K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Rispondi
zvezda
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1377
Iscritto il: 9 mag 2015, 22:44
Località: Roma

Re: K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da zvezda » 22 lug 2016, 19:14

cuoccimix ha scritto:Ne approfitto difatti per fare una correzione: le ghiere K35 sono in ottone cromato, non in acciaio (la satinatura mi aveva tratto in inganno, certo per satinare una cromatura, quest'ultima deve essere bella spessa).
In realtà i rivestimenti elettrochimici sono molto sottili, e la superficie finale è identica a quella iniziale, perciò basta satinare la superficie in ottone e poi cromare.

Avatar utente
pier1958
advanced user
advanced user
Messaggi: 515
Iscritto il: 12 gen 2016, 7:08
Località: Bergamo

Re: K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da pier1958 » 22 lug 2016, 19:50

Iniziato ieri il rodaggio del mio K 35 e devo riconoscere che marcia egregiamente: al polso da circa 30 ore e registro un ottimo +4" ... :o

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6666
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da DaniLao » 28 ott 2017, 9:32

On the road again

IMG_4732.JPG
IMG_4732.JPG (358.32 KiB) Visto 690 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6666
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da DaniLao » 28 ott 2017, 16:07

Confermo quanto sopra espresso da Michele: per quel che costa (intendo dire: ancor più, per quel poco che costa) è davvero un orologio di soddisfazione.

A parte le dimensioni generose e la bella lunettona satinata trovo molto ben riuscita la stampa del quadrante.
I colori son vivi e tridimensionali, soprattutto il rosso.
La bordatura nera del quadrante dei secondi è una finezza ulteriore che riprende quella del quadrante generale, davvero non male.

Particolare anche come s'appoggia sul polso con il Cinturino Patto di Varsavia.

Insomma, mi devo ricredere, considerato l'insieme si smette di far caso anche alla finta graduatura sopra ore 6...

IMG_4739.JPG
IMG_4739.JPG (415.49 KiB) Visto 683 volte
IMG_4740.JPG
IMG_4740.JPG (466.83 KiB) Visto 683 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6666
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da DaniLao » 30 ott 2017, 20:56

Non essendo un'Amphibia ho dovuto fare come i partigiani e prendere la via dei monti...

IMG_4871.JPG
IMG_4871.JPG (391.56 KiB) Visto 668 volte
IMG_4872.JPG
IMG_4872.JPG (383.75 KiB) Visto 668 volte
IMG_4873.JPG
IMG_4873.JPG (429.21 KiB) Visto 668 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6666
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da DaniLao » 3 nov 2017, 15:44

Debbo ammettere che mi ha affascinato, anche oggi al polso e fa la sua figura

IMG_4967.JPG
IMG_4967.JPG (387.74 KiB) Visto 658 volte
Verdoline com'è, e con le mostrine luccicanti e ben stampate in rosso è significativo rilievo, potrebbe garbate anche all'ortodossi Burja, che poi tuona da dietro il polso contro i nuovi russi (tranne poi amoreggiare col nuovo vecchio ex del KGB...) :lol:
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6666
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da DaniLao » 11 nov 2017, 9:05

...e rieccolo nella modalità che più s'allinea alla sua natura...
Rilassato & agreste percorre l'autunno

Komandirskie K35 5.JPG
Komandirskie K35 5.JPG (420.88 KiB) Visto 601 volte
Komandirskie K35 6.JPG
Komandirskie K35 6.JPG (459.49 KiB) Visto 601 volte
Komandirskie K35 3.JPG
Komandirskie K35 3.JPG (482.34 KiB) Visto 601 volte
Komandirskie K35 1.JPG
Komandirskie K35 1.JPG (363.16 KiB) Visto 601 volte
Komandirskie K35 4.JPG
Komandirskie K35 4.JPG (480.3 KiB) Visto 601 volte
Komandirskie K35 2.JPG
Komandirskie K35 2.JPG (456.37 KiB) Visto 601 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
burja
senior
senior
Messaggi: 1669
Iscritto il: 17 mag 2015, 20:16

Re: Nonno Gelo s’è rammentato di voi?

Messaggio da burja » 31 dic 2017, 15:32

Eccolo arrivato, l'AK 35, dopo aver vagato quasi un mese nella steppa.....

Scatola rossa di materiale scadente, plastica di scarto, ma poco importa l'involucro, l'importante è il contenuto.

Orologio esteticamente carino, peccato che la scritta komandirskie sia sbiadita, non è la foto venuta male è proprio così, nello stampo qualcosa è andato storto.

Corona di carica che taglia le mani quando si gira, non è stata raffinata bene, sono rimaste scorie di metallo, meno male che è automatico. Sballa di circa 30 secondi in avanti al giorno, da fermo (non l'ho ancora indossato), niente male per un automatico, meglio dei Rolex....

In sintesi, mi piace perché ricorda un orologio militare, per questo l'ho preso, però qualità scadente, non sarebbe mai passato ai severi controlli di qualità dell'epoca URSS.

Costo: quasi 100.000 lire, lo dico apposta in lire perché con questa cifra quanti sovietici ci avremo preso?

Del resto l'abbiamo detto, gli orologi sovietici sono la Storia, la produzione moderna il commercio, ed i risultati sono evidenti. Certo però se l'attenzione all'assemblaggio è questa non vedo un gran futuro per questa orologeria (non è sempre andata così, ho preso russi moderni in migliori condizioni, ma costavano più di 100 euro, ci mancava solo che fossero scadenti.....però i vecchi komandirskie non arrivavano così sui polsi della gente, li fermavano prima).
Allegati
IMG_20171231_135055.jpg
IMG_20171231_135055.jpg (251.56 KiB) Visto 556 volte
IMG_20171231_135131.jpg
IMG_20171231_135131.jpg (284.64 KiB) Visto 556 volte
IMG_20171231_135153.jpg
IMG_20171231_135153.jpg (280.1 KiB) Visto 556 volte
"Niente è dimenticato, nessuno è dimenticato"

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6666
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da DaniLao » 31 dic 2017, 15:59

Secondo me è il karma...
Però, davvero, sembra un quadrante diverso rispetto al mio, dove le scritte rosse son croccanti e in rilievo.

Non è che l’hai preso da un venditore in Cina?
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
burja
senior
senior
Messaggi: 1669
Iscritto il: 17 mag 2015, 20:16

Re: K-35: il Komandirskie (classico) agli steroidi

Messaggio da burja » 31 dic 2017, 16:50

Stesso venditore russo, semplicemente scarsi (anzi, inesistenti) controlli qualità.

Ovviamente non sono difetti tali da rimandarlo indietro, uno che non è collezionista manco se ne accorge, però la cosa è deludente, assai.

Sarà il karma.........
"Niente è dimenticato, nessuno è dimenticato"

Rispondi