Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Letteratura legata all'orologeria
Rispondi
Avatar utente
Abulafia
senior
senior
Messaggi: 654
Iscritto il: 6 gen 2019, 16:58
Località: Sora (fr)
Contatta:

Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Messaggio da Abulafia »

Da qualche settimana sui social un quartetto di collezionisti italiani ha annunciato l'uscita in stampa di un libro sugli orologi russi, basato sulle loro collezioni e che non si limita ad un semplice catalogo di pezzi, ma ha anche qualche approfondimento sui modelli più "famosi", su come riconoscere i falsi, nozioni storiche etc etc etc.

Gli autori sono Andrea Manini (Sovietaly), Karl Samsa (altro pseudonimo di Russian Watches Review), Lorenzo Fe e Vanni Stefanini.

Il libro uscirà ufficialmente il 13 novembre, ma è già prenotabile contattando gli autori sui social (in particolare Russian Watches Review via Telegram o Instagram); sarà un volume di 192 pagine (circa 300 foto a colori) dal costo di 35€.
I primi 250 che lo vorranno potranno avere anche la dedica degli autori).

La pagina Instagram ufficiale del progetto: https://www.instagram.com/russian_collectible_watches/

La copertina:
Allegati
"Orologi russi da collezione - Russian Collectible Watches"
"Orologi russi da collezione - Russian Collectible Watches"
Copertina.jpg (212.73 KiB) Visto 196 volte
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 3270
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Messaggio da ale9191 »

Da quello che ho potuto leggere un po’ in rete non mi sembra un gran affare. 90 orologi, 300 fotografie. Abbiamo molto più materiale qui sopra senza far spendere una lira ad alcuno.
Avatar utente
Abulafia
senior
senior
Messaggi: 654
Iscritto il: 6 gen 2019, 16:58
Località: Sora (fr)
Contatta:

Re: Nuovo libro

Messaggio da Abulafia »

ale9191 ha scritto: 5 nov 2021, 11:17 Da quello che ho potuto leggere un po’ in rete non mi sembra un gran affare. 90 orologi, 300 fotografie. Abbiamo molto più materiale qui sopra senza far spendere una lira ad alcuno.
"Affare" non so perché dovrebbe esserlo, è un libro. Anche io ho un migliaio di (mie) foto di orologi in archivio, ma direi che non è una gara; magari qualcuno preferisce sfogliare qualche pagina cartacea che andare a reperire notizie in un forum ramificato.

Io ad esempio in tre anni non ho imparato a riconoscere uno shturmanskie buono da uno che non lo è, nonostante in giro per internet ci siano tutte le informazioni necessarie; che scordo regolarmente e che non ho mai a portata di zampa quando mi servono.
Così ce le avrò :D
E' lo stesso motivo per cui mi porto ai mercatini il vituperatissimo cataloghino russo da 15€: è più utile e consultabile di un forum, alla bisogna.

Insomma, discuterei più sull'utilità o meno del libro, che sull'"affare": anche perché un libro di quasi 200 pagine con 300 foto a colori a 35€ è più o meno congruo. :?
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 3270
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Messaggio da ale9191 »

Reputo sempre 35 euro un prezzo eccessivo per quello che (penso) voglia proporre ma senza dubbio quello che conta è l’utilità di un manuale. Pensi di acquistarlo? Mi interesserebbe una tua recensione puntuale e imparziale.
Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2903
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Messaggio da mchap »

Sarà utile solo se non è un ripetizione, magari abbellita, di quanto gira su Internet. Sarà utile se non riporterà le solite false certezze mai dimostrate e documentate (orologio di Gagrain, Strela orologio militare, Leonov ecc.). E , soprattutto, se il contenuto sarà diverso dalle tante pagine web a cui siamo abituati.

I libri/catalogo di Levemberg rimangono utili per le tante fotografie. Insuperati da questo punto di vista, nonostante gli errori e approssimazioni contenute (ma comprensibili vista l'epoca in cui uscirono).
Il libri di Ceyp rimangono ad oggi i migliori per aiutare a conoscere l'orologeria sovietica in tutti suoi aspetti (o quasi) e per iniziare a muoversi in modo autonomo.
I due di Seide rimangono degli stupendi lavori artigianali.

E poi ci sono le ormai numerose monografie di Altemeppen, veri e propri libri nel senso più ampio del termine.

Fino ache non avrò avuto modo di vedere una anticipazione significativa delle pagine di questo libro non lo acquisterò. Spero solo che sia una piacevole sorpresa.
Amo i solitari, i diversi, quelli che non incontri mai. Quelli persi, andati, spiritati, fottuti. Quelli con l'anima in fiamme.
(Charles Bukowski)
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 3270
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Messaggio da ale9191 »

Interessante l’ottima recensione da chi lo ha scritto
IMG_2049.jpg
IMG_2049.jpg (289.36 KiB) Visto 57 volte
Avatar utente
sovietaly
user
user
Messaggi: 104
Iscritto il: 25 set 2017, 21:47
Località: Milano
Contatta:

Re: Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Messaggio da sovietaly »

Mi ero ripromesso di non commentare questo thread in quanto autore del libro, ma visto che vengo tirato in ballo direttamente mi sembra corretto dare una risposta.

1) Il libro è stato da me comprato su Amazon il giorno dell'uscita per regalarlo a mio figlio. Non potendo regalargli la prima copia consegnatami dall'editore mi sembrava carino regalargliene una copia acquistata il giorno dell'uscita anche per testare il metodo di spedizione di Amazon. Il libro è arrivato effettivamente integro.
2) Avendo comprato il libro ho il diritto di fare una recensione come qualsiasi altro acquirente, anche se sono uno degli autori. Nella fattispecie non mi sembrava carino dare 2 stelle al libro dicendo che il libro fosse mediocre, confusionario e con pessime foto... Ho optato per una recensione positiva quindi. A me il libro, avendolo scritto, piace. :-D
3) Per un problema creato da Amazon stesso sono presenti due recensioni relative ad un altro libro (un libro degli anni '80 su Claretta Petacci per essere precisi) di cui una a tre stelle che abbassa la media totale del libro che infatti è giudicato 4,5 stelle. Abbiamo più volte segnalato la cosa ma al momento è stata completamente ignorata da Amazon.

Quindi sì, la recensione è mia ed è positiva.
Allegati
1637931426848.jpg
1637931426848.jpg (390.41 KiB) Visto 51 volte
IMG_20211112_081035.jpg
IMG_20211112_081035.jpg (242.41 KiB) Visto 51 volte
QUI la mia collezione di orologi russi e sovietici
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 3270
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Messaggio da ale9191 »

Credo nella tua buonafede ma reputo lo stesso assurdo che un autore pubblichi una recensione positiva (negativa sarebbe ancor più assurdo)sul proprio libro in vendita, è un conflitto di interessi grande come una casa, al di là della qualità dello scritto. Non mi era mai capitato di vederlo e per questo l’ho segnalato. Credo che avresti dovuto inserirlo nella recensione il ruolo che ricopri.
Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2903
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: Nuovo libro "Orologi russi da collezione".

Messaggio da mchap »

Peccato veniale! :D autorecensirsi non è di buon gusto ma a me è sembrata una mini-mini-autorecensione. Del resto esiste anche" l'utenza amica" di cui le recensioni Amazon e simili sono pieni. Piuttosto, non capisco perché gli autori del libro ancora non abbiano messo in circolazione una decina di pagine ben leggibili, solo in questo modo ci si può fare un idea e decidere se acquistarlo. Dieci pagine sono poche, il 5% del libro, chi è interessato non non si accontenterà di un assaggio così piccolo.
Avere un idea precisa di cosa può dare il libro è importante anche per evitare delusioni una volta acquistato. Uno alla fine magari lo compra lo stesso anche se dovesse vedere che non è poi così esaustivo e interessante come sembra essere. Quello che conta è sapere cosa troverai nel libro.
Amo i solitari, i diversi, quelli che non incontri mai. Quelli persi, andati, spiritati, fottuti. Quelli con l'anima in fiamme.
(Charles Bukowski)
Rispondi