Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie

Moderatore: Curatore di sezione

Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 2857
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da wilcoyote »

Che screanzata la Cina a mettersi così vicina alle basi NATO!
FB_IMG_1656778886274.jpg
FB_IMG_1656778886274.jpg (161.79 KiB) Visto 283 volte
Avatar utente
finestraweb
advanced user
advanced user
Messaggi: 377
Iscritto il: 28 lug 2015, 8:55

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da finestraweb »

Tu ci scherzi, ma il percorso pare proprio essere questo.
E la cosa più idiota, è che andando contro la Russia, la stanno avvicinando alla Cina (e non solo).

Sono basito dall'acume politico dei nostri governanti.

P.s. per chi crede che la guerra in Ucraina sia sostenuta dalla NATO perché "guerra giusta", cioè per motivi " etici", ricordo che la NATO ha regalato il popolo curdo ai Turchi (che li perseguitano da anni).
"Non ho idea di quali armi serviranno per combattere la terza Guerra Mondiale, ma la quarta sarà combattuta coi bastoni e con le pietre" - Albert Einstein
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 2857
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da wilcoyote »

Anche Saddam era alleato degli USA prima di essere accusato di possedere armi di distruziona di massa (e anche lui gasava i curdi).
Se Erdogan alza troppo la cresta fa la stessa fine (gli affari con i terroristi già li fa).
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10009
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da DaniLao »

Perché davvero pensate non sia così?

Sapete che rispetto dei diritti umani, per l’ambiente e per le persone c’è in Cina.
Come in tutti i paesi ex comunisti, acquistati armi e bagagli dalla mafia economica, il profitto conta sopra tutto.
E dall’essere i più ricchi di tutti a voler comandare tutti perché la riccanza ci dà ragione il passo è breve.
Tra l’altro direi sia una conseguenza banalmente prevedibile del capitalismo da libero mercato
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 2857
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da wilcoyote »

DaniLao ha scritto: 3 lug 2022, 18:35 Perché davvero pensate non sia così?

Sapete che rispetto dei diritti umani, per l’ambiente e per le persone c’è in Cina.
Come in tutti i paesi ex comunisti, acquistati armi e bagagli dalla mafia economica, il profitto conta sopra tutto.
E dall’essere i più ricchi di tutti a voler comandare tutti perché la riccanza ci dà ragione il passo è breve.
Tra l’altro direi sia una conseguenza banalmente prevedibile del capitalismo da libero mercato
Forse riguardo l'ambiente stanno cambiando registro (ma non è che gli USA facciano meno peggio), per il resto ti dò ragione, ma quindi fa bene la NATO a circondare di basi la Cina?
Ander
user
user
Messaggi: 19
Iscritto il: 19 feb 2022, 19:56

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da Ander »

Thread che si basa su premesse false, dato che la NATO non ha basi nel Pacifico (semmai le hanno gli USA che sono uno dei membri della NATO).
Capisco che alcuni vogliano buttare fango sull'alleanza che ci ha tenuto le chiappe parate per settant'anni, ma in questo caso si è sparato fuori bersaglio.
Prendetevela direttamente con lo zio Sam, vivaddio, che tanto ha le spalle larghe.
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 2857
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da wilcoyote »

Ander ha scritto: 5 lug 2022, 16:54 Thread che si basa su premesse false, dato che la NATO non ha basi nel Pacifico (semmai le hanno gli USA che sono uno dei membri della NATO).
Capisco che alcuni vogliano buttare fango sull'alleanza che ci ha tenuto le chiappe parate per settant'anni, ma in questo caso si è sparato fuori bersaglio.
Prendetevela direttamente con lo zio Sam, vivaddio, che tanto ha le spalle larghe.
C'è differenza tra USA e NATO?
Avatar utente
finestraweb
advanced user
advanced user
Messaggi: 377
Iscritto il: 28 lug 2015, 8:55

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da finestraweb »

DaniLao ha scritto: 3 lug 2022, 18:35 Perché davvero pensate non sia così?

Sapete che rispetto dei diritti umani, per l’ambiente e per le persone c’è in Cina.
Come in tutti i paesi ex comunisti, acquistati armi e bagagli dalla mafia economica, il profitto conta sopra tutto.
E dall’essere i più ricchi di tutti a voler comandare tutti perché la riccanza ci dà ragione il passo è breve.
Tra l’altro direi sia una conseguenza banalmente prevedibile del capitalismo da libero mercato
Condividiamo le stesse premesse, ma arriviamo ad un diverso finale: la riccanza compra.
Perché combattere qualcuno che pensi di poter comprare?
"Non ho idea di quali armi serviranno per combattere la terza Guerra Mondiale, ma la quarta sarà combattuta coi bastoni e con le pietre" - Albert Einstein
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 3965
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da ale9191 »

Che la Cina voglia prendere il posto degli USA è fuori discussione, però, ragazzi, un’escalation militare…
Ander
user
user
Messaggi: 19
Iscritto il: 19 feb 2022, 19:56

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da Ander »

wilcoyote ha scritto: 6 lug 2022, 9:49
Ander ha scritto: 5 lug 2022, 16:54 Thread che si basa su premesse false, dato che la NATO non ha basi nel Pacifico (semmai le hanno gli USA che sono uno dei membri della NATO).
Capisco che alcuni vogliano buttare fango sull'alleanza che ci ha tenuto le chiappe parate per settant'anni, ma in questo caso si è sparato fuori bersaglio.
Prendetevela direttamente con lo zio Sam, vivaddio, che tanto ha le spalle larghe.
C'è differenza tra USA e NATO?
Certo. Basta dare una scorsa alla storia degli ultimi 70 anni per vedere che la politica estera USA non è sempre stata condivisa dall'alleanza atlantica nel suo insieme.
Pensa ad esempio allo smarcarsi della Francia dalla guerra in Iraq, per fare un esempio recente (ma ce ne sono tanti altri).

La NATO é e rimane un'alleanza con uno scopo ben definito... Che poi a volte è interpretato in maniera abbastanza larga, e altre meno, ma di sicuro non coincide con gli USA, che pure sono il partner di maggior peso.
Rispondi