Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Rispondi
Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4598
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da Cane » 24 mag 2016, 20:43

Cuoccimix hai presentato due orologi, questo e il 50° anniversario, tra i piu' belli in assoluto! :ok:
Paolo ... "LA MEMORIA NON E' ADORARE LE CENERI, MA TENERE VIVO IL FUOCO" ( J.Brahms).

Avatar utente
burja
senior
senior
Messaggi: 1669
Iscritto il: 17 mag 2015, 20:16

commemorativi

Messaggio da burja » 4 ago 2016, 22:11

non mi ricordo se c'è un topic apposito, siccome ce ne sono tanti su tantissimi argomenti (guerra patriottica, aviazione, marina, ecc) li metterei qui, inizio con questi due
Allegati
IMG_20160803_084607.jpg
IMG_20160803_084607.jpg (230.49 KiB) Visto 1133 volte
IMG_20160802_160034.jpg
IMG_20160802_160034.jpg (236.82 KiB) Visto 1133 volte
"Niente è dimenticato, nessuno è dimenticato"

Avatar utente
burja
senior
senior
Messaggi: 1669
Iscritto il: 17 mag 2015, 20:16

Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da burja » 7 ago 2016, 13:37

pobeda
Allegati
P7033250.JPG
P7033250.JPG (163.63 KiB) Visto 1122 volte
"Niente è dimenticato, nessuno è dimenticato"

cpc
senior
senior
Messaggi: 1118
Iscritto il: 18 mag 2015, 17:55
Località: Osimo

Re: RE: Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cpc » 8 ago 2016, 7:47

burja ha scritto:pobeda
Immagine
Stesso quadrante ma sfere e cassa diverse!

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2045
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 11 ago 2016, 11:14

Ecco qui un bel pezzo arrivato or ora. Si tratta di un Luch ultrapiatto (ultimamente una delle mie branche preferite) celebrativo dei 2000 anni della città di Tashkent. Un orologio apparentemente semplice (lo è in effetti) ma che cela una storia interessante e un dilemma...
P1020897.jpg
P1020897.jpg (337.3 KiB) Visto 1100 volte
P1020898.jpg
P1020898.jpg (332.21 KiB) Visto 1100 volte
P1020899.jpg
P1020899.jpg (333.8 KiB) Visto 1100 volte
P1020901.jpg
P1020901.jpg (338.34 KiB) Visto 1100 volte
P1020902.jpg
P1020902.jpg (336.27 KiB) Visto 1100 volte
Dunque, Tashkent è l'attuale capitale dell'Uzbekistan, nonchè una città di quasi due milioni e mezzo di abitanti, in notevole sviluppo.
L'orologio, come si può evincere dalla scritta piccola ad ore 6, è stato però prodotto in epoca comunista, quando l'Uzbekistan era solo una provincia -sia pure bella grossa- dell'immenso impero sovietico.

Se dovessimo far riferimento a Wikipedia, la data di fondazione ufficiale di Tashkent sarebbe il 750 d.C....come avrà fatto a compiere già 2000 anni? In pratica, nel 1967 iniziarono degli scavi conseguenti a un grosso terremoto che danneggiò la città l'anno prima. Vennero ritrovati un sacco di siti archeologici: villaggi, complessi di templi, eccetera. Si arrivò alla fine alla conclusione che l'età della città, a livello di insediamenti primigenii, non era inferiore a duemila anni, andando per analogia con altri insediamenti similari ritrovati nel sud del Kazakhistan e aventi appunto circa 2000 anni.

E così, nel 1983, si colse la palla al balzo per celebrare cotanta notizia più che anniversario, specie in ottica post-terremoto. Ecco alcune foto tratte da un libro propagandistico-celebrativo dell'epoca:

Queste immagini sanno tanto dell'Aquila, però almeno non cadevano i balconi:

Immagine

Città ricostruita, piena di fiori, stile Expo 2015 o Sanremo di ogni anno):

Immagine

La mostra che mostrava le conquiste socialiste, la ricostruzione, la storia della città (probabile ci fosse una tonnellata di biglietti omaggio in giro):

Immagine

Tutti in fila ad applaudire gli One Direction, col capoccione rivoluzionario in bella vista:

Immagine

Una nutrita schiera di sposini, visibilmente entusiasti per aver fatto le foto del matrimonio davanti alla tomba del milite ignoto:

Immagine

E un pò di donne uzbeke che si scambiano opinioni, quella di destra è la cugina di Clio Makeup e sta spiegando come produrre un fondo tinta con gli avanzi della malta cementizia (e in effetti la tipa nella foto in basso a destra ha il volto bloccato dalla malta):

Immagine

Per finire, arriva il dolce alle mele (credo), e tutti si fiondano come termiti, inclusi i sosia di Christopher Walken e Sandokan. I 2000 anni "a spanne" son festeggiati, fatta la festa, gabbato lo santo:

Immagine

Qui, infine, un'immagine da commentare in modo serio:

Immagine

L'immagine simboleggia il terremoto di Tashkent del 1966, verificatosi esattamente alle 5:22 con epicentro proprio nel centro della città. Di conseguenza, l'80% della città (che aveva già una lunga storia di terremoti) fu distrutto. Arrivarono volontari e tecnici da tutte le altre repubbliche sovietiche (di qui tutte le bandiere nella foto precedente), nel giro di 4 anni, oltre 100.000 case furono ricostruite.
Magari alla bell'e meglio, magari brutte, ma furono ricostruite. E parliamo di una città da almeno un milione di abitanti all'epoca.
E da noi? Non ne sono bastati dieci per ricostruirne una da 90.000. Quelle poche che hanno fatto, crollano i balconi.

Se volete vedere altre immagini del libro, andate qui: http://www.uzcapital.info/2011-01-21-23 ... 1#category

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6895
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 11 ago 2016, 13:26

Apprezzo sempre queste presentazioni ricche di testimonianze d'epoca (gli sposini sembrano minacciati ma magari è solo un modo rude d'esprimere l'entusiasmo).

Bello anche l'orologio con le scritte in stile (e colore) 'graffiti-sul-treno' :-D
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2045
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 11 ago 2016, 19:50

DaniLao ha scritto:Apprezzo sempre queste presentazioni ricche di testimonianze d'epoca (gli sposini sembrano minacciati ma magari è solo un modo rude d'esprimere l'entusiasmo).

Bello anche l'orologio con le scritte in stile (e colore) 'graffiti-sul-treno' :-D
In realtà sembra piuttosto un font arabeggiante, scelta atipica per un orologio fatto nel 1983, quando l'impero sovietico era ancora un tripudio di cirillico in stile "brutalista".
Di solito evito, per avversione totale, i Vostok a tema islamico (ce ne sono in abbondanza nel periodo 1989 e successivo), ma questo ha giusto un tocco che nulla toglie alla sovieticità genuina dell'orologio.

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6895
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 14 ago 2016, 10:55

Ne convengo, direi senza dubbio che lo si possa definire un orologio in stile ecumenico.
All'arabeggiare della scritta fanno da contraltare i numeri romani dimodoché si possa ben collocare nello scacchiere internazionale.

Come non notare, peraltro, la scelta dell'azzurro napoletano?

Immagine

selezionato -evidentemente- per celebrare il piazzamento al nono posto (beh, sempre tra i primi 10...) della squadra partenopea nel campionato del 1981...
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6895
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 11 set 2016, 22:54

Aggiungo a questo topic anche il mio Vostok Komandirskie VC921297 celebrativo dei 70 anni della vittoria nella Grande Guerra patriottica 1945-2015.
L'ho segnalato all'inizio dell'anno scorso nella versione limitata e dorata...
Burja se n'è regalato uno per natale nella versione numerata e non-dorata...
Durante il 2015 se ne son visti diversi che partivano anche da prezzi onestissimi, poi son -più o meno- spariti dalla circolazione (li avevano solo un paio di venditori che li tiravano fuori ciclicamente a prezzi non affini al mio sentire).

Quando quindi n'ho visto uno a prezzo che mi piaceva l'ho fatto mio con soddisfazione (visto che, come detto, gli tenevo svogliato gli occhi addosso da un po').

Non male anche perché nonostante non me l'aspettassi è giunto in una graziosa sctoletta celebrativa anziché nel solito cartonato minimalista :-)
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 1.JPG
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 1.JPG (365.29 KiB) Visto 1035 volte
Il corredo invece è spartanamente sincretico e consta di un libretto di istruzioni infilato a forza nell'unico spazio possibile della scatola di dimensioni funzionali a non sprecare prezioso materiale plastico
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 2.JPG
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 2.JPG (300.07 KiB) Visto 1035 volte
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 3.JPG
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 3.JPG (305.03 KiB) Visto 1035 volte
Come dicevo sopra il fondello non è numerato e con le verzure concentriche ma riporta l'aquilone
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 7 fondello.JPG
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 7 fondello.JPG (440.57 KiB) Visto 1035 volte
Altre due foto per evidenziare la qualità della stampa del quadrante e la piacevole profondità del blu di fondo
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 4.JPG
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 4.JPG (314.63 KiB) Visto 1035 volte
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 5.JPG
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 5.JPG (444.83 KiB) Visto 1035 volte
Eccolo dunque -per chiudere- in compagnia del controverso celebrativo molto simile fatto (forse) nel 1985 del quale abbiamo parlato qua viewtopic.php?f=4&t=116&start=150.
Son spariti falce e martello ma in compenso i colori del nastro di S. Giorgio son corretti e tutta la stampa è notevolmente fatta meglio
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 6 con 1985.JPG
Vostok Komandirskie 1945-1915 VC#921297 6 con 1985.JPG (365.27 KiB) Visto 1035 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
burja
senior
senior
Messaggi: 1669
Iscritto il: 17 mag 2015, 20:16

Re: Orologi russi (e sovietici) celebrativi e/o commemorativi: thread collettivo

Messaggio da burja » 12 set 2016, 20:12

eccoli......il nuovo numerato e dorato
Allegati
IMG_20151229_133423.jpg
IMG_20151229_133423.jpg (256.91 KiB) Visto 1013 volte
2015-11-15 12.55.25.jpg
2015-11-15 12.55.25.jpg (135.58 KiB) Visto 1013 volte
"Niente è dimenticato, nessuno è dimenticato"

Rispondi