Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5845
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da DaniLao » 20 mag 2016, 20:34

Allora, apro questo topic con le mie impressioni (necessariamente a caldo visto che è giunto oggi pomeriggio) sul NVCH30 e lo faccio, catarticamente, come tirassi un sospiro di sollievo.

Mi sono imbattuto nel progetto (e iscritto) a dicembre 2014, e ora siamo a maggio 2016, son passati un paio di anni attraverso i quali mi ero già bastantemente convinto che fosse un orologio che faceva per me (intendo dire: ne ho avuto di tempo per decidere senza fretta se fosse il caso di investire questi 170€...), ci son stati periodi nel quale pareva che il progetto non andasse da nessuna parte, periodi di frustrazione da lista d'attesa, l'attesa mensile del viaggio da Chistopol...

E ora ci siamo.
Perché un sospiro di sollievo?

Perché in questo ultimo mese ne ho sentite di tutti i colori...
È un orologio da elitari, è una brutta copia di un vecchio modello, ha troppo oro, il cinturino troppo brutto, il cinturino cucito male, il cinturino troppo sottile, ha la lunetta disallineata e troppo lucida, le anse che si piegano il quadrante che non è 'dark tobacco' ma 'latte macchiato', è un'operazione di marketing con la quale i russi ci rubano i soldi, è più brutto e meno socialista di tutti gli altri forum watch mai esistiti....

Insomma, un gran troiaio...
E allora?

E allora vi potrete immaginare il mio stupore mettendolo al polso e scoprendo che...
...MI PIACE PROPRIO PARECCHIO!

Nonostante Michele ce l'abbia messa proprio tutta a gufare -ad esempio- la mia lunetta sta allineata (e non si muove, c'è stata tutto il pomeriggio almeno, ma forse si anima la notte, le piglia il ballo di san Vito e mi va anche a pisciare nelle scarpe, chissammai...) :-)

Il cinturino scuro non è cucito male e non mi pare nemmeno di scarsa qualità.
Il colore del quadrante mi piace molto ed ha una tonalità che varia parecchio a seconda della luce, da tutti i commenti degli orfani del 'dark tobacco' avevo desunto che fosse molto più chiaro, e invece no, lo trovo gradevolissimo e particolare (notate le variazioni tonali nelle foto sotto).

Come trovo gradevoli e particolari indici e sfere bordati d'oro che -sovrapposti ai toni del quadrante- vi si appoggiano in perfetta armonia.

Mi piace come cade al polso e che sia più massiccio dell'originale (che sul mio polsone risultava anche piccoletto).

Credevo l'avrei indossato esclusivamente con il Cinturino Patto di Varsavia color oliva d'ordinanza ma al momento dell'arrivo non avevo niente per sostituire le anse e l'ho buttato al polso con quello ufficiale...
Beh, mi son dovuto di nuovo ricredere.
Lo preferisco sempre col CPV ma anche con quello non sta male.
Il CPV è invero un po' esile, e lo proverò presto anche con un khaki un po' più consistente...

Per il resto, lascerei che a parlare sia qualche foto fatta al volo mentre controllavo che la prole non decidesse di guadare il lago a piedi nudi...
ImageUploadedByTapatalk1463769232.467610.jpg
ImageUploadedByTapatalk1463769232.467610.jpg (361.48 KiB) Visto 832 volte
ImageUploadedByTapatalk1463769215.816075.jpg
ImageUploadedByTapatalk1463769215.816075.jpg (274.09 KiB) Visto 832 volte
ImageUploadedByTapatalk1463769195.582721.jpg
ImageUploadedByTapatalk1463769195.582721.jpg (316.56 KiB) Visto 832 volte
ImageUploadedByTapatalk1463769170.795575.jpg
ImageUploadedByTapatalk1463769170.795575.jpg (366.8 KiB) Visto 832 volte
ImageUploadedByTapatalk1463769152.160873.jpg
ImageUploadedByTapatalk1463769152.160873.jpg (347.4 KiB) Visto 832 volte
ImageUploadedByTapatalk1463769105.677182.jpg
ImageUploadedByTapatalk1463769105.677182.jpg (441.59 KiB) Visto 832 volte
Per il resto...
...vi ridirò che ne penso tra qualche tempo quando ci avrò fatto l'abitudine :-)
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 1956
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da cuoccimix » 20 mag 2016, 21:25

Bene, hanno "sperimentato" sulla pelle dei primi acquirenti, ma almeno quelli successivi si sono evitati la lunetta disallineata.
Nonchè (altri casi) le anse ricurve danneggiate.
Comunque non è gufare: io ho fatto le mie conclusioni su fattin concreti e condivisi da molti altri.
Se riuscissi almeno a smontare la lunetta, l'aggiusterei da me.

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3846
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da Cane » 20 mag 2016, 22:22

Proprio su sponde opposte daniele e cuoccimix su questo Amphiiba... :lol:

Comunque penso sia credibile che dopo le critiche qualcosa si sia mosso... ;)

Aspetto interessato anche il parere di totorex...
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3846
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da Cane » 20 mag 2016, 22:43

Immagine

Ma come si fa ad avere questo cappellino? :D

Sulle accuse di essere fatto in cina non mi sorprendo piu' di tanto, ormai anche buona parte degli svizzeri, nonostante altri prezzi, sono fatti in cina... ;)

Mi sorprende invece il vetro minerale al posto del plexy (avevo seguito poco il progetto) che ne stravolge un po' il concetto costruttivo di tenuta di amphibia...

Sarei curioso se quello che ha detto di testarlo a 30 atm lo facesse davvero..
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5845
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da DaniLao » 20 mag 2016, 23:14

Cane ha scritto:Sarei curioso se quello che ha detto di testarlo a 30 atm lo facesse davvero..
Si, anche io, perché sono una persona curiosa.
Però pensare che Vostok (che movimenta, assembla, garantisce e certifica) il nostro orologio ci prenda tutti in giro, basandosi sul dubbio espresso e non verificato d'un tipo, mi sembra una di quelle cose buttate un po' lì giusto per fare i detrattori per partito preso.

In attesa delle prove io darei per scontato che regga i 300m, successivamente -e qualora avessimo brutte sorprese- non vi sarà dubbio che dovremmo rubricare l'eventuale mancanza tra i gravi difetti.
Per ora mi fido del libretto delle istruzioni e se dovessi nuotare sotto i 300 e notare infiltrazioni lo rispedirò a Vostok per farmelo aggiustare :-D

Peraltro tutti gli Amphibia sono resistenti (almeno) fino a 200m e il vetro minerale è stato scelto al posto del plexi proprio perché con quest'ultimo nei test non si arrivava ai 300 preventivati; altro motivo per il quale -fossi in voi dubbiosi- starei sereno.

Riguardo il prezzo (che sarebbe cosa della quale mai mi va di discutere perché ognuno valuta in base ai propri desideri, necessità e volontà cosa sia sacrificabile a discapito di cos'altro) che pare alla fine sia uno dei difetti più grandi dell'orologio, ripropongo per l'ultima volta la mia domanda precedente: cos'altro c'è di automatico, 300m, fatto in cassa inventata ex novo e con design scelto per votazione a 170€?
E chi altro (e come, e dove) assemblerebbe e venderebbe un orologio con tali caratteristiche alla medesima cifra?

Ah, in più è parecchio bello :-D
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3846
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da Cane » 20 mag 2016, 23:50

DaniLao ha scritto: In attesa delle prove io darei per scontato che regga i 300m, successivamente -e qualora avessimo brutte sorprese- non vi sarà dubbio che dovremmo rubricare l'eventuale mancanza tra i gravi difetti.
Anche per me e' piu' che altro una curiosita'...
Forse sono anche un po' superficiale, ma che resista a 250 o 320 non me ne faccio piu' di tanto un problema....
DaniLao ha scritto: Riguardo il prezzo (che sarebbe cosa della quale mai mi va di discutere perché ognuno valuta in base ai propri desideri, necessità e volontà cosa sia sacrificabile a discapito di cos'altro) che pare alla fine sia uno dei difetti più grandi dell'orologio, ripropongo per l'ultima volta la mia domanda precedente: cos'altro c'è di automatico, 300m, fatto in cassa inventata ex novo e con design scelto per votazione a 170€?
E chi altro (e come, e dove) assemblerebbe e venderebbe un orologio con tali caratteristiche alla medesima cifra?
Considerando il progetto nuovo, cassa su nuovo disegno, quadrante nuovo, numero chiuso, direi che 170€ ci stanno tutti... :ok:

Certamente se risolvessero i problemetti riscontrati sui primi esemplari sarebbe piu' che auspicabile... ;)
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

messyGarage
user
user
Messaggi: 14
Iscritto il: 28 feb 2016, 23:46
Località: tra Firenze e Siena

Re: Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da messyGarage » 20 mag 2016, 23:57

Complimenti Daniele!

Bello l'orologio e la presentazione
mi piace come hanno rivisitato in chiave moderna gli stilemi del suo grande predecessore vintage

Per me rende di piu' con le anse a filo ed un CMP (cinturino passante monopezzo) in pelle o tela

Avatar utente
totorex
senior
senior
Messaggi: 734
Iscritto il: 21 mag 2015, 15:12

Re: Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da totorex » 20 mag 2016, 23:57

Arrivato anche a me oggi: purtroppo non riesco ad avere l'entusiasmo del buon Daniele. Michele aveva gia' detto quasi tutto,
preciso che il mio non ha la lunetta disallineata. Come arriva, cioe' con le anse dritte "veste bene" anche se si potevano risparmiare quella ridicola fibbia simil Panerai. Con il nato e' un disastro, a parte le anse curve che sono troppo corte e non si distendono ma rimangono sempre "in piedi". Il cinturino ha la parte superiore, cioe' dalla parte della fibbia dove l'orologio e' ad ore 12 troppo corta
e l'orologio sembra in altalena sulle due anse e la fibbia non si pone nella parte centrale del polso ma molto spostata.
Montato un nato della morellato che avevo in casa la cosa e' migliorata. Mah

Avatar utente
totorex
senior
senior
Messaggi: 734
Iscritto il: 21 mag 2015, 15:12

Re: Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da totorex » 21 mag 2016, 0:02

Cane ha scritto:Immagine

Ma come si fa ad avere questo cappellino? :D

Sulle accuse di essere fatto in cina non mi sorprendo piu' di tanto, ormai anche buona parte degli svizzeri, nonostante altri prezzi, sono fatti in cina... ;)

Mi sorprende invece il vetro minerale al posto del plexy (avevo seguito poco il progetto) che ne stravolge un po' il concetto costruttivo di tenuta di amphibia...

Sarei curioso se quello che ha detto di testarlo a 30 atm lo facesse davvero..
cappellino

http://meranom.com/index.php?route=prod ... r_name=cap

T shirt e polo

http://meranom.com/index.php?route=prod ... name=shirt

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3846
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Alfin siam giunti: NVCH30 reissue e un godurioso sospiro

Messaggio da Cane » 21 mag 2016, 0:14

totorex ha scritto:Arrivato anche a me oggi: purtroppo non riesco ad avere l'entusiasmo del buon Daniele. Michele aveva gia' detto quasi tutto,
preciso che il mio non ha la lunetta disallineata. Come arriva, cioe' con le anse dritte "veste bene" anche se si potevano risparmiare quella ridicola fibbia simil Panerai. Con il nato e' un disastro, a parte le anse curve che sono troppo corte e non si distendono ma rimangono sempre "in piedi". Il cinturino ha la parte superiore, cioe' dalla parte della fibbia dove l'orologio e' ad ore 12 troppo corta
e l'orologio sembra in altalena sulle due anse e la fibbia non si pone nella parte centrale del polso ma molto spostata.
Montato un nato della morellato che avevo in casa la cosa e' migliorata. Mah
Parecchio negativo... :cry:

Ma l'orologio in se, il quadrante, l'impatto visivo, com'e'?
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Rispondi