Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie

Moderatore: Curatore di sezione

Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3635
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da wilcoyote »

Ponte sullo Stretto: salta fuori un fatterello tutt'altro che secondario, che in un Paese normale sarebbe una pietra tombale sul progetto.

https://www.today.it/attualita/ponte-st ... -cavi.html
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3635
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da wilcoyote »

Salta il duello tv Meloni-Schlein, Conte: “Ora la premier accetti un confronto con tutti”.
Ma FdI chiude all’idea: “Non perderà altro tempo”


https://www.ilfattoquotidiano.it/2024/0 ... o/7551015/

Infatti per il fascismo il confronto democratico è solo una perdita di tempo.
Ché poi quei maledetti antifascisti bisogna andarli a stanare casa per casa, purgarli o bastonarli... Tutto tempo da togliere alle vacanze a Cortina o ai mojiti.
Avatar utente
finestraweb
senior
senior
Messaggi: 820
Iscritto il: 28 lug 2015, 8:55

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da finestraweb »

wilcoyote, ricorda che a forza di gridare "al lupo, al lupo", quando poi il lupo arriva davvero non ti crede più nessuno.
Se il governo è fascista, lo è anche il paese che l'ha votato ed i leader europei che vanno a braccetto con la Meloni: leaders che si dichiarano liberali.
Per cui, se hai "hai ragione tu", il problema va ben oltre la Meloni.

Il punto qui è un altro: la Meloni non ha da guadagnare dai dibattiti televisivi perché i sondaggi danno in vantaggio la sua parte politica.
In questi casi hanno sempre da guadagnare gli inseguitori, all'opposizione, che hanno poca visibilità sui telegiornale pubblici ed in parte anche privati.
E questo è un problema, ma la dinamica di cui sopra c'è sempre stata, dai tempi in cui i sondaggi vengono prima di tutto.

Poi vorrei capire, parlando di democrazia, perché il dibattito televisivo dovrebbe esserci solo tra la Meloni e la Schlein, come se la scelta tra chi votare fosse solo tra loro due.
Mi pare che ognuno si disegni la democrazia che conviene a sé e questo è molto poco democratico.
"Non ho idea di quali armi serviranno per combattere la terza Guerra Mondiale, ma la quarta sarà combattuta coi bastoni e con le pietre" - Albert Einstein
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 11381
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da DaniLao »

Aridanghede…

La sinistra perde voti perché non sta dalla parte dei lavoratori.
Loro si, invece

IMG_3461.jpg
IMG_3461.jpg (61.49 KiB) Visto 286 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3635
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da wilcoyote »

finestraweb ha scritto: 17 mag 2024, 8:48 wilcoyote, ricorda che a forza di gridare "al lupo, al lupo", quando poi il lupo arriva davvero non ti crede più nessuno.
Se il governo è fascista, lo è anche il paese che l'ha votato ed i leader europei che vanno a braccetto con la Meloni: leaders che si dichiarano liberali.
Per cui, se hai "hai ragione tu", il problema va ben oltre la Meloni.

Il punto qui è un altro: la Meloni non ha da guadagnare dai dibattiti televisivi perché i sondaggi danno in vantaggio la sua parte politica.
In questi casi hanno sempre da guadagnare gli inseguitori, all'opposizione, che hanno poca visibilità sui telegiornale pubblici ed in parte anche privati.
E questo è un problema, ma la dinamica di cui sopra c'è sempre stata, dai tempi in cui i sondaggi vengono prima di tutto.

Poi vorrei capire, parlando di democrazia, perché il dibattito televisivo dovrebbe esserci solo tra la Meloni e la Schlein, come se la scelta tra chi votare fosse solo tra loro due.
Mi pare che ognuno si disegni la democrazia che conviene a sé e questo è molto poco democratico.
Ti ricordo che la Meloni sta dove sta solo grazie alla scellerata legge elettorale voluta dall'innominabile di Rignano.
La coalizione di destra complessivamente ha preso meno voti degli altri, che però sono fessi e non si sono uniti.
Quindi dire "Se il governo è fascista, lo è anche il paese che l'ha votato" significa credere alle balle propagandistiche della destra per autolegittimarsi "Comandiamo perché ci ha votato la maggioranza degli italiani". Nota bene, "comandiamo" e non "governiamo".
A parte questo, il "lupo" putroppo è arrivato davvero, tutto sta a contrastarlo finché si è in tempo.
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3635
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da wilcoyote »

Lei dice che la sinistra è livorosa!
FB_IMG_1717315594636.jpg
FB_IMG_1717315594636.jpg (26.95 KiB) Visto 201 volte
images.jpg
images.jpg (7.01 KiB) Visto 201 volte
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3635
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da wilcoyote »

Bisogna andare su wikipedia inglese per avere notizie pruriginose sul nostro presidente del consilio!

Un estratto:

Giorgia Meloni was born in Rome on 15 January 1977.[1][2] Her father, Francesco Meloni, was from Rome, born to radio director Nino Meloni from Sardinia and actress Zoe Incrocci from Lombardy,[3] and her mother, Anna (née Paratore), is from Sicily. Her father was a tax advisor, and according to some political profiles had communist sympathies and voted for the Italian Communist Party, while her mother later became a novelist.[4][5][6] Her father abandoned the family in 1978 when she was one year old, moving to the Canary Islands and remarrying. Meloni has four step-siblings from her father's second marriage.[7] Seventeen years later, in 1995, he was convicted of drug trafficking and sentenced to nine years in a Spanish prison. He last contacted Meloni in 2006, when she became the Vice-President of the Chamber of Deputies.[8][9] Legal documents have recently[when?] revealed a controversial indirect economic link through a network of real estate companies in which the ex-wife Anna Paratore, mother of Giorgia Meloni, was a partner at various times.[10][11]


Chissà perché su wilipedia italiana queste notizie non ci sono?
E' interessante anche il contenuto degli articoli richiamati nelle note 10 e 11.
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 4576
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da ale9191 »

Volenti o nolenti, la vincitrice di queste elezioni è stata senza dubbio la Giorgia. Pareri?
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3635
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da wilcoyote »

ale9191 ha scritto: 10 giu 2024, 12:30 Volenti o nolenti, la vincitrice di queste elezioni è stata senza dubbio la Giorgia. Pareri?
L'unica cosa certa è che maggiore è l'astensionismo, maggiore è la percentuale ( non i voti assoluti, si badi) di voti intercettati da chi furbescamente si pone come anti-sistema.
In chiave euopea il 29% della Meloni pesa di meno del 24% del PD (che comunque non ho votato, ho preferito il marziano)
Avatar utente
finestraweb
senior
senior
Messaggi: 820
Iscritto il: 28 lug 2015, 8:55

Re: Può Giorgia Meloni diventare la prossima leader della destra italiana?

Messaggio da finestraweb »

Un astensione al 50% e c'è chi grida alla vittoria: che insensibilità democratica.

Chi ha vinto è la Ursula von der Leyen, se è vero che sarà rieletta, pare anche con i voti della Meloni.
Ha perso l'Europa che va dritta al baratro
"Non ho idea di quali armi serviranno per combattere la terza Guerra Mondiale, ma la quarta sarà combattuta coi bastoni e con le pietre" - Albert Einstein
Rispondi