Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Rispondi
Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 1956
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 13 ott 2015, 17:59

mchap ha scritto:Molto bello questo, ma dov'è il fulmine? non lo vedo :oops:
E' nascosto sotto la lancetta dei minuti :oops: :evil:

S.P.K.
advanced user
advanced user
Messaggi: 550
Iscritto il: 26 mag 2015, 11:44

Re: Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da S.P.K. » 13 ott 2015, 18:20

bellissima presentazione, come sempre.

per chi non vede il fulmine, attenti, è pericoloso, coem sapete, la vita è un temporale, e prenderla in culo è un lampo.

Se non vedete il fulmine può essere rischioso...... :lol2: :lol2:

ciao ciao.

Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2416
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da mchap » 13 ott 2015, 18:33

S.P.K. ha scritto:la vita è un temporale, e prenderla in culo è un lampo.
ahhhhh, ora mi spiego molte coseeeeee :shock:
E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada (P. Neruda)

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6068
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Vostok, Raketa ecc.

Messaggio da DaniLao » 14 ott 2015, 23:20

Cari Soci,
stimolato da Michele (al quale faccio i soliti e meritatissimi complimenti per la presentazione ma anche per l'orologio) mi decido anche io a scrivere qualcosa uno di quelli che sono in attesa e che ancora non hanno avuto qua la loro gloria.

Si tratta si di questo sotto, fatto per i 70 anni della витебсий приборостроительный завод ovvero fabbrica di strumenti di Vitebsk

Immagine

Nonostante i numeri romani (che proprio mi sono indigesti) è un bell'orologetto, equilibrato, essenziale nella grafica e particolare per il colore giallo dorato metallico e cangiante.

La fabbrica della quale celebra la fondazione produce accessori per scarpe, borse, abbigliamento con particolare propensione per uniformi, badge commemorativi, medaglie e affari del genere
Homepage.png
Homepage.png (505.84 KiB) Visto 575 volte
Come si può vedere dalla foto sopra lo Zavod ci sono in catalogo anche accessori per orologi, principalmente fibbie e/o parti metalliche (anche casse).
E' una fabbrica che in qualche modo ha a che fare con noi e la nostra passione per gli orologi russi in quanto produceva una linea dal poco fantasioso nome «Электроника» che pare sia stata dismessa a causa di ristrutturazione aziendale proprio l'anno scorso, nel 2014 (https://translate.google.it/translate?s ... t=&act=url).
Si legge che pure il personale è stato dimezzato, si vede infatti che lo stabilimento è piuttosto poco popolato
Compagna alienata.png
Compagna alienata.png (333.72 KiB) Visto 575 volte
Vitebsk (o Vicebsk o Witebsk), è una città della Bielorussia, vicino al confine con la Russia e con la Lettonia. ed è -per dimensioni- la quarta città del paese.

Come ogni città ex sovietica che si rispetti non mancano i monumenti fallici come il "Complesso delle tre baionette" (avranno scelto la parola "complesso" a caso, secondo voi?)
le tre baionette di lavaredo.jpg
vitebsk
le tre baionette di lavaredo.jpg (86.09 KiB) Visto 575 volte
C'è anche una bella statua del Principe Olgerd che monta un cavallo con l'uccello in mano
cavalca con uccello in mano.png
prince olgerd
cavalca con uccello in mano.png (321.33 KiB) Visto 575 volte
Ma il mio preferito è Alexander Gorovets (eroe dell'Unione Sovietica nato per l'appunto a Vitebsk) che svulazza
gorovets.jpg
vitebsk
gorovets.jpg (191.01 KiB) Visto 575 volte
oppebbacco svulazzo.jpg
oppebbacco svulazzo.jpg (57.96 KiB) Visto 575 volte
Comunque -e per non essere da meno dei pollutivi petroliferi micheleschi- vi informo che la città non offre solo noiosi spunti culturali per i secchioni, anzi!
Ad esempio in piazza della Vittoria c'è una bella fontana dove capita che si cerchi refrigerio duranti le estati più calde...
Direi che anche se non fanno più orologi magari la città una visita la meriti ;-)
me la rinfresco.png
vitebsk
me la rinfresco.png (393.79 KiB) Visto 575 volte
Fonti:
http://oao-vpz.by/
http://vitvesti.by/economy/vremia-dvigatsia-vpered.html
http://metasalon.by/2012/02/01/novyj-ma ... -v-tc-avs/
http://vitvesti.by/economy/vremia-dvigatsia-vpered.html
http://vitebskcity.by/article_view.php? ... 85&lang=en
http://vitvesti.by/kultura/velikoe-zavtra.html
http://news.vitebsk.cc/2015/08/07/krasn ... za-zharyi/
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 1956
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da cuoccimix » 15 ott 2015, 0:18

Quell' orologio lo avevo puntato, ma da una parte i numeri romani (pure io li odio! li ho solo su alcuni orologi), dall'altra la distrazione su altri fronti, mi hanno fatto desistere. Alla fine è finito nelle mani giuste.
Da notare che il simbolo a doppia losanga è presente sulla chiusura di molti bracciali Electronika/Kamerton. A quanto ne so hanno prodotto anche orologi col marchio Vympel.

Quanto alle bellezze architettoniche, sono sicuramente trascurabili: occorre andare nel periodo in cui le donne devono rinfrescarsi dicendo "nel mio intimo c'è Chilly". Il monumento svolazzante è naif da morire, ma sempre meglio del solito busto scagazzato dai piccioni.

Bene, è tardi e vi lascio con il saluto della fratellanza universale:


Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6068
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 20 ott 2015, 10:33

Salve a tutti,
rieccoci con un altro aziendale che era lì nella scatola ad attendere una presentazione da troppo tempo.

Si tratta di lui:

Immagine

Fatto per celebrare i 50 anni dello ЗАПСИБЛЕСПРОЕТ ovvero Zapsiblesproyekt anche se il suo nome completo sarebbe FGBU "Roslesinforg" Zapsiblesproyekt (dove FGBU sta per Federal State Unitary Enterprise).

Immagine

Che è una premiata società forestale

Immagine

L’inizio dell’attività del gruppo viene fatta risalire al 1948, quando a Novosibirsk fu organizzato il “West Siberian Forest management trust”.
In pratica passeggiavano per le foreste con un quadernone ad anelli sul quale annotare il nome di battesimo di ogni albero

Immagine

E osservavano crescere gli alberi

Immagine

Qualche volta, quando gli alberi erano tristi, li abbracciavano un po’

Immagine

Il nome attuale risale al 2001, ma dal ’48 continuano ad occuparsi dell’inventario delle foreste, controllo remoto di ciò che vi accada, pianificazione e salvaguardia dell’ambiente boschivo, cartografia digitale, misurazioni geodetiche…

In pratica, ora come allora, continuano ad osservare gli alberi crescere (accompagnati dall'immancabile quadernone ad anelli)

Immagine

E se stanno male si prendono cura di loro (cioè li bucherellano un po' a caso)

Immagine

La sede del gruppo è questa sotto

Immagine

Se ci volete fare un giro con google street view provate il link sotto (no, gli orari di apertura non si leggono, già provato…) https://www.google.it/maps/@54.973498,8 ... 56!6m1!1e1

Detta sede è sempre a Novosibirsk , cittadina dal tempo atmosferico ballerino.
Questo interessante articolo -ad esempio- http://siberiantimes.com/ecology/others ... july-snow/ ci informa riguardo strane perturbazioni atmosferiche, che hanno portato -durante l’estate del 2014- ad aggirarsi per i boschi della regione signorine vestite non troppo adeguatamente alla vita dei boscaioli; come questa sotto (le altre son nell’articolo).

Immagine

La situazione ha dato non pochi… grattacapi ai dipendenti dello Zapsiblesproyek che normalemente son abituati ad aver a che fare solo con fusti, seghe (spesso, ma non sempre, elettriche) e tronchi.

Comunque, tornando a noi, l’orologio, a parte la lunetta moderna e i numeri romani, è gradevole ed ha un look fresco e pulito grazie al logo centrale che è grazioso e graficamente ben riuscito.

A mio parere sarà un orologio perfetto anche per il periodo natalizio considerato il simpatico sempreverde, la bella rosa dei venti/stella cometa e i punti luminosi sotto gli indici che sembrano palle di neve :-)
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6068
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da DaniLao » 27 ott 2015, 12:15

Salve a tutti,
visto il trepidante entusiasmo espresso per i precedenti due post eccomi al terzo di seguito per presentare un altro orologio russo aziendale, questa volta nella bella e ricercata forma di uno svegliarino Poljot.
E’ questo

Immagine

Fatto per celebrare la ПРОФСОЮЗ РАБОТНИКОВ РЫБОГО ХОЗЯЙСТВА ovvero (e per quel che mi risulta) l’Unione dei Lavoratori della Pesca.
Pin.jpg
Pin.jpg (38.99 KiB) Visto 532 volte
Cercando in rete ho visto che –pur non avendone io mai incontrati ma non fa testo…- ce ne sono altri, sempre svegliarini
Svegliarino.jpg
Svegliarino.jpg (42.89 KiB) Visto 532 volte
Ma anche in versione più piccola (forse da donna) al quarzo
Quarzo.jpg
Quarzo.jpg (37.32 KiB) Visto 532 volte
Il mio ovviamente è il più bello, e dunque ve lo faccio rivedere

Immagine

La forma è quella particolare di questo tipo di svegliarini, il quadrante è ben riuscito: nero con il logo dell’Unione, un peschereccione su un globo stilizzato elegantemente con rosa dei venti sopra ore sei.

Il particolare più psichedelico di tutti sono i pesci giganti che solcano la zona equatoriale del globo.
Sono giganteschi rispetto la nave, simpatici e argentei, come tutta la stampa del quadrante che –non so se si veda bene in foto- non è bianca ma argentometallica.

Per concludere con un tocco vivido (mica i pesci si prendono da soli, ci vuol l'abbocco...) sfera dei secondi rossa che guizzando conferisce grinta :-)

Che dire, al primo impatto ho pensato che fosse ‘roba militare con la barchetta’, però mi seduceva il disegno sul quadrante.
Ho guardato meglio e visto i pesciazzi, tradotto la scritta, ricollocata la nave in fredde ma placide acque nel quale gettare le reti anziché pistolettate ed è stato amore, lo considero un bel pezzo che si affianca all’altro Poljot per i 70 anni della Rivoluzione che non ho mai presentato tra i celebrativi perché ancora non ho foto decenti
Poljot Svegliarino 70 anni Rivoluzione.jpg
Poljot Svegliarino 70 anni Rivoluzione.jpg (120.11 KiB) Visto 532 volte
Poljot Svegliarino 70 anni Rivoluzione 1.jpg
Poljot Svegliarino 70 anni Rivoluzione 1.jpg (90.6 KiB) Visto 532 volte
Comunque la pensiate, se il pesce non vi dovesse garbare o se per qualche motivo vi astenete parlatene pure con la rappresentate dell’Unione qua sotto.
Saprà Lei come convincervi della bontà della causa de’ Compagni Pescatori ;-)
Sindacalismo.jpg
Sindacalismo.jpg (118.1 KiB) Visto 532 volte
Fonti
http://forum.watch.ru/showthread.php?t=48002
http://ribovodstvo.com/books/item/f00/s ... t000.shtml
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2416
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da mchap » 31 ott 2015, 19:32

Io ho smesso di prenderli da tempo, anche se in questo topic ne vedo in continuazione di belli, interessanti, desiderabili. Ma da quando c'è asap a venderli ho perso un po il gusto della sorpresa. Ora vai lì e sai che ne troverai sempre qualcuno che vale la pena di prendere. Quando ne hai già troppi meglio non guardarci. Prima invece erano sassolini spersi nell'oceano.

Ciò nonostante capita ancora che mi faccia corrompere dal "dovere collezionistico", per chi come me sente fortemente questo dovere :lol: non è facile resistere, ragione per la quale evito di cercare, di andare a colpo sicuro. Insomma, per quanto possibile cerco ancora di riservarmi il gusto della sorpresa. Non è detto che così facendo si acchiappino le cose migliori anzi, a volte cedi per la "sorpresa" tralasciando tutto il resto.

E' il caso dello zakaz aziendale acquistato un paio di mesi fa su Allegro. Una svogliata quanto banale ricerca "wostok" e stava lì. Non è che sia bellissimo, forse non è nemmeno bello, forse solo bellino, meglio dire che è piuttosto insipido, però... il dovere collezionistico chiama, uno zakaz aziendale è sempre cosa poco comune :)

ФИРМА ЯЛТА ИНЖИНРИНГ ENGINEERING COMPANY YALTA, Yalta è scritta tra le due altre parole, non ho trovato niente che rimandasse ad una specifica azienda con questo nome. Qualche indicazione dice che potrebbe anche essere l'associazione degli ingegneri di Yalta, ma son tutte indicazioni molto imprecise e generiche.
Poco importa, per me il senso dei Wostok "militari" fondamentalmente (cioè quelli con ghiera e modaioli) è nell'essere macchie di colore, scritte incomprensibili, fosse aramaico o etrusco non farebbe molta differenza :lol: Solo dopo viene tutto il resto.

In quanto all'essere zakaz facile supporre che si trattasse di una azienda che avesse a che fare con la difesa, come migliaia di altre. Lecito anche supporre che fosse la Wostok a proporre alle aziende richiedenti il disegno del quadrante e come marcarlo. Pensare invece che fosse il Ministero della Difesa, a fine anni '80 poi, che dicesse un qualcosa del tipo "Azienda, a memoria dei tuoi servigi ti faccio un orologio tutto per te" è credibile quanto "alzati e cammina" per chi non è credente (cattolico in questo caso).
Gadget aziendali, niente di più.
Era solo l'aria dei tempi, le avvisaglie di un marketing che avrebbe preso sempre più piede riempiendo le vetrine e svuotato le tasche.

Volgiamo ricordare poi cosa significa di questi tempi citare la Yalta sovietica? meglio lasciar stare. Kruscev qualche cavolata l'ha fatta, una è stata il cedere la Crimea all' Ucraina. Tanto saremo sempre amici...
https://it.wikipedia.org/wiki/Trasferim ... a_del_1954
IMG_20151031_134018.jpg
IMG_20151031_134018.jpg (156.66 KiB) Visto 522 volte
IMG_20151031_134033.jpg
IMG_20151031_134033.jpg (147.19 KiB) Visto 522 volte
E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada (P. Neruda)

S.P.K.
advanced user
advanced user
Messaggi: 550
Iscritto il: 26 mag 2015, 11:44

Re: Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da S.P.K. » 31 ott 2015, 19:45

Ciao Mchap.

bello, mai visto in versione kom., ne ho uno amphibian, e avevo fatto una ricerca a suo tempo,
deducendo fosse proprio la compagnia di costruzioni edili, parte del complesso industriale militare sovietico "Yalta"

P.s a chi era che serviva la cassa anse mobili, che me la lasciate li a segnarsi sul fondo del barile dei ravatti :D ?

Ciao ciao.

Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2416
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: Vostok, Raketa ecc. "aziendali/istituzionali": thread collettivo

Messaggio da mchap » 31 ott 2015, 19:49

Serve a me :) io e Totorex abbiamo trovato un accordo, ti ho scritto qualche giorno fa in mp.
E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada (P. Neruda)

Rispondi