A + B = C, ma B + D = ?

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie

Moderatore: Curatore di sezione

Rispondi
Avatar utente
finestraweb
advanced user
advanced user
Messaggi: 494
Iscritto il: 28 lug 2015, 8:55

A + B = C, ma B + D = ?

Messaggio da finestraweb »

Riflessione sul concetto di giustizia e sulle responsabilità personali delle proprie azioni.

Ho conosciuto la vicenda recentemente e la riassumo brevemente per motivi di tempo.
"A" si invaghisce di un profilo social: è una ragazza, bella, si scrivono assiduamente per un anno intero.
Poi "A" scopre che dietro quella ragazza, c'era un uomo, "B".
Alla scoperta, "A" si suicida.

la famiglia di "A" ritiene "B" colpevole del suicidio del proprio figlio.
La magistratura indaga, accusa "B" di sostituzione di persona condannandolo al pagamento di 900 euro.

I mass-media diranno: condannato "solo" al pagamento di 900 euro.
Dietro al suicidio di "A" c'è "B" e lo si condanna "solo" al pagamento di 900 euro?

"B" si è sempre difeso dicendo che non pensava che la sua sostituzione di identità avrebbe avuto quelle conseguenze: "non è colpa mia se quel ragazzo si è ucciso".
Se per la giustizia il caso è chiuso, non lo è per i "mass-media": come può dire che non è colpa sua??
Allora i "mass-media" (in particolare la trasmissione "Le Iene" in particolare), che indicheremo con "D" braccano l'uomo, "C": nel rispetto della Legge, ne oscurano il volto, ma cosa vuoi che serva oscurare il volto di uno, in un piccolo paese?
Bene, due giorni dopo, "B" si suicida.

Quindi:
A + B = C =suicidio con colpevolezza
B + D = ?
Suicidio, intesa come:
1) "scelta libera" del suicidato
2) conseguenza dell'azione di D?
3) conseguenza del proprio errore. Ma un seconda possibilità non la si dà? La pietas, dov'è finita?

Se B era moralmente responsabile del suicidio di A, c'è qualcuno che è responsabile del suicidio di B?
La trasmissione "Le Iene" non rilascia commenti sull'accaduto.
"Non ho idea di quali armi serviranno per combattere la terza Guerra Mondiale, ma la quarta sarà combattuta coi bastoni e con le pietre" - Albert Einstein
Rispondi