L’orologio adatto per quest’estate che sembra non finire mai: San Martin SN0039

Radici, collaborazioni e concorrenza: orologeria americana, europea, estremo-orientale, ecc.
Rispondi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10222
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

L’orologio adatto per quest’estate che sembra non finire mai: San Martin SN0039

Messaggio da DaniLao »

Topic rapido ed estemporaneo, con solo due foto fatte da me, per presentarvi l’orologio in oggetto un po’ più compiutamente (già l’avete visto) e per raccogliere qua foto e commenti.

Si tratta di lui

971E2298-D80E-49E3-8DE5-20B9F0867E16.jpeg
971E2298-D80E-49E3-8DE5-20B9F0867E16.jpeg (475.55 KiB) Visto 174 volte
Un modello di San Martin, si chiama SN0039, che è in produzione già da qualche anno anche nella variante nera e pure sterile, ovvero senza il contestato logo esagonale (che invece io gradisco senza remore)

5357B502-E0AC-4914-932D-AD6CDE1E38B5.jpeg
5357B502-E0AC-4914-932D-AD6CDE1E38B5.jpeg (153.64 KiB) Visto 174 volte
È mosso dal collaudato NH35, ha un diametro di 43mm per uno spessore di 13,5 e l’ansa per il cinturino è di 20 millimetri.

La lunetta è in ceramica e intarsiata con materiale luminoso che -come su indici e sfere- ha un effetto vintage, per la precisione si tratta di SLN C3.

Una menzione particolare la merita il cinturone in gomma, bello eh, ma davvero esagerato in lunghezza (per adattarlo va tagliato, non c’è nulla da fare, e in abbondanza, infatti ho ingolfato la raccolta differenziata della plastica*).

Oltre alle misure spropositate anche per il mio polsone è pure dotato di una clasp che ingombra e pesa quasi come l’orologio.
Bella anche lei eh, c’ha pure l’estensione meccanica ben fatta e customizzata, ma avrebbero potuto risparmiare un po’ d’acciaio senza che nessuno se ne avesse a lamentare tranne quelli che l’indosseranno sulla muta da sub

CCCF11FC-2556-43AF-A340-6CCB4012DFC1.jpeg
CCCF11FC-2556-43AF-A340-6CCB4012DFC1.jpeg (130.21 KiB) Visto 174 volte
6869DF94-9E5C-4E69-920A-F70C68BE4FBD.jpeg
6869DF94-9E5C-4E69-920A-F70C68BE4FBD.jpeg (141.89 KiB) Visto 174 volte
Detto questo, ho fatto una prova con cuoio marrone ([mention]ale9191 [/mention]quello del Luch che ti va grande anche come cintura per i calzoni) ma non mi ha convinto, in effetti quel gommone blu fatto apposta per riprendere il quadrante (pure lui infatti marcato San Martin) è probabilmente la scelta migliore (ed è lì che son tornato dopo una giornata di cuoio).
Probabilmente ci avrei visto bene anche un’ansa da 22, considerati i 43mm del quadrante.

Comunque, vedete voi, la foto è fatta in una pessima
Luce ma secondo me così ancora non ci siamo

089FACD9-337B-4339-BCF9-BF579DEC69E7.jpeg
089FACD9-337B-4339-BCF9-BF579DEC69E7.jpeg (240.12 KiB) Visto 174 volte
Il fondello (lo intravedere nelle foto sopra) ha lo squalo che morde il polso, come anche la corona (meglio il simpatico squaletto che quella $ che s’incontra su altri modelli)

C259C378-A77E-46A8-98EA-D079D5AF221C.jpeg
C259C378-A77E-46A8-98EA-D079D5AF221C.jpeg (94.85 KiB) Visto 174 volte
Che dire, è un orologio che avevo nell’occhio da un paio di anni (cheddolor!) ma che, dopo il primo lotto, non era stato riprodotto nella versione con logo e quello sterile mi è sempre parso monco.

Dunque, quando mi è giunta notifica di un forte sconto sul modello di mio gradimento, non ho saputo resistere e -avendolo ora al polso - son convinto di aver fatto bene.

Ero convinto che il mio fosse un avanzo della vecchia produzione, perché mi è arrivato con la scatola vecchio stile, mi hanno però fatto notare come il logo esagonale sia quello modificato dal produttore ed adottato pochi mesi orsono.
Forse dipende da questa nuova scelta grafica (in verità poco distante dalla precedente) che sia stata rimessa in produzione la versione con il controverso logo.

Mi ero ripromesso di non farlo ma vi metto due foto anche di quelli sterili giusti per farvi apprezzare come siano brutti e monchi

F985CCF7-F70B-4095-A9D9-05A7524201EC.jpeg
F985CCF7-F70B-4095-A9D9-05A7524201EC.jpeg (237.77 KiB) Visto 174 volte
A42E5E2B-B40B-47C8-AD33-9D4F83988953.jpeg
A42E5E2B-B40B-47C8-AD33-9D4F83988953.jpeg (305.77 KiB) Visto 174 volte
Aggiungo come la data, pur presente, sia benissimo contestualizzata (cioè quasi non si nota e non altera le belle simmetrie) e come il disegno sembri essere farina del sacco di San Martin.
E questo, come ho avuto modo di dire per Sea-Gull con il contestato Matrix per me è un valore aggiunto che va sponsorizzato, quando un produttore di ottimi omaggi o ispirati, come il Tuna, il Kanagawa e il BB58 si lancia in produzioni proprie vuol dire che ha raggiunto quella stabilità per il quale se lo può permettere.

È vero, i prezzi stanno salendo anche per questa tipologia di orologi, e non solo per le note questioni di politica internazionale ma anche perché i produttori, raggiunto un ottimo livello di qualità e guadagnata la fiducia degli acquirenti, ora passano all’incasso approfittando della situazione per un riposizionamento del brand in una fascia più alta. Ciò non ostante, nei momenti giusti, con i coupon e i periodi di offerte di AE, si è riescono a fare acquisti con ancora un validissimo rapporto qualità-prezzo.

Ma, tornando in topic, secondo me il SN0039 ha un’aria un po’ da Omega, ma forse solo in certa parte dello spirito diver, non saprei se ci sia qualcosa che i designer possano aver scopiazzato ma per eventuali spunti e/o segnalazioni mi rimetto alla vostra onniscienza orologica ;-)

Per finire, un video, per capire meglio come suonino i suoi 43mm rigirati tra le mani (e, per contro, come sia più brutta la versione senza logo SM)



*Per gli integralisti, la mia era una drammatizzazione, i metri di cinturino avanzato son finito nell’indifferenziato
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10222
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: L’orologio adatto per quest’estate che sembra non finire mai: San Martin SN0039

Messaggio da DaniLao »

Eccolo dagli spalti

IMG_3784.jpg
IMG_3784.jpg (433.47 KiB) Visto 157 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 4148
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: L’orologio adatto per quest’estate che sembra non finire mai: San Martin SN0039

Messaggio da ale9191 »

No, non credo lo acquisterei mai, solo per una questione di dimensioni, sia ben chiaro, ma devo dire che esteticamente mi pare riuscito eccome.

Ma scusami, perché non provi ad adattarci un mesh? Un milanese? Secondo me riusciresti ad armonizzare il tutto. Questo discorso del taglio del cinturino mi fa sempre un po’ di effetto, mi sembra quasi un’amputazione su un soggetto sano.

Per il resto ottimo acquisto, almeno dalle foto preferisco il blu al nero e, anche se non sono un estimatore del logo, il quadrante sterile mi risulta azzoppato e mai lo avrei scelto.
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3023
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: L’orologio adatto per quest’estate che sembra non finire mai: San Martin SN0039

Messaggio da wilcoyote »

Conoscenti più esperti di me hanno detto che è un bell'orologio che non somiglia a nessun altro, dubbi solo sulla precisione del movimento.

Io proverei con un cinturino in cuoio naturale, non troppo scuro.
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10222
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: L’orologio adatto per quest’estate che sembra non finire mai: San Martin SN0039

Messaggio da DaniLao »

[mention]ale9191 [/mention] un mesh ce l’ho, lo proverò ma ho paura risulti troppo sottile.
Purtroppo i bracciali che ho in casa son tutti di misure inadeguate.
Ho tante cose per il capo ma -prima o poi- magari acquisterò qualcosa di metallico che ci allappi anche come spessore.

Riguardo le misure non ti credere, te lo farò provare ma, a parte il gommone da mare aperto, veste quasi come un komandirskie, forse anche a causa della cassa che sfila verso il gonnellino al posto delle anse.

[mention]wilcoyote [/mention] ma i sapienti dubitano riguardo la precisione dell’NH35?
Perché è abbastanza lo standard su questi pezzi ma anche sulle produzioni di microbrand che costano un bel po’ di più (e che non vanno verso i Sellita).

Alla fine, preso bene e nel momento giusto, è sempre un orologio da 160€.
Certo, è fatto molto bene per quella cifra con la quale, nuovo, forse ci prendi un Vostok (con plexy al posto dello zaffiro, un lume solo di nome e delle finiture generalmente molto più spartane) che a livello di precisione mi sa sta sulla stessa fascia, ma che forse i periti puristi si periterebbero ad acquistare
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Rispondi