Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Rispondi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 7031
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 25 giu 2015, 11:54

Cari soci,
su suggerimento di Mchap apro questo topic (fratello di questo sugli aziendali/istituzionali viewtopic.php?f=4&t=8) con l'intenzione di raccogliere gli orologi fatti per celebrare o commemorare qualcosa o qualcheccome.

Tenterò ti tenere aggiornata la lista delle presentazioni per costituire una sorta di indice (anche di orologi eventualmente presentati in altre discussioni)

Aurora Rivoluzione d'Ottobre - 70 anni (Vostok) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=8&p=1685#p1685
Confini Ucraina (Vostok) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=30
Congresso PCUS XXVI (ZIM) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=50
Grande Guerra Patriottica - 1941-1945 (Hologram, Vostok)- (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=50
Grande Guerra Patriottica - 1945 -1975 (Chistopol, Vostok) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=60
Grande Guerra Patriottica - 1945 -1985 (Masalov, Raketa) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=10
Grande Guerra Patriottica - 1945-1995 (Masalov, Vostok) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=10
Grande Guerra Patriottica - 30 anni (XXX, Slava) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=10
КУВА РПС - 60 anni (ZIM) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=40
Lutsk (луцьк) - 1085 fondazione della città (Slava) - (S.P.K.) - viewtopic.php?f=4&t=116
Nuovo Mondo - 500 anni America (Vostok) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=10
America - 1942-1992 (Slava) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=60
Polizia Stradale ucraina - 60 anni (Vostok) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=30
Siberia (rompighiaccio nucleare) - spedizione scientifica al Polo Nord 1987 (Raketa) - (Mchap) - viewtopic.php?f=4&t=10&start=250
Tasqala (distretto, audan) - 60 anni (Vostok) - (Danilao) - viewtopic.php?f=4&t=116&start=20


Per proncipiare bene -cosa di meglio della Rivoluzione d'Ottobre?- diamo dunque inizio alle danze con questo sotto:

Immagine

Fatto per celebrare i 70 anni della Rivoluzione e con la bella Aurora sul quadrante.

Immagine

La variegata storia del celebre incrociatore che è stato a bagno dal 1903 a circa il ’61 (poi è diventata una nave museo) la potete trovare qua http://www.1917.org/1917aurora.html

Comunque, e per non addentrarsi troppo nella storia navale, aggiungo che la leggenda vuole che un colpo sparato dal suo castello di prua abbia segnato l’inizio della Rivoluzione d’Ottobre, e questo le riserva un posto d’onore sui nostri quadranti e nei nostri cuori (qua sotto il celebre "La salva dell'Aurora" di Pavel Sokolov Skalja)

Immagine

Non solo nei nostri cuori, a giudicare dalle molte riproduzioni rivoluzionarie che se ne rinvengono, sia pittoriche

Immagine

Immagine

sia metallico-celebrative

Immagine

L’Aurora figura anche (per l’appunto mentre spara la famosa “salva”) pure sulla decorazione dell’Ordine della Rivoluzione d’Ottobre.

Immagine

Che altro aggiungere? Il colore è piacevole e quella specie di fuochi d’artificio socialisti (fanno tutti stelle a 5 punte) sdrammatizzano il profilo imponente e minaccioso dell’Aurora che si avvicina all’orizzonte (da Est, per l’appunto…)

Immagine
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2607
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da mchap » 25 giu 2015, 20:10

Ancora negli anni '70 nel visitare l'Aurora, trasformata in un museo, era possibile conoscere uno dei marinai del 1917: era il custode-guida della nave!
Forse non ci pensiamo mai ma, a seconda dell'età che abbiamo, abbiamo spesso vissuto in mezzo e, a volte, addirittura vicino a tante persone, semplici sconosciuti, che hanno vissuto o subito veneti storici epocali.
Quante occasioni per parlare con loro o per parlarci in modo adeguato. La giovinezza ti da tanto ma sono pochi i fortunati che erano coscienti e maturi sin da giovani. Io non lo ero, mi mordo ancora oggi le mani per aver saputo vivere in modo adeguato alcune occasioni che la vita mi aveva fatto incrociare per caso.

Questo orologio oggi mi fa pensare a tutto questo. Siamo così immersi nel nostro tempo, così rivolti al futuro, che non ci accorgiamo di quanta storia è ancora tra noi.
Lo so, è un po di giorni che mi gira al malinconico e al palloso. Abbiate pazienza, passerà:lol:

Venendo all'orologio, ci arebbe solo da capire quale fosse la ghiera originaria ( se è stato fatto in un a sola versione). Pur avendolo trovato e visto più volte con diversi tipi di ghiera io lo vedo più legato a quella con le lineette e cassa bombata (il primo a destra).
Sarà la grafica e fattura del quadrante che me lo fanno vedere come un komandirskie di una generazione precedente al 1988.
P2220509.jpg
P2220509.jpg (196.03 KiB) Visto 3166 volte
E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada (P. Neruda)

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 7031
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 26 giu 2015, 10:18

...due foto d'archivio:

Immagine

Immagine
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2096
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 26 giu 2015, 11:11

DaniLao ha scritto: Per proncipiare bene -cosa di meglio della Rivoluzione d'Ottobre?- diamo dunque inizio alle danze con questo sotto:

Immagine
Scusate per l'assenza, ottimo thread, in effetti avevo anch'io in mente di fare un thread gemello per i "celebrativi" non aziendali. Danilao è specialista nel prendere le palle al balzo, fortunatamente non le mie, comunque complimenti :ok1:

Belle foto come sempre, come ha già detto Mchap c'è l'incognita lunetta. A tal proposito andrebbe approfondita, e non solo riguardo a questo quadrante, la differenza fra i primi modelli di cassa tipo 34 (che avevano fondello non decorato, leggermente smussato e bombato e unica lunetta a "linea continua"), e i successivi, con fondo piatto e decorato e lunette graduate (con o senza numeri) o a pallini.

Il modello 70 anni della Rivoluzione ce l'ho anch'io, per un pò l'ho snobbato perchè quei fuochi d'artificio sul quadrante davano l'idea di essere tanti fiorellini :verysad: Solo dal vivo rende e lo si apprezza, molto bella la tonalità di fondo. :elder: Cercherò di fare delle foto appena possibile.

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2096
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 26 giu 2015, 19:36

Fatte in fretta e furia come al solito, ecco le foto del mio.
Ho ripristinato il rosso della lunetta e il pallino dei secondi, dato che il luminova moderno stona tantissimo e la vernice bianca pure, ho usato il mio metodo della vernice acrilica bianca mista a matita ocra. Ottimo per sostituire vecchio trizio o radio.
P1010622.JPG
P1010622.JPG (146.5 KiB) Visto 3151 volte
P1010623.JPG
P1010623.JPG (155.5 KiB) Visto 3151 volte
Il retro a rilievo con fondello senza incisioni, leggermente differente da molti modelli successivi con retro "piatto".
In genere questa cassa la trovo con quadranti 3AKA3 (fondo bianco, nero, azzurro con stellina piccola ad ore 6).
P1010626.JPG
P1010626.JPG (156 KiB) Visto 3151 volte

S.P.K.
advanced user
advanced user
Messaggi: 550
Iscritto il: 26 mag 2015, 11:44

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da S.P.K. » 26 giu 2015, 20:05

Bello, e bel lavoro. Se vuoi provare, per i trizi puoi anche miscelare alla luminova colore da ritocco a smalto base acqua seppia, poco alla volta, viene appena meno luminoso (il ché su un quadrante vecchio non guasta) ma indistinguibile, una volta che ci si è allenati... Ciao ciao n

Avatar utente
abete
advanced user
advanced user
Messaggi: 406
Iscritto il: 19 mag 2015, 10:09

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da abete » 26 giu 2015, 20:15

vedete voi cos'è :lol:
slava 1805.jpg
slava 1805.jpg (212.76 KiB) Visto 3145 volte

S.P.K.
advanced user
advanced user
Messaggi: 550
Iscritto il: 26 mag 2015, 11:44

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da S.P.K. » 26 giu 2015, 23:14

Non lo so, davvero. Ma chi l ha disegnato aveva coraggio. Cosa sempre da apprezzare! Molto. Molto intrigante!. Ciao ciao.

cpc
senior
senior
Messaggi: 1166
Iscritto il: 18 mag 2015, 17:55
Località: Osimo

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cpc » 27 giu 2015, 0:24

Do il mio piccolo e scontato contributo con questo Molnija celebrativo della Grande Guerra Patriottica:
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2607
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: Orologi celebrativi/commemorativi: thread collettivo

Messaggio da mchap » 27 giu 2015, 0:27

луцьк (Lutsk) 1085, data di fondazione della città, una delle città Ucraine più antiche. In epoca sovietica fu al centro di un esperimento urbanistico, ben riuscito, teso ad dimostrare che esisteva la capacità di una urbanistica a misura d'uomo.
Nonostante l'incuria e il degrado dovuto al post-1991 la cittadina è ancora ben conservata.

L'orologio è degli anni '80, lo stile è inconfondibile, per cui l'anno di produzione più probabile è il 1985, ovvero 900 anni dalla fondazione della città.

Lutsk si trova a non ricordo più quanti chilometri da Leopoli (Lviv, Lvov), strada pessima , almeno due ore e più per arrivarci.

A 35 Km da Lutsk si trovava il villaggio di Trochenbrod ( o Sofievka per i polacchi), uno dei tanti scomparsi e con essi una cultura, una lingua un popolo.
Un terra dove ovunque trovi una fossa comune. Luoghi dimenticati, volutamente dimenticati, anche a causa dell'antisemitismo imperante in epoca sovietica (e post) in Unione Sovietica (Russia).
P8160078.jpg
P8160078.jpg (195.62 KiB) Visto 3134 volte
P8160065.jpg
P8160065.jpg (163.03 KiB) Visto 3134 volte
P8160030.jpg
P8160030.jpg (276.1 KiB) Visto 3134 volte
P8160026.jpg
P8160026.jpg (167.78 KiB) Visto 3134 volte
P8160025.jpg
P8160025.jpg (266.68 KiB) Visto 3134 volte
E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada (P. Neruda)

Rispondi