Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5847
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Messaggio da DaniLao » 15 giu 2018, 21:12

Mentre scivolo sui cinturini eccolo a nudo

IMG_9613.JPG
IMG_9613.JPG (420.88 KiB) Visto 126 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5847
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Messaggio da DaniLao » 16 giu 2018, 16:43

Sushi

IMG_9620.JPG
IMG_9620.JPG (425.52 KiB) Visto 114 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5847
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Messaggio da DaniLao » 13 lug 2018, 11:41

Dopo qualche ricerca ho voluto fare una prova con un cinturino non-bund a finali aperti.

Ho scelto un nero con impunture molto piccole bianche, lineare e non imbottito e minimale come mi son fatto l’idea fossero quelli utilizzati ai tempi.

Si chiude con la classica linguetta di acciaio ed è piuttosto lungo come cinturino, nonostante il mio polso sia abbondante mi basta l’ultimo buco.

Sono soddisfatto, trovo che abbia un buon feeling con l’orologio, più del nato certamente, anche se mi è arrivato solo ieri e ha ancora quell’aria da “troppo nuovo”.

Qualche foto fatta al volo con il cellulare in anteprima.
Magari ne farò altre quando il pigskin sarà addomesticato :-D

K43 1.JPG
K43 1.JPG (473.92 KiB) Visto 91 volte
IMG_0041.JPG
IMG_0041.JPG (365.77 KiB) Visto 91 volte
IMG_0042.JPG
IMG_0042.JPG (455.28 KiB) Visto 91 volte
IMG_0043.JPG
IMG_0043.JPG (422.86 KiB) Visto 91 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
pier1958
advanced user
advanced user
Messaggi: 502
Iscritto il: 12 gen 2016, 7:08
Località: Bergamo

Re: Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Messaggio da pier1958 » 13 lug 2018, 16:34

Dani, l'abbinamento mi sembra buono e certamente più intonato del nato, che era un ripiego provvisorio...
Forse un po' troppo spazio fra cinturino e cassa, ma tutto sommato lo trovo bello: mi piace.

Avatar utente
Gamanto
advanced user
advanced user
Messaggi: 324
Iscritto il: 16 ago 2016, 6:26

Re: Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Messaggio da Gamanto » 14 lug 2018, 15:06

Per i tasca-polso o comunque le casse di dimensioni importanti secondo me i cinturini che restituiscono il miglior effetto estetico sono gli spagnoli Diloy mod. aeronautico, che sono in vera pelle, robustissimi e neppure cari.
diloy.jpg
diloy.jpg (245.31 KiB) Visto 75 volte
diloy retro.jpg
diloy retro.jpg (258.52 KiB) Visto 75 volte
Nel tuo caso potresti prenderne uno il cui colore si intona col cinturino che hai acquistato e poi utilizzare la guaina centrale per proteggere la cassa dal sudore e nascondere il troppo spazio tra cassa e cinturino notato da pier. Il cinturino restante potresti invece utilizzarlo su un qualsiasi altro orologio.

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3848
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Messaggio da Cane » 14 lug 2018, 21:18

Immagine

Bello Gamanto... :D

Ma io quei cinturini li metto sugli orologi piccoli per renderli apparentemente piu' grandi....

Possibile sia adatto a orologi grandi?
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Avatar utente
Gamanto
advanced user
advanced user
Messaggi: 324
Iscritto il: 16 ago 2016, 6:26

Re: Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Messaggio da Gamanto » 15 lug 2018, 0:29

De gustibus. Io i tasca-polso li ho visti spesso associati a bracciali di una certa consistenza, come anche questo, ad esempio, che mi piace meno del Diloy ma ha il vantaggio di poter essere utilizzato integralmente da un modello ad anse chiuse.
1.jpg
1.jpg (39.45 KiB) Visto 56 volte
L'orologio piccolo secondo me è fatto per stare agevolmente sotto il polsino della camicia.
Poi naturalmente ognuno fa quello che vuole, ci mancherebbe.
Il risultato finale, comunque, personalmente non mi dispiace.
3602.jpg
3602.jpg (224.3 KiB) Visto 56 volte

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5847
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Kirovskie K43 - WUS 2016/18 - Molnja 3603

Messaggio da DaniLao » 17 lug 2018, 9:13

In effetti anche io inizialmente cercavo un bund.

Ne ho visti diversi (anche tra quelli già acquistati da altri Soci che hanno questa riedizione) ma il problema son sempre borchie e/o misure.

Non dubito si possa trovare una soluzione (i Diloy non son per nulla male) ma il rischio è che la corona sbuchi fuori o che ci sia troppo avanzo e, insomma, mi son fatto l’idea che per averlo come mi piacerebbe me lo dovrei far realizzare secondo precise specifiche.
Cosa fattibilissima -avevo già individuato l’artigiano- ma il prezzo sarebbe significativo, m’immagino ci vorrebbero dagli 80€ in su...

L’orologio è già abbondante e nel nostro caso la cassa in acciaio resiste già bene a corrosione e simili rispetto l’ottone cromato.

Ho deciso allora di semplificare e tornare alle origini.
Se è vero che in molte foto d’epoca si vede l’antenato su bund è vero anche che compare in cinturini “semplici”.

Generalmente sono povere strisce di pelle senza troppi riguardi per estetica e/o qualità delle lavorazioni.
Da quel che si vede sono resistenti ma no. sembrano nemmeno raddoppiati nello spessore, certamente non sono imbottiti.
Da qua la scelta minimalista.

Da questo punto di vista lo spazio tra ansa e cassa è il medesimo che si apprezza nelle foto degli originali per via dell’esile spessore dei cinturini d’epoca.

Nella scelta mi son concesso solo le cuciture chiare (comunque sottili, molto fitte, non così evidenti), perché riprendono bene gli indici abbondanti.

Mi dispiaccio un po’ del fatto che sia ancora troppo lucido.
Vedrò come si comporta con un po’ d’uso e sudore e poi valuterò se stressarlo con un lavaggio energico
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Rispondi