questo caso articoli e disc. WUS in coda alla pagina (c’è anche un intervento di Michele con più capelli ai tempi…)

Nel 2012 ancora fuochi d'artificio, si rispolvera addirittura il nome Sturmanskie, come scoperto dall'ottimo Zvezda che ne parla qua viewtopic.php?f=4&t=337&start=10 si individua traccia di due cronografi commissionati da "una unità militare speciale, la Войсковая часть 55056, per conto dell'FSB (successore del KGB sovietico)". Il movimento richiesto era al quarzo
Tali orologi erano probabilmente commemorativi in edizioni limitate, eccone due foto estratte dal topic citato
sturmanskie800a[1].jpg
sturmanskie800a[1].jpg (57.83 KiB) Visto 2001 volte
sturmanskie800b[1].jpg
sturmanskie800b[1].jpg (73.73 KiB) Visto 2001 volte
Ma veniamo a noi…
La notizia dalla quale partire è questa http://www.rg.ru/2015/03/22/ratnik-site-anons.html Riporta che il Ministero della Difesa ha ordinato 40.000 orologi per le forze armate; orologi prodotti da Vostok Design con movimento automatico Vostok.
Vostok Design.png
Vostok Design.png (132.81 KiB) Visto 2027 volte
I modelli citati sono due e i nomi sono 6Э4-1 (6E4-1) che è quello dedicato alle truppe di terra e 6Э4-2 per chi abbia a che fare con l’umidità (resistente all’acqua fino a 200 metri).
La fornitura rientra nel nuovo modulo d’equipaggiamento Ратник, ovvero guerriero.

C’è anche una foto (ma non fateci troppo la bocca, prendetela per ora solo come esempio di massima perché ho proprio paura che quelle grafiche per i quadranti non siano quelle definitive) è questa sotto
Vostok Design Ratnik 2015.jpg
Vostok Design Ratnik 2015.jpg (26.16 KiB) Visto 2027 volte
Considerato che ho notato che i link a notizie di attualità durante gli anni tendono a perdersi allego il testo della notizia in russo per chi si volesse cimentare con l'originale
notizia ordine Vostok Design.pdf
(57.1 KiB) Scaricato 165 volte
Ma mica ci accontenteremo di questo, di una semplice notizia, un gossip, un non si sa cosa di preciso...

Considerato che siamo persone curiose andiamo a vedere se sul sito di Vostok Design cosa ci riservi il futuro…
La pagina che ci torna utile è la seguente http://vostok-design.com/%D0%B0%D1%80%D ... D1%8B.html e appena aperta torna subito in mente a cosa sia servito il pippone storico iniziale.

Tanto per cominciare il nome della pagina è Армейские часы, ma guarda, proprio Armeyskie come quelli del 2010!
Scorrendola poi si comprende come anche questi orologi siano definiti АМНЧ, ovvero армейских механических наручных часов, ma guarda, come quelli del 2009!

In più, e qua arriviamo finalmente alla prima foto...
Vostok Design 16э4-1.png
Vostok Design 16э4-1.png (152.15 KiB) Visto 2027 volte
non trovate molte somiglianze con le casse (soprattutto di quello color bronzo) dei prototipi del 2010?

Beh, come dicevo precedentemente sembra evidente che le esperienze precedenti siano confluite in questo progetto.
Esplorando le caratteristiche degli orologi in questione si scopre che sono fatti per il progetto “Ратник”, cioè Guerriero, del Ministero della Difesa russo.

I modelli sono quelli che abbiamo citato prima 6Э4-1 e 6Э4-2.
Sono pensati per essere in primis insensibili alle radiazioni elettromagnetiche, non si sa mai ci fosse un attacco che mirasse a destabilizzare le strutture elettriche coloro che avessero questo manufatto al polso arriverebbero comunque tutti puntuali ad ogni appuntamento…
Vostok Design Ratnik 2.jpg
Vostok Design Ratnik 2.jpg (29.69 KiB) Visto 2027 volte
Entrambi hanno passato un bel po’ di test riguardo impatto e variazioni repentine di temperatura.
Il movimento automatico pare sia stato disegnato appositamente da Vostok Design ed è un 2616 che pare sia stato pensato per essere solido e diminuire la possibilità di rottura di elementi delicati e che garantisce una riserva di carica di 32 ore.
Il 6Э4-1, come abbiamo detto pensato per le truppe di terra, avrà una resistenza all’acqua di 20 metri, il 6Э4-2 sarà invece resistente fino a 200 metri.
Un’altra foto perché non perdiate l’attenzione
Vostok Design ratnik.png
Vostok Design ratnik.png (123.34 KiB) Visto 2027 volte
Per entrambi la cassa è di ottone trattata al nitruro di titanio, il che garantisce la resistenza elettromagnetica per via dell’ottone e buona resistenza ad usura e graffi grazie al TiN.
La lunetta è girevole e dotata di punti luminosi come le sfere e gli indici sul quadrante.
La corona è a destra perché sia meno di impiccio e la data è ad ore 9.
Il cinturino è in cuoio anallergico e resistente all’acqua e l’orologio dovrebbe risultare antiriflesso per essere pi discreto nelle situazioni nelle quali ve ne sia necessità.
In rete girano già anche foto del fondello (di quello che dovrebbe essere ufficiale-militare, non del civile)
fondello.jpg
fondello.jpg (40.65 KiB) Visto 2027 volte
e del kit che compone la fornitura
confezione.jpg
confezione.jpg (104.11 KiB) Visto 2027 volte
In realtà girano anche foto di prototipi che fanno male agli occhi, tipo questa sotto
prototipo 2015.jpg
prototipo 2015.jpg (44.73 KiB) Visto 2027 volte
Tuttavia direi che sia meglio concludere questo argomento con una foto al polso che ci renda (meglio di quella sopra) l’idea dell’effetto che fa
Vostok Design Ratnik 1.jpg
Vostok Design Ratnik 1.jpg (299.94 KiB) Visto 2027 volte
Nel PDF sotto di nuovo il testo in russo a futura memoria e per chi si volesse dedicare alla traduzione dall'originale
Vostok Design Армейские.pdf
(47.47 KiB) Scaricato 95 volte
Questi due orologi saranno realizzati per le forze armate, e credo sarà piuttosto complicato procurarsene uno…
Ma come ho anticipato all’inizio la storia non finisce qua perché Vostok Design ha deciso di commercializzare anche una versione civile del Ratnik che è quella della quale mi avvio a raccontarvi…

Già, perché sempre sul sito VD, in questa pagina http://vostok-design.com/%D1%87%D0%B0%D ... art_ratnik si scopre che -già da ora- si può ordinare la versione civile dell’orologio delle forze armate.

Eccolo qua:
Vostok Design Ratnik civile.jpg
Vostok Design Ratnik civile.jpg (485.37 KiB) Visto 2027 volte
Cassa e movimento sono gli stessi dei fratellini in divisa come sfere e numeri.
Purtroppo al posto del nome dell’orologio e del logo c’è rappresentato un guerriero sotto ore 12 (un guerrierone, direi) e la scritta Ратник in cirillico sopra l’indice del 6 realizzata con un carattere quantomeno discutibile…

Sempre dal sito VD eccovi le caratteristiche dell’orologio
Caratteristiche Vostok Design.jpg
Caratteristiche Vostok Design.jpg (302.91 KiB) Visto 2027 volte
Da quel che ho capito la versione acquistabile dovrebbe essere simile a quella da terricoli e dunque essere impermeabile fino a 20 metri.
Gli indici numerici nella foto sopra sembrano olografici, spero non lo siano e siano stati solo dei buontemponi i grafici, altre foto sembrano per certi versi più rassicuranti
Vostok Ratnik 2.jpg
Vostok Ratnik 2.jpg (253.37 KiB) Visto 2027 volte
Questo modello è ordinabile già da ora!
E’ addirittura scontato e da 5900 rubli viene attualmente 4800 che sono -al cambio attuale- circa 60€.
Promozione copia.jpg
Promozione copia.jpg (494.62 KiB) Visto 2027 volte
Alla fine della pagina c’è infatti un form con il quale si può ordinare il proprio Ratnik.
Beh, io l’ho già fatto da ieri sera.

Ho compilato il form e inviato chiedendo se avessero problemi a spedire in Italia e quali fossero le spese di spedizione.
Non mi interessa di quanto sia malvenuto il quadrante e della poca grazia in più che ci avrebbero potuto mettere per farlo più decente, credo solo che -anche per dovere collezionistico- un affar del genere (ad un prezzo tutto sommato decisamente accettabile) in una raccolta ci debba proprio stare.
In fin dei conti, anche se le nuove Vostok non c'entrano più un ciufolo con quelle che producevano i vecchi sovietici non credo sia male che Vostok (quella che produce i movimenti) abbia una commessa importante dal Ministero della Difesa, credo sia una boccata d'ossigeno in un periodo nel quale i meccanici e automatici di fascia media non dovrebbero più nemmeno esistere divorati dai famelici e insaziabili quartzi :-/

Comunque nessunissimo rimpianto, anzi! Mal che vada sarà un orologio da tenere tutti i giorni al polso per provare a vedere se davvero passa la guerra quotidiana e se potrebbe fare le concorrenza a qualche G-Shock :-)

Purtroppo da ieri notte però non ho avuto nessun tipo di conferma (nemmeno di quelle di cortesia automatiche) che il mio messaggio (che tutti gli effetti loro sul sito definirebbero ordine…) abbia raggiunto un destinatario senziente, beh, staremo a vedere…

Per ora un’altra foto
Vostok Ratnik.jpg
Vostok Ratnik.jpg (471.34 KiB) Visto 2027 volte
Un’ultima cosa: sul sito dicono che offrono sconti, fondelli e quadranti dedicati per gli ordini sopra i 10 pezzi…
Se a qualcuno pungesse vaghezza di comprarlo perché non ci organizziamo che magari ce ne facciamo fare uno col logo di CCCP-forum o della McChiapp Collection?

Io ci sono e apro la fila con il numero 1 in tal caso ;-)



Materiali consultati: 
http://forums.watchuseek.com/f10/amnch- ... 27557.html
http://forums.watchuseek.com/f10/maktim ... 76346.html
viewtopic.php?f=4&t=337&start=10
http://www.rg.ru/2015/03/22/ratnik-site-anons.html
http://vostok-design.com/
http://vostok-design.com/%D0%B0%D1%80%D ... D1%8B.html
http://vostok-design.com/%D1%87%D0%B0%D ... art_ratnik
http://forums.watchuseek.com/f10/new-vo ... 57633.html
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

zvezda
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1157
Iscritto il: 9 mag 2015, 22:44
Località: Roma

Re: L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Messaggio da zvezda » 8 gen 2016, 7:57

Articolo strepitoso, Dani! Curatissimo, scorrevole e ben documentato :read2:
Grazie per la cura e la passione con cui lo hai preparato e per il tempo che ci hai dedicato! :ok: :bravo:
DaniLao ha scritto:Ovviamente il titolo di questa discussione è una provocazione, un po’ perché l’Armata Rossa non c’è più, un po’ perché la comunità russofila è da sempre dibattuta da correnti che hanno a cuore dimostrare ciò e come sia ‘militare’ e cosa non lo sia.
Non ti sembra curioso che una comunità come la nostra, pacifista per definizione fino al midollo, si occupi con tanto interesse di militaria e affini :why:

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Messaggio da Cane » 8 gen 2016, 9:19

Ammazza che servizio....complimenti... :king:
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 1956
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Messaggio da cuoccimix » 8 gen 2016, 9:45

Bel colpo pratese, articolo ottimo e abbondante.
In verità va puntualizzata una cosa che più o meno tutti possono intuire: la necessità di un orologio da polso per l'esercito, specie automatico, è del tutto inesistente. Le "caratteristiche speciali" sono quelle di un normale Amphibia, il vetro acrilico va da sè che è antiriflesso, la cassa va da sè che è antimagnetica...specie se fatta in ottone :? e il nitido di titanio è, nè più nè meno, quello presente appunto sui Kom economici dorati da 30 euri. Il movimento "disegnato appositamente"...piuttosto la sigla 2616 potrebbe far venire il sospetto che non ci sia un calibro Vostok dentro :read2: ma ne dubito, sarà un normale 2416.

Quanto alla cassa, è una normale 060 "rivoltata" con la corona a sinistra. Devo dire che comunque il Dovere Collezionistico spinge, ma uso le mutande di ferro: io un orologio con la capoccia di Gengis Khan sul quadrante non lo compro nemmeno sotto minaccia dell'ISIS.
Per cui possiamo ben pensare, e umilmente esigere, se siamo più di quattro gatti (precisamente dieci) , di acquistare una esatta replica dell'orologio assegnato alle truppe...sempre se ne è stato, o se ne verrà, assegnato qualcuno :lol:

Nella fattispecie quello con la scritta AMNC senza ghirigori è il più appetibile. Magari con la lunetta mista punti cardinali e pallini al posto della "tuttapallini" che ti fa venire il mal di testa per trovare un riferimento.

Per 4800 rubli ci sta.

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Messaggio da Cane » 8 gen 2016, 10:01

Cuoccimix e' evidente che il militare "tira sempre", quindi per me e' chiaro che si tratta soprattutto di un'operazione commerciale e di marketing...
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

cpc
senior
senior
Messaggi: 954
Iscritto il: 18 mag 2015, 17:55
Località: Osimo

Re: L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Messaggio da cpc » 8 gen 2016, 11:53

cuoccimix ha scritto:Bel colpo pratese, articolo ottimo e abbondante.
In verità va puntualizzata una cosa che più o meno tutti possono intuire: la necessità di un orologio da polso per l'esercito, specie automatico, è del tutto inesistente. Le "caratteristiche speciali" sono quelle di un normale Amphibia, il vetro acrilico va da sè che è antiriflesso, la cassa va da sè che è antimagnetica...specie se fatta in ottone :? e il nitido di titanio è, nè più nè meno, quello presente appunto sui Kom economici dorati da 30 euri. Il movimento "disegnato appositamente"...piuttosto la sigla 2616 potrebbe far venire il sospetto che non ci sia un calibro Vostok dentro :read2: ma ne dubito, sarà un normale 2416.

Quanto alla cassa, è una normale 060 "rivoltata" con la corona a sinistra. Devo dire che comunque il Dovere Collezionistico spinge, ma uso le mutande di ferro: io un orologio con la capoccia di Gengis Khan sul quadrante non lo compro nemmeno sotto minaccia dell'ISIS.
Per cui possiamo ben pensare, e umilmente esigere, se siamo più di quattro gatti (precisamente dieci) , di acquistare una esatta replica dell'orologio assegnato alle truppe...sempre se ne è stato, o se ne verrà, assegnato qualcuno :lol:

Nella fattispecie quello con la scritta AMNC senza ghirigori è il più appetibile. Magari con la lunetta mista punti cardinali e pallini al posto della "tuttapallini" che ti fa venire il mal di testa per trovare un riferimento.

Per 4800 rubli ci sta.
Quoto al 100%!

cpc
senior
senior
Messaggi: 954
Iscritto il: 18 mag 2015, 17:55
Località: Osimo

Re: L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Messaggio da cpc » 8 gen 2016, 11:54

Cane ha scritto:Cuoccimix e' evidente che il militare "tira sempre", quindi per me e' chiaro che si tratta soprattutto di un'operazione commerciale e di marketing...
Riquoto e aggiungo che potrebbe essere una buona occasione per regalarci un orologio del Forum...

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5742
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e ...

Messaggio da DaniLao » 8 gen 2016, 12:58

Muy obrigado, Marco, Paolo, Michele, CPC :-) è un piacere (lavorare e) condividere con voi.

L'intenzione iniziale era di spargere la notizia ma via via che andavo avanti nella lettura mi sono accorto che c'era una bella matassa da dipanare e che ogni nodo meritava interesse.
Lungi dall'idea di sciogliere qualcheccosa mi limito a rilevare come mancasse qualcosa (nel mondo) di strutturato sull'argomento(moderno). E dunque perché non farne uno spunto per CCCP-forum? ;-)

L’intervento di Marco (che esagera sempre, anche se fa piacere avere la tua stima) mi fa poi tornare alla mente un'altra connessione, ho modificato dunque l'intervento originale aggiungendo questo
  • “Nel 2012 ancora fuochi d'artificio, si rispolvera addirittura il nome Sturmanskie, come scoperto dall'ottimo Zvezda che ne parla qua viewtopic.php?f=4&t=337&start=10 si individua traccia di due cronografi commissionati da "una unità militare speciale, la Войсковая часть 55056, per conto dell'FSB (successore del KGB sovietico)". Il movimento richiesto era al quarzo.”
zvezda ha scritto:Non ti sembra curioso che una comunità come la nostra, pacifista per definizione fino al midollo, si occupi con tanto interesse di militaria e affini :why:
Ni, no, nu, non lo so ma ti dico come la penso...
Ci sono due elementi importanti da considerare, uno di natura emotiva e l'altro tecnico.

Il primo: l'Armata Rossa era -nella seconda Guerra Mondiale, lasciamo perdere Praga e dopo- dalla parte giusta. Ha resistito ai nazisti a Stalingrado e poi gli ha spaccato il cxxx (non è stato indolore e dirla così è riduttivo ma semplifichiamo).
Non credo c'entri il militarismo ma è -in senso lato- una questione emotiva che avvicinerei più all'antifascismo. Con "l'orologio dell'Armata Rossa" ti collochi più vicino alla stessa parte dalla quale -da noi- stavano i partigiani insomma.
Personalmente -ad esempio- esprimo la mia totale impossibilità a considerare soltanto 'militare' un orologio che abbia qualsivoglia insegna nazista (o ad esse in qualsiasi modo rimandi), mi sommergerebbero tutta una serie di considerazioni che metterebbero le qualità tecniche di quell'orologio in secondo o terzo piano.
Ovviamente ripeto che quanto sopra è un mio personalissimo parere e non so se e quanto sia condiviso.

Parlando di qualità tecniche arriviamo di scivolo al secondo degli elementi da considerare: quando si pensa a qualcosa (nel nostro caso un orologio) che è stato richiesto come fornitura militare si pensa che tale fornitura debba sottostare a specifiche tecniche di qualità, durevolezza ed economicità.
E -guardacaso- qualità, durevolezza ed economicità sono proprio le caratteristiche (riassumendo di nuovo molto) che ci fanno apprezzare l'orologeria russa o sovietica, erano quelle che la rendevano in grado di realizzare grandi numeri di segnatempo che fossero di discreta o buona qualità e che fossero disponibili (e acquistabili) per (quasi) tutti...
Una comunanza d'intenti, questa volta certificata dal Ministero :-)

Aggiungi a questo fatto che -come sottolineato da Michele, mi pare nel topic riguardo i G-Shock che non cito a caso- siamo tutti dei bambinoni, e ci piace pensare d'avere al polso un tool watch che ci possa accompagnare anche durante una catastrofe elettromagnetica, che non si scalfisce se ci sparano contro e che non riflette la luce mentre spii la vicina o il vicino che ti fa pisciare i gatti sui fiori.

Che poi la qualità tra 'militare' o 'non militare' sia la medesima è una questione che non affronto nemmeno. È (o può essere) acclarata (almeno per me).
Però considero che ci sia dietro lo stesso meccanismo che c'è tra diver lisci e diver certificati COSC.
Un diver liscio può anche avere le stesse caratteristiche di un COSC, ma senza la certificazione viene sempre considerato qualcosa di diverso. E perché mai alla fine se si guarda alla sostanza? Eppure è così (nella nostra testa ormai bacata dal mercato che ci propone questi modelli probabilmente).
cuoccimix ha scritto:Bel colpo pratese, articolo ottimo e abbondante.
In verità va puntualizzata una cosa che più o meno tutti possono intuire: (…)
Ma dai, Michele, anche in questo caso la devi vedere al contrario: hanno operato filosoficamente con il Rasoio di Ockham, cioè hanno fatto con ciò che hanno e con cosa sono abituati a lavorare (con risultati tecnici tutto sommato discreti).
L’ottone coated lo usano da sempre e -ma tu guarda il caso- è anche antimagnetico, il plexy amphibia per come è fatto e montato resiste già a 200mt, che vuoi di più dalla vita?

Che devi stare a perdere tempo industriandoti in nuove soluzioni o perdendo tempo in abbriccichi moderni quando la tradizione sovietica già conosceva ed aveva affrontato tutto con tecnica sensata e parsimoniosa?
L’unica concessione alla modernità è che -già che c’erano e che c’è anche il libero mercato…- si sono concessi è stata quella di provare a vendere come significativo e nuovo ciò che in verità fanno da tanto tempo (e, ripeto, nemmen malaccio…)
Cane ha scritto:Cuoccimix e' evidente che il militare "tira sempre", quindi per me e' chiaro che si tratta soprattutto di un'operazione commerciale e di marketing...
Poche chiacchiere, ci stai a farne uno per il forum con il Profilo di Cuoccimix a ore 12?
cpc ha scritto:Riquoto e aggiungo che potrebbe essere una buona occasione per regalarci un orologio del Forum...
Consideriamo che c’è stato il natale ortodosso e tutto, nessuno tra chi ha preordinato l’orologio ha ricevuto alcuna conferma (anche chi ha compilato il modulo due settimane orsono si legge su WUS).
Forse la faccenda ha senso perché alla fine è solo un preordine, molto probabilmente gli orologi non saranno ancora prodotti e vorranno vedere su che numeri vanno…
…fattostà che millantano anche lo sconto se ti affretti :-)

Buh, io la butto lì senza troppe pretese almeno finché Antonio sarà distratto da questioni informatiche da risolvere e non arriva a leggerci:
1) DaniLao
2) Cuoccimix
3) CPC
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

finestraweb
advanced user
advanced user
Messaggi: 248
Iscritto il: 28 lug 2015, 8:55

Re: L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e Ратник - Ratnik

Messaggio da finestraweb » 8 gen 2016, 13:24

Per il momento, se posso, ci metto dentro solo un piede, ma per quando la nave salperà, scioglierò la riserva.
Ottimo articolo, come sempre.
Il moralista condanna, si indigna, protesta, stigmatizza, chiede giustizia, punizioni esemplari.
Guarda sempre gli altri, mai se stesso. (Francesco Alberoni)

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: L’orologio dell’armata rossa al polso di tutti: Vostok Design 6Э4-1, 6Э4-2 e ...

Messaggio da Cane » 8 gen 2016, 13:33

DaniLao ha scritto:
Cane ha scritto:Cuoccimix e' evidente che il militare "tira sempre", quindi per me e' chiaro che si tratta soprattutto di un'operazione commerciale e di marketing...
Poche chiacchiere, ci stai a farne uno per il forum con il Profilo di Cuoccimix a ore 12?
Cuoccimix nooooo.... :lol:

Daniele ho apprezzato molto la tua disamina su questi orologi, con un'arte che io non ho... :cry:

Il mio intervento che puo' sembrare bruto era solo per aggiungere qualcosa, una riflessione su un aspetto commerciale che
credo certamente ci sia, e non c'e' assolutamente nulla di male che ci sia...

Se ci pensi bene anche 25 anni fa,con tutte "le pippe occidentali" su gorbacev, non e' che il marketing non ci lavorasse... ;)
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Rispondi