Superare il reato di immigrazione clandestina

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie
Rispondi
Avatar utente
wilcoyote
advanced user
advanced user
Messaggi: 540
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da wilcoyote » 18 giu 2018, 22:53

Cane ha scritto:
18 giu 2018, 21:12
Sondaggi: la Lega corre, supera i 5 Stelle

La lotta agli immigrati paga...amen...

La destra e' al 42/43%... :shock:



Sondaggi-elettorali-18-giugno-700x400.jpg
Si potrebbe ipotizzare che la componente fascistoide dei 5S sia passata alla Lega.

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4029
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da Cane » 18 giu 2018, 23:12

Immagine

Adesso di maio e' nel sacco di salvini e conta quanto il due di briscola quando in tavola c'e' l'asso...

Salvini in qualunque momento se di maio fa storie su quello che fa "stacca la spina al governo" e va alle elezioni....

Di maio e' rimasto nella tagliola come i pettirossi... :lol:
Paolo


Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5998
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da DaniLao » 19 giu 2018, 13:29

È vero, la colpa è di chi vota però...

Non sono un esperto ma sentivo ieri mattina alla radio, mentre arrivavo in ufficio, un tipo che raccontava di come la politica (non solo quella italiana ma noi siamo particolarmente sensibili) stesse subendo un processo detto di mediatizzazione lo spiegava -in soldoni- con il fatto che i politici, invece di propugnare ragionamenti, seguono le uscite mediatiche sulle prime pagine di giornali e televisioni.

Forse potrebbe anche avere un senso nel migliore dei mondi possibili nel quale la stampa lavora bene ma in Italia?

Con la nostra anomalia mediatica concentrata che pilota a sua volta le aperture per avere un ritorno utile di voti per i politici che le comandano (e che le usano come martelli), secondo voi può funzionare?

Dopo aver scritto quanto sopra, approfondendo con leggiadria, ho trovato qua https://www.tesionline.it/mobile/appunt ... a_politica qualcuno che condivide le mie preoccupazioni:

”Si parla di mediatizazione della politica: i media dispongono di risorse tali da poter trasformare le regole della politica e il gioco democratico. le democrazie si stanno trasformando in videocrazie, rafforzando il potere dei mezzi di comunicazione di massa e di chi esercita influenza su di essi.
La stessa tv incoraggia un’immagine della politica-spettacolo piuttosto della politica come partecipazione e l’uomo è più interessato al gioco che alla conoscenza. La politica si adegua così alla sintassi e ai tempi dei media, con messaggi come sound bites, ovvero battute di poche secondi mandate in onda più volte al giorno.
Cresce così il numero degli elettori che vota in base all’immagine del suo leader, senza interessarsi ai suoi programmi politici, a discapito dell’informazione, che viene sempre più trasmessa con le immagini anziché con le parole.
I media hanno aumentato il costo delle campagne elettorali e quindi il ruolo del denaro in politica trasformando partiti e classe politica. Gli stesi sondaggi sono divenuti poco attinenti e relativi rischiando di andare a favorire chi appare migliore a discapito di chi magari lo è veramente.
Media e attivazione del pubblico

Tuttavia la possibilità di accedere ai media è fondamentale nelle azioni di protesta di quei gruppi politici con poco potere che vogliono farsi sentire e allearsi con qualcuno di più potente.
I media però messi a servizio della comunità possono svolgere un importante ruolo di’informazione e essere strumento di controllo dalla base delle attività dei governanti. La nuova tecnologia mette a disposizione nuove forme di comunicazione per un pluralismo sempre più vasto.”
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4029
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da Cane » 20 giu 2018, 10:28

Immagine

Ormai di maio salvini lo sta cannibalizzando...

Pensate che salvini a un incredibile 17,5% alle elezioni ci e' arrivato sbraitando sugli immigrati, e adesso un' altro 11,6% l'ha
preso continuando a sbraitare contro gli immigrati...

Perche' dovrebbe smettere?

Ma nessuno a sinistra aveva capito come la pensavano gli italiani? :roll:
Paolo

Avatar utente
wilcoyote
advanced user
advanced user
Messaggi: 540
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da wilcoyote » 20 giu 2018, 15:10

Cane ha scritto:
20 giu 2018, 10:28
Immagine

Ormai di maio salvini lo sta cannibalizzando...

Pensate che salvini a un incredibile 17,5% alle elezioni ci e' arrivato sbraitando sugli immigrati, e adesso un' altro 11,6% l'ha
preso continuando a sbraitare contro gli immigrati...

Perche' dovrebbe smettere?

Ma nessuno a sinistra aveva capito come la pensavano gli italiani? :roll:
Sinistra? Quale sinistra?

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4029
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da Cane » 20 giu 2018, 18:00

Un pò di numeri: Nel 2015 sono immigrate in uno degli Stati UE 4,7 milioni di persone, mentre almeno 2,8 milioni di migranti hanno lasciato uno Stato membro dell'UE.
Di questi 4,7 milioni di immigrati nel 2015, 2,4 milioni sono cittadini di paesi terzi.
Al 1° gennaio 2016 i cittadini di paesi terzi che dimoravano nell'UE erano 20,7 milioni, mentre erano 35,1 milioni le persone europee residenti in un paese diverso da quello di origine.
lo scenario globale dei flussi migratori nel 2016 mostra che tre abitanti su cento sono nati in un Paese diverso da quello di residenza. In totale i migranti sono 244 milioni.
Il numero di rifugiati e richiedenti asilo, conteggiato nel 2016, è stato stimato in poco meno di 26 milioni di persone. La Turchia ne ospita la maggior parte (3 milioni), seguita da Giordania, Palestina, Libano e Pakistan.
In tutto questo in Europa dal 2008 sono arrivati, soprattutto via mare, 870mila profughi. (la famosa “invasione”).
Riguardo all’Africa, se escludiamo i profughi di guerra Somali Eritrei SudSudanesi e Centrafricani, la maggioranza dei migranti, provengono da paesi ad alto tasso di crescita economica e forte immigrazione (non è difficile comprenderlo se pensiamo all'ondata migratoria che negli anni 60, in pieno boom economico, portò milioni di italiani in Germania)
Perché chi muore di fame non emigra. Anzi, le statistiche dimostrano che la propensione a spostarsi è sempre di più proporzionale alla qualifica, all'istruzione e in parte anche al reddito familiare di partenza.
Spostarsi perseguendo un futuro migliore fa parte dei diritti inalienabili dell'essere umano. Lo stanno facendo 250mila italiani oggi e lo fanno gli immigrati che arrivano qui. E' la storia, e non potete farci nulla. Se non trasformare i problemi in opportunità. Ma il problema non è loro. Loro al futuro ci credono.

"solo i reazionari possono non vedere il carattere fortemente progressivo delle migrazioni "(Lenin)

PS: i dati sono fonte UE e ONU
Paolo

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5998
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da DaniLao » 21 giu 2018, 10:14

Da una parte i bambini separati dai genitori e messi in gabbia per il pericolo che rappresentano, dall’altra censimenti e schedatura su base etnica (nemmeno nazionale che la maggior parte di Rom/Sinti sono italiani e -ovviamente- inespellibili) prodromica del triangolo marrone.

Mi son sempre chiesto come facessero le guardie dei campi di concentramento a vessare fino a ridurre scheletri dei bambini e poi tornare a casa ed accarezzare in tutta tranquillità i propri come se nulla fosse, come se un bimbo fosse diverso dall’altro.

Me lo chiedo, similmente, anche quando sento inneggiare a respingere le navi con il mare che restituisce cadaveri di minori che fanno male agli occhi pure più di quelli degli adulti.
Davvero, come fanno a tornare a casa e guardare in faccia i propri figli senza sentirsi responsabili?

Una sinistra che seguisse il popolo su questi temi guadagnerebbe più voti?
Che schifo.
E poi comunque diventerebbe un’altra copia della destra.
A che pro? Non ce n’è già abbastanza?
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4029
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da Cane » 21 giu 2018, 14:27

Bel post daniele...fa pensare...
Paolo

Avatar utente
wilcoyote
advanced user
advanced user
Messaggi: 540
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da wilcoyote » 21 giu 2018, 17:23

Immagine

Rispondi