Anker 81, essenzialmente

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Rispondi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6906
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Anker 81, essenzialmente

Messaggio da DaniLao » 29 ott 2016, 15:19

'giorno Soci,

aggirandomi per casa con il fotoapparato a pile mi sono incrociato con questo Anker 81 che era da mesi in giro appoggiato sulla libreria (e direi che la polvere che lo ha permeato lo testimoni) da lì al topic fotografico il passo è stato breve ;-)
Anker 81 1.JPG
Anker 81 1.JPG (379.86 KiB) Visto 778 volte
Non aggiungo tante parole, direi di procedere con le foto
Anker 81 2.JPG
Anker 81 2.JPG (414.83 KiB) Visto 778 volte
Anker 81 2.1.JPG
Anker 81 2.1.JPG (402.98 KiB) Visto 778 volte
Bello il nerogrigio traslucido
Anker 81 3.JPG
Anker 81 3.JPG (423.5 KiB) Visto 778 volte
Ma anche il contrasto tra cassa e lunetta
Anker 81 4.JPG
Anker 81 4.JPG (483.3 KiB) Visto 778 volte
Anche la forma degli indici non mi dispiace
Anker 81 5.JPG
Anker 81 5.JPG (444.32 KiB) Visto 778 volte
Accoppia il numero ad un quadretto luminoso abbastanza corposo
Anker 81 6.JPG
Anker 81 6.JPG (413.11 KiB) Visto 778 volte
Sotto ore 12 la scritta "Anker 81"
Anker 81 7.JPG
Anker 81 7.JPG (333.37 KiB) Visto 778 volte
E sopra ore 6 il conto de' gioielli e la garanzia verbale d'antiurto
Anker 81 8.JPG
Anker 81 8.JPG (376.39 KiB) Visto 778 volte
Mi piace perché oltra all'aria indiscutibilmente retrò sa anche un po' di skindiver (che non è, a mio parere se lo avvicini all'acqua si squaglia...)
Anker 81 9.JPG
Anker 81 9.JPG (338.39 KiB) Visto 778 volte
E pure il verde anticato del materiale luminoso ha il suo fascino su questo quadrante :-)
Anker 81 10.JPG
Anker 81 10.JPG (453.88 KiB) Visto 778 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
burja
senior
senior
Messaggi: 1669
Iscritto il: 17 mag 2015, 20:16

Re: Anker 81, essenzialmente

Messaggio da burja » 30 ott 2016, 8:37

Manca una foto del fondello.....non ricordo se erano prodotti in Germania est gli Anker o i Meister Anker, chi mi toglie il dubbio?
"Niente è dimenticato, nessuno è dimenticato"

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6906
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Anker 81, essenzialmente

Messaggio da DaniLao » 30 ott 2016, 14:58

Giusto Giovanni, fondello e movimento mancano, dunque eccoli
Snapseed.jpg
Snapseed.jpg (64.02 KiB) Visto 758 volte
Il primo è liscio, per il secondo chiedo il vostro aiuto e consulenza.
Sotto il bilanciere si intravede un marchio che non (ri)conosco e un numero, mi pare 717...

Purtroppo me ne son reso conto solo riguardando la foto, dopo averlo richiuso.
Se da qua non riuscite a desumere (ma non dubito del vostro allenato occhio di falco) magari ci riprovo con una macro spinta.

Riguardo ad Anker-Meister Anker-Anker KR cito pari pari VPN che già s'è espresso sulle interrelazioni (e sulla loro assenza) con un paio di interventi (che ho qua ricompresi) in questo topic viewtopic.php?t=82
VPN ha scritto: Sul marchio Meister Anker: esso non aveva alcun legame diretto con la DDR. Era un marchio usato dalla rivista di vendita per corrispondenza Tedesco Occidentale "Quelle", che commercializzava nella BRD orologi da polso, da tavolo e da muro con il marchio Meister Anker.

Alcuni MA erano rimarchiamenti di Ruhla, Glashutte, Poljot, Prim, Junghans, anche l'Elektronika 3049 (B6-02) fu rimarchiato Meister Anker per un breve periodo.

La Quelle é fallita alcuni anni fa, credo quindi che anche il marchio Meister Anker non esista più.

(...)

Anker e Meister Anker non sono lo stesso marchio. Anker era un marchio registrato da molte aziende Tedesco-Occidentali ed utilizzato su molti movimenti, sia Tedeschi che Svizzeri.

Nel caso del tuo Anker, il tuo è un Anker KR, e quel KR è l'acronimo di Karl Rexer, piccola casa orologiera di fascia bassa, che rimarchiava sia orologi Tedesco Occidentali, Svizzeri che Tedesco Orientali, solitamente Ruhla. Uno dei marchi con cui la Anker KR era conosciuta era "Karex".

La maggior parte della produzione della Karl Rexer era fatta da orologi Ruhla (solitamente i meccanici con gli UMF-24, ma anche qualche UMF-28 è stato rimarchiato Karex) e qualche Porta e Laco/Durowe.
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4603
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Anker 81, essenzialmente

Messaggio da Cane » 1 nov 2016, 12:17

DaniLao ha scritto: Il primo è liscio, per il secondo chiedo il vostro aiuto e consulenza.
Sotto il bilanciere si intravede un marchio che non (ri)conosco e un numero, mi pare 717...
Il marchio non lo vedo bene, non puoi ingrandire la foto principale e ritagliare la zona?

Comunque non mi pare di conoscere quel movimento...
Paolo ... "LA MEMORIA NON E' ADORARE LE CENERI, MA TENERE VIVO IL FUOCO" ( J.Brahms).

zvezda
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1402
Iscritto il: 9 mag 2015, 22:44
Località: Roma

Re: Anker 81, essenzialmente

Messaggio da zvezda » 1 nov 2016, 15:06

Cane ha scritto:Comunque non mi pare di conoscere quel movimento...
Neanche a me sembra familiare. A prima vista alcune caratteristiche estetiche (la testa lucida e stondata delle viti, l'assenza di finiture, ecc.) ricordano i movimenti cinesi. Di sicuro non ha nessuna caratteristica tipica dei movimenti tedeschi. L'orologio in sé mi piace, specialmente cassa e quadrante.

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6906
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Anker 81, essenzialmente

Messaggio da DaniLao » 2 nov 2016, 20:39

Cari Soci,
cerca che ti ricerca, indaga che ti ri-indaga, quasi smarrito dopo che anche Paolo e Marco hanno gettato la spugna, credo d'aver trovato il bandolo della matassa :-D

Mi sono imbattuto in questa pagina http://www.ranfft.de/cgi-bin/bidfun-db. ... 1318431602 dove si può ammirare un Anker 81 simile al mio (ma più brutto) che è animato dal medesimo movimento, ovvero un HP Z171, ove HP sta per Hippolyte Parrenin https://fr.m.wikipedia.org/wiki/Hippolyte_Parrenin :-)
IMG_7662.JPG
IMG_7662.JPG (26.21 KiB) Visto 714 volte
Il logo che citavo sotto il bilanciere è questo sotto
Snapseed.jpg
Snapseed.jpg (165.68 KiB) Visto 714 volte
I dati del movimento ce li fornisce sempre ranfft (http://www.ranfft.de/cgi-bin/bidfun-db. ... renin_Z171)

"Features
manual wind
sweep second
date: set by changing 21:40-24h

Data
11.5''', Dm= 25.6mm, Do= 26.0mm
H= 4.7mm
F= 1.8mm
T= 2.55mm
17 jewels
f = 21600 A/h
power reserve 43h"


Ecco, oro sono soddisfatto e approfitto per condividere con voi la soddisfazione che si tramuti -anche per voi- in accrescimento di consapevolezza ;-)
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Rispondi