Chaika 1601: il miserabile di Uglich (The Ugly of Uglich)

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo

Moderatore: Curatore di sezione

Rispondi
Avatar utente
cuoccimix
moderatore
moderatore
Messaggi: 2241
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Chaika 1601: il miserabile di Uglich (The Ugly of Uglich)

Messaggio da cuoccimix »

Diciamo la verità: non mi ero mai filato di striscio questa serie di orologi, in quanto l'ho sempre trovata decisamente misera, persino io che sono di gusti spartani.
In un momento di noia, mi è capitato di acquistare per la prima volta su una nota app di abbigliamento vintage (ormai Ebay è davvero in declino, anche se lo esploro ancora per affetto) un orologino fuori uso e abbandonato.
L'ho messo a posto, e come al solito, toh, lo reputavo peggiore. Anzitutto l'orologio non è grande ma nemmeno piccolo, quello che vedete è il polso di un uomo di +100 kg per ampio eccesso , quindi malaccio non ci sta.


IMG20230217104040_compress34.jpg
IMG20230217104040_compress34.jpg (89.98 KiB) Visto 475 volte
Chaika ha fatto pochi modelli da uomo (che ho) e quando l'ha fatto ha usato calibri altrui, Poljot nella fattispecie. Ma quando la Casa moscovita ha fatto loro il benservito, non potevano fare altro che affidarsi a quello che producevano in casa: il minuscolo calibro 1601 a 2 sfere. Nel mentre i Komandirskie con stella rossa impazzavano, per cui nemmeno loro potevano esimersi. Il risultato è a dir poco francescano, ma come sempre ci sono contraddizioni non da poco, come sempre nell'industria russa.

Per esempio qui c'è un fondello a vite, anche abbastanza consistente come ghiera, mentre su parecchi Raketa di quell'epoca non solo il fondello era a scatto, ma nemmeno c'era la guarnizione...come ben sa chi li usa nelle giornate di pioggia :D

IMG20230217103001_compress35.jpg
IMG20230217103001_compress35.jpg (59.56 KiB) Visto 475 volte


Qui le dimensioni lillipuziane del calibro (foto fregata altrove) . Il distanziale però è in metallo e non in plastica, per cui l'orologio pesa abbastanza a dispetto della taglia. Produrre un movimento così piccolo è molto più impegnativo, richiede delle tolleranze molto strette, per cui in teoria questo calibro costa più di altri. In teoria. Insomma, la miseria è apparente ma non pratica. Il movimento, nascendo per essere installato su orologi da donna, ha una lavorazione sulle platine, la guarnizione (di gomma bianca da sifone di lavandino) è di dimensioni generose.

chaika movement.jpg
chaika movement.jpg (306.8 KiB) Visto 475 volte

Prossimamente quindi mi metterò in cerca di questo, magari a un decimo dei 60 euro che vuole il venditore :D
chaik.jpg
chaik.jpg (211.36 KiB) Visto 475 volte
Per adesso godiamoci il miserabile, mi piace questa variante astratta dello stellone rosso, poi la scritta UGLICH è orgogliosamente campanilista, come scrivere "BARI" su una confezione di orecchiette...gli ho comprato (arriverà presto) un cinturino nero con cuciture rosse, ovviamente da 3 euro visto che lui ne è costato 8 (otto) spedito...come capita spesso, mi diverto più con i giocattoli poveri che non con quelli costosi che pure ho :D
IMG20230217102940_compress74.jpg
IMG20230217102940_compress74.jpg (80.46 KiB) Visto 475 volte
IMG20230217103039_compress51.jpg
IMG20230217103039_compress51.jpg (76.2 KiB) Visto 475 volte
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 11287
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Chaika 1601: il miserabile di Uglich (The Ugly of Uglich)

Messaggio da DaniLao »

“La miseria è apparente ma non pratica” questa è perfetta per quasi tutta l’orologeria russovietica.

Sisisi, risultato apprezzabilissimo nella sua modestia

F54D2D65-6D2E-4301-BD33-34DA968967F2.jpeg
F54D2D65-6D2E-4301-BD33-34DA968967F2.jpeg (412.66 KiB) Visto 453 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
finestraweb
senior
senior
Messaggi: 792
Iscritto il: 28 lug 2015, 8:55

Re: Chaika 1601: il miserabile di Uglich (The Ugly of Uglich)

Messaggio da finestraweb »

DaniLao ha scritto: 17 feb 2023, 21:20 “La miseria è apparente ma non pratica” questa è perfetta per quasi tutta l’orologeria russovietica.
F54D2D65-6D2E-4301-BD33-34DA968967F2.jpeg
È vero.

Si potrebbe pignoleggiare sul fatto che, forse, erano movimenti che avevano "lì già pronti e pagati" , ma il concetto resta.

I cinesi no: la "miseria" è pratica, non apparente.
Parlo delle produzioni economiche come non lo sono neanche più le attuali russe.
"Non ho idea di quali armi serviranno per combattere la terza Guerra Mondiale, ma la quarta sarà combattuta coi bastoni e con le pietre" - Albert Einstein
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 4541
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Chaika 1601: il miserabile di Uglich (The Ugly of Uglich)

Messaggio da ale9191 »

Come sempre un articolo interessantissimo del nostro Michele. Aggiungo la foto dei miei. Confermo la sensazione di solidità al polso, maggiore di tanti nomi blasonati.


B248C3A5-3487-4141-8949-936B836D1760.jpeg
B248C3A5-3487-4141-8949-936B836D1760.jpeg (163.11 KiB) Visto 297 volte

2CA57C37-233F-4263-B20F-88AF9097EBA4.jpeg
2CA57C37-233F-4263-B20F-88AF9097EBA4.jpeg (152.5 KiB) Visto 297 volte

3F1EA7E3-FE28-4AD8-98F6-3C1714247DCC.jpeg
3F1EA7E3-FE28-4AD8-98F6-3C1714247DCC.jpeg (186.19 KiB) Visto 297 volte

C5C5AA8E-EFD3-4923-8BE4-42D3B16C96A9.jpeg
C5C5AA8E-EFD3-4923-8BE4-42D3B16C96A9.jpeg (164.16 KiB) Visto 297 volte

C93E5B8D-9A02-440D-B95E-F6C8DEF0E77C.jpeg
C93E5B8D-9A02-440D-B95E-F6C8DEF0E77C.jpeg (159.24 KiB) Visto 297 volte

In realtà ne possiedo un altro, con la ghiera dorata come quello di Daniele. Ve lo mostrerò a tempo debito.
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 4541
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Chaika 1601: il miserabile di Uglich (The Ugly of Uglich)

Messaggio da ale9191 »

Eccolo, l’ultimo della mia serie
IMG_1070.jpg
IMG_1070.jpg (444.91 KiB) Visto 275 volte
Rispondi