11 luglio 1995, Srebrenica

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5998
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da DaniLao » 11 lug 2018, 8:46

L’11 luglio ‘95 le truppe serbe entravano a Srebrenica (zona dichiarata “protetta” dall’ONU e presso la quale -per la presunta sicurezza- erano convenuti tutti profughi in fuga dai villaggi vicini vittime dei rastrellamenti anti musulmani) dove avrebbero fatto 8.000 morti in pochi giorni (circa 7.000 corpi sono stati identificati dagli oggetti personali fino al 2015).

Un genocidio studiato con tanto di fosse comuni approntate all’occorrenza.
Una pulizia etnica indirizzata verso giovani e uomini programmata a tavolino, non un episodio di guerra accaduto “perché la guerra è guerra”.

Fu -tra l’altro- anche la fine dell’ONU.
A Srebrenica c’erano 600 caschi blu sotto il comando olandese che rimasero a guardare (le compagnie Dutchbat I, II, III).

Dice fossero “scarsamente armate” e che le richieste di supporto inviate a Sarajevo (anche lì comandava un olandese, il generale Nicolaï) il 6, l’8 e l’11 luglio furono respinte e nemmeno presentate al quartier generale ONU a Zagabria.

Alla fine arrivarono due F16 (gli altri eran tornati a far benzina in Italia, già che erano in volo senza ordini in attesa da troppo tempo) assolutamente inutili.
L’attacco aereo vero e proprio venne annullato perché era ormai troppo tardi; Srebrenica era già caduta e le bande di mladic minacciavano di massacrare anche i caschi blu...
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

cpc
senior
senior
Messaggi: 969
Iscritto il: 18 mag 2015, 17:55
Località: Osimo

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da cpc » 11 lug 2018, 22:57

Grazie per avere ricordato questo episodio ormai dimenticato!
Quello che è accaduto nella ex Jugoslavia dovrebbe costituire un monito per tutti quelli che seminano odio oggi!

Inviato dal mio VFD 610 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4029
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da Cane » 11 lug 2018, 23:03

Dividere il mondo in nazionalismi, razze, etnie, porta a questo... :(

Ma sembra non l'abbiamo ancora capito....
Paolo

Avatar utente
wilcoyote
advanced user
advanced user
Messaggi: 540
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da wilcoyote » 12 lug 2018, 10:37

Cane ha scritto:
11 lug 2018, 23:03
Dividere il mondo in nazionalismi, razze, etnie, porta a questo... :(

Ma sembra non l'abbiamo ancora capito....
In compenso lo hanno capito benissimo tutti quelli che ne approfittano per loro tornaconto.

ferste
user
user
Messaggi: 97
Iscritto il: 27 mag 2016, 10:44
Località: Alessandria

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da ferste » 12 lug 2018, 11:47

I caschi blu olandesi erano troppo impegnati a trombare per 2 lire le giovani locali, come si può difendere dei civili e trombare allo stesso tempo? Ci sono delle priorità.

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5998
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da DaniLao » 12 lug 2018, 14:29

ferste ha scritto:come si può difendere dei civili e trombare allo stesso tempo?
Credo nessuno ci abbia rimesso ma possiamo dare per assodato che diverse responsabilità l’hanno avute nel massacro:

”Visto il coinvolgimento dei militari olandesi, il governo olandese già nel 1996 ordinò un'inchiesta per stabilire il grado di responsabilità delle truppe di Dutchbat.

I risultati finali furono presentati il 10 aprile 2002. Immediatamente il ministro della difesa olandese Frank de Gravefece sapere di essere pronto a dimettersi. Il 16 aprile, il governo di Wim Kok presentò collettivamente le dimissioni, assumendosi la responsabilità, ma non la colpa del massacro. Il 17 aprile, il capo delle forze armate olandesi, il generale Van Baal, rassegnò anch'egli le sue dimissioni.

Il 6 settembre 2013, il massimo organo giurisdizionale olandese, ha accertato la responsabilità dello Stato nella morte di tre cittadini bosniaci. Tali soggetti, infatti, avevano chiesto di poter essere ospitati nella base dei soldati ONU, ricevendone un diniego. A seguito di tale omissione, i tre bosniaci furono tra le vittime del massacro. Secondo la Suprema Corte olandese la colpa dei militari sarebbe ascritta al fatto della prevedibilità dell'uccisione dei tre cittadini bosniaci alla luce di altri casi avvenuti nella regione.

Tale responsabilità viene confermata anche in sede civile, il 16 luglio 2014, dal Tribunale dell'Aia che condanna lo Stato a risarcire, a favore dei congiunti delle vittime, i danni derivanti da tale massacro.

Il 27 giugno 2017, la Corte d'Appello dell'Aja ha stabilito che il governo olandese è parzialmente responsabile della morte di 300 musulmani, perché i soldati olandesi costrinsero i rifugiati che cercavano riparo nel loro compound a lasciare la base, consegnandoli di fatto ai carnefici, «privandoli della possibilità di sopravvivere».”


Da https://it.m.wikipedia.org/wiki/Massacro_di_Srebrenica
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

vndf
user
user
Messaggi: 17
Iscritto il: 5 feb 2016, 7:08

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da vndf » 12 lug 2018, 17:05

oggi Sarajevo è la porta dell'islam, alcune delegazioni di cattolici cristiani hanno visitato quelle zone e i cattolici cristiani rimasti chiedono come avete potuto lasciarci soli ?.

dietro questi genocidi ci sono come scritto decisioni e progetti fatti a tavolino e anche l'Onu che dovrebbe per suo statuto preservare i diritti umani inalienabili dell'uomo cede ad "accordi " per non si sa quale causa.
:shock:

cpc
senior
senior
Messaggi: 969
Iscritto il: 18 mag 2015, 17:55
Località: Osimo

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da cpc » 12 lug 2018, 21:43

Progetti fatti a tavolino da chi? Non ho capito bene cosa intendi

Inviato dal mio VFD 610 utilizzando Tapatalk


ferste
user
user
Messaggi: 97
Iscritto il: 27 mag 2016, 10:44
Località: Alessandria

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da ferste » 12 lug 2018, 22:00

Wikipedia è un po' troppo benevola verso i codardi orange.
Oltre a mandare a morire chi aveva cercato riparo da loro pare che i serbi abbiano sfruttato la loro logistica per il massacro, e il loro carburante.
Inoltre la soldataglia olandese fraternizzó con i cetnici.
In caso di scontro armato, sempre che i serbi avessero attaccato, gli olandesi potevano resistere ore, godendo anche di appoggio aereo totale in attesa di rinforzi.
Spero che quei morti li perseguitino per il resto delle loro vite.

vndf
user
user
Messaggi: 17
Iscritto il: 5 feb 2016, 7:08

Re: 11 luglio 1995, Srebrenica

Messaggio da vndf » 13 lug 2018, 8:12

cpc ha scritto:
12 lug 2018, 21:43
Progetti fatti a tavolino da chi? Non ho capito bene cosa intendiImmagine

Inviato dal mio VFD 610 utilizzando Tapatalk
bhe ovvio da gente che voleva quello che è successo. devi sapere che al mondo ci sono circa 60 persone che detengono il 50 % della ricchezza mondiale, e guerre, uccisioni o sbarco dei migranti interessano per abbassare il livello medio di benestare per avere ancora più soldi.
comunque tranquillo nulla di personale contro nessuno.

Rispondi