[Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Radici, collaborazioni e concorrenza: orologeria americana, europea, estremo-orientale, ecc.
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10215
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da DaniLao »

Cane ha scritto:Ma cambia la data gradamente in un'ora? :roll:

Perfino i russi di 30/40 anni fa cambiano la data "istantaneamente" alle 24... :mrgreen:
Roba da giapponazzi...
...in compenso però ha la rimessa rapida della data: uno scatto di corona e la regoli senza smadonnare un quarto d'ora e senza slogarti le dita :lol:

Le prove con l'acqua hanno restituito esiti positivi

IMG_3053.JPG
IMG_3053.JPG (461.36 KiB) Visto 2871 volte
IMG_3052.JPG
IMG_3052.JPG (419.32 KiB) Visto 2871 volte
IMG_3054.JPG
IMG_3054.JPG (390.46 KiB) Visto 2871 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10215
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da DaniLao »

Dopo le prove sotto l'acqua eccone una sotto il sole :-D

IMG_3313.JPG
IMG_3313.JPG (480.8 KiB) Visto 2857 volte
Approfitto per confermare che anche gli orologi arrivati al compare Mauro (AKA Finestraweb) e Vittorio (AKA Todron, che però qua non è iscritto) montano un movimento Miyota e son giunti (senza dogana) spediti con Post.nl (se poi vengano dalla Cina o dall'Olanda non c'è dato di saperlo...) nella medesima confezione mostrata sopra.

Vi riporto qua sotto (a corollario delle mie) le impressioni di Vik; questo all'arrivo:

"L'impressione è molto positiva. Pesantissimo rispetto a quelli che uso normalmente, ho qualche perplessità solo sulla ghiera che forse è cromata. Vedremo come si comporterà nel tempo. In ogni caso, vale fino all'ultimo centesimo i soldi spesi."

E poi:

"Ce l'ho da qualche ora al polso e ti dico quello che penso. L'orologio fa la sua porca figura, ottimo come corpo contundente in caso di assalto di terroristi ai quali puoi tirarlo addosso e abbatterli senza pietà. Ho avuto un po' di difficoltà ieri sera a smontare le maglie del bracciale ma sono problemi miei, ero un po' arrugginito. Il bracciale inoltre fatica un po' a chiudersi, devo spingere un po' più del normale. Stamattina ho regolato l'ora e mi è parso di capire che l'orologio carichi anche quando si avvita la corona. La corona stessa poi non mi è parsa tanto waterproof ma te è andato tutto bene in fase di immersione... Per ora nient'altro, è precisissimo e il bracciale è di soddisfazione, bello pesante per polsi 'importanti'"
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
abete
advanced user
advanced user
Messaggi: 455
Iscritto il: 19 mag 2015, 10:09

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da abete »

DaniLao ha scritto: 1 set 2017, 14:36 Dopo le prove sotto l'acqua eccone una sotto il sole :-D


IMG_3313.JPG

Approfitto per confermare che anche gli orologi arrivati al compare Mauro (AKA Finestraweb) e Vittorio (AKA Todron, che però qua non è iscritto) montano un movimento Miyota e son giunti (senza dogana) spediti con Post.nl (se poi vengano dalla Cina o dall'Olanda non c'è dato di saperlo...) nella medesima confezione mostrata sopra.

Vi riporto qua sotto (a corollario delle mie) le impressioni di Vik; questo all'arrivo:

"L'impressione è molto positiva. Pesantissimo rispetto a quelli che uso normalmente, ho qualche perplessità solo sulla ghiera che forse è cromata. Vedremo come si comporterà nel tempo. In ogni caso, vale fino all'ultimo centesimo i soldi spesi."

E poi:

"Ce l'ho da qualche ora al polso e ti dico quello che penso. L'orologio fa la sua porca figura, ottimo come corpo contundente in caso di assalto di terroristi ai quali puoi tirarlo addosso e abbatterli senza pietà. Ho avuto un po' di difficoltà ieri sera a smontare le maglie del bracciale ma sono problemi miei, ero un po' arrugginito. Il bracciale inoltre fatica un po' a chiudersi, devo spingere un po' più del normale. Stamattina ho regolato l'ora e mi è parso di capire che l'orologio carichi anche quando si avvita la corona. La corona stessa poi non mi è parsa tanto waterproof ma te è andato tutto bene in fase di immersione... Per ora nient'altro, è precisissimo e il bracciale è di soddisfazione, bello pesante per polsi 'importanti'"


La merce che arriva dall'olanda e quella acquistata da gear best che ha creato un hub europeo per evitare problemi doganali.
Grandi
:lol:
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10215
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da DaniLao »

abete ha scritto:La merce che arriva dall'olanda e quella acquistata da gear best che ha creato un hub europeo per evitare problemi doganali.
Grandi
:lol:
Non credo, da quel che ho letto è Post.nl che ha un servizio del genere dalla Cina.
Grandi anche loro :-)
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
abete
advanced user
advanced user
Messaggi: 455
Iscritto il: 19 mag 2015, 10:09

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da abete »

Sempre super informato.
:lol:
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10215
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da DaniLao »

abete ha scritto:Sempre super informato.
:lol:
Più che altro l'ho imparato con questa esperienza, nel post d'apertura ero convinto fosse partito dall'Olanda, poi m'è giunta una soffiata e boh.

Comunque i tempi son stati da spedizione europea e niente dogana, sicché chissene da dov'è partito :-D
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
abete
advanced user
advanced user
Messaggi: 455
Iscritto il: 19 mag 2015, 10:09

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da abete »

Giusto :lol:
Maurence
user
user
Messaggi: 35
Iscritto il: 5 feb 2016, 10:17

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da Maurence »

il mio arrivato ora ora incassa il Miyota :mrgreen:
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10215
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da DaniLao »

L’arancio s’addice bene all’autunno anche, perdonatemi la foto sbilenca e le ditate sulla lunetta....

IMG_5382.JPG
IMG_5382.JPG (286.85 KiB) Visto 2638 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10215
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: [Recensione/Review] Tanto tuonò che piovve: Parnis un po' di storia e il Diver K - Parnis PA 6007

Messaggio da DaniLao »

Arieccolo arrampicato

IMG_9293.JPG
IMG_9293.JPG (438.2 KiB) Visto 2322 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Rispondi