Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie

Moderatore: Curatore di sezione

Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 2857
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da wilcoyote »

Ander ha scritto: 22 lug 2022, 10:21
wilcoyote ha scritto: 6 lug 2022, 9:49
Ander ha scritto: 5 lug 2022, 16:54 Thread che si basa su premesse false, dato che la NATO non ha basi nel Pacifico (semmai le hanno gli USA che sono uno dei membri della NATO).
Capisco che alcuni vogliano buttare fango sull'alleanza che ci ha tenuto le chiappe parate per settant'anni, ma in questo caso si è sparato fuori bersaglio.
Prendetevela direttamente con lo zio Sam, vivaddio, che tanto ha le spalle larghe.
C'è differenza tra USA e NATO?
Certo. Basta dare una scorsa alla storia degli ultimi 70 anni per vedere che la politica estera USA non è sempre stata condivisa dall'alleanza atlantica nel suo insieme.
Pensa ad esempio allo smarcarsi della Francia dalla guerra in Iraq, per fare un esempio recente (ma ce ne sono tanti altri).

La NATO é e rimane un'alleanza con uno scopo ben definito... Che poi a volte è interpretato in maniera abbastanza larga, e altre meno, ma di sicuro non coincide con gli USA, che pure sono il partner di maggior peso.
Quindi se la Cina decidesse che una base USA sta dove non dovrebbe stare e facesse in modo da farli sloggiare, la NATO come si dovrebbe comportare?
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 3965
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da ale9191 »

La Cina ha dato il via alle più grandi esercitazioni militari mai fatte intorno a Taiwan, in risposta alla visita della presidente della Camera Usa, Nancy Pelosi, sull'isola.

Non era forse il caso di stare un po’ fermini? Chiedo per un amico.
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10010
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da DaniLao »

ale9191 ha scritto: 5 ago 2022, 7:49 Non era forse il caso di stare un po’ fermini? Chiedo per un amico.
Nel burrascoso contesto, nel quale a qualcuno potrebbe venir l’idea di approfittare dell’instabile scenario politico per poi spalleggiarsi tra antidemocratici invasori, il messaggio alla Cina mi sembra chiaro: sappiate che da ora, se vi balenasse per il capo l’idea di fare con Taiwan ciò che provano a fare i russi con l’Ucraina l’occidente non starà a guardare e probabilmente interverrà in maniera molto più “diretta”
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 3965
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da ale9191 »

Taiwan, se non sbaglio, è il più grosso produttore mondiale di microchip.
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 2857
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Dopo la Russia sarà la volta della Cina?

Messaggio da wilcoyote »

A 'sto punto mi chiedo: sbagliarono gli Alleati nel 1945 a non dare retta a Patton, che voleva proseguire la guerra, stavolta contro la Russia, forte del vantaggio militare e strategico? E sbagliò Mao a lasciar perdere Chiang Kai-shek ed i suoi seguaci, invece di finire il "lavoro"?

Ecco cosa succede a lasciare i lavori a metà, si genera solo casino (campagne militari USA docent).
Rispondi