Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6085
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da DaniLao » 11 ago 2018, 11:41

Cari Soci,

vi sottopongo una questione che sto affrontando per chiedere un vostro parere e/o avere da voi un feedback, per comprendere se a sbagliare sia io o sia lui...

Ma andiamo con ordine:
A maggio ho comprato sul mercatino di WUS un orologio, un K34 praticamente nuovo da un signore sito negli USA che l'aveva messo in vendita a 100USD più spedizione.
Gli ho chiesto quanto fosse il totale per riceverlo in Italia e mi ha risposto 115USD.
Ho contrattato (per principio) e siam giunti a 110USD spedito e pagato con paypal come acquisto.

Bene, lui l'ha spedito ma l'orologio non è mai arrivato.
Si è fermato -ovviamente- in Italia.
Prima di entrare in dogana è sparito o, meglio, dal tracking risulta partito dagli USA e mai preso in carico in Italia.

Ho contattato poste: dicono che UPS, il servizio postale USA, in Italia si appoggia a USPS e che loro non possono fare niente.
Ho contattato USPS: nemmeno loro possono fare niente perché il pacco non è mai stato preso in carico da loro in Italia.
Il venditore ha contattato UPS e gli hanno detto che, essendo un pacco non assicurato, se non arriva potrà riprendere circa 40USD per le spese e il disagio.

Ci siamo dunque messi a parlare di rimborsi...
L'orologio non è arrivato, lui ha i soldi, quindi ho proposto una cifra pari alla metà, certo che avrebbe accettato perché con 60USD miei più quelli che avrebbe ripreso alla posta sarebbe rientrato nel prezzo dell'orologio ma a lui sembra troppo.

Dice che in questi casi il venditore amatoriale può offrire un rimborso del 30/40% massimo, perché, lui ci ha rimesso l'orologio (e grazie al caxxo, io ci ho rimesso 110USD che ha in tasca lui attualmente...).

Non solo, sostiene che sia colpa mia perché ho richiesto una "spedizione economica" e che lui solitamente spedisce assicurato e blablabla.
In realtà non è vero. Non abbiamo mai parlato di spedizioni. Lui ha fatto il prezzo e io ho chiesto uno sconto di 5USD (cioè, quasi nemmeno un pacchetto di sigarette... ma stiamo scherzando?).

Inizialmente non mi volevo sbattere troppo e avrei anche accettato di riprenderci poco ma l'arroganza dei suoi messaggi m'ha fatto venir voglia di mordere.

Gli ho scritto di nuovo la scorsa settimana (dopo silenzio di quasi un mese seguito ad un fitto scambio tra giugno e inizio luglio) che se ha qualche proposta di rimborso la ascolterò, altrimenti metterò tutto nelle mani di PayPal e farò decidere loro (lui non ha prova di avvenuta consegna, il tracking risulta ancora in uscita dagli USA).

Non mi ha risposto, magari è in ferie.
Sono però abbastanza deciso a scrivergli di nuovo concedendo magari fino a lunedì per proposte sensate ma poi basta, apro una contestazione.

Secondo voi sbaglio?
Ha ragione lui a dire che se un privato vende un orologio il rimborso sensato in caso di perdita sia il 30/40%? A me pare una stronxxata, anche considerato che -come mittente- ti puoi rivalere sul servizio postale che non ha consegnato.
Oltretutto come spedire e quanto spendere per quello l'ha deciso lui, senza che gli chiedessi niente. In pratica voleva massimizzare il guadagno e ci dovrei rimettere io?

A voi è mai successo?
E come vi siete comportati?
Son troppo cattivo io o è lui un beota che ce sta a prova'?
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4097
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da Cane » 11 ago 2018, 13:01

Fai una contestazione a pay pal di oggetto mai arrivato...

Dagli tutti i parametri e i traking di spedizione ed eventulmente le comuniczioni col venditore, certamente di restituiranno i soldi...
Paolo

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6085
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da DaniLao » 11 ago 2018, 13:41

Paul, Paypal sa che l’oggetto non è arrivato, il tracking è associato alla transazione.

Se non ci sarà accordo a breve aprirò la contestazione e la convertirò in reclamo.
È che son comprensivo e mi sarei accontentato anche di una percentuale congrua (capisco che è più colpa delle poste, probabilmente quelle italiane, che sua) però che mi prenda pel culo non mi va.

Mi dispiace però. Con più di 500 feedback sulla baia è la prima volta che mi trovo alle prese con tale arroganza e oltretutto è pure un utente iscritto a WUS che è una comunità e dovrebbe comportarsi da tale.

Boh. Cazzi sua

Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Gamanto
advanced user
advanced user
Messaggi: 395
Iscritto il: 16 ago 2016, 6:26
Località: Oltregiogo

Re: Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da Gamanto » 11 ago 2018, 15:29

Apri immediatamente una segnalazione con Paypal. Ti rifondono l'intero importo e poi se la vedono loro col tipo a stelle e strisce. Fallo subito però, perchè c'è una tempistica massima, trascorsa la quale come da contratto non se ne fanno più carico.

Anzi, Dani, la prossima malaugurata volta che ti trovi in una situazione del genere ed è evidente, dopo un primo contatto, che il venditore non ti vuole rimborsare tutto e subito, non stare a contrattare, rivolgiti subito a PayPal segnalando il mancato arrivo.

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6085
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da DaniLao » 11 ago 2018, 19:24

Gam, alla fine hai ragione.
Volevo fare il socialista ma è andata a finire che mi sono impelagato in una contrattazione antipatica e poco elegante.
Ma mi son fidato del fatto che tra membri d’una comunità non si dovrebbe fare a metterselo tra le mele (quando non gradito ad entrambi). In verità però per me il tipo era un perfetto sconosciuto.

Comunque posso fare il signore, ho tempo fino a inizio novembre, dice PayPal.

Resta inteso che qualora l’orologio risbucasse fuori (magari è solo perso in un magazzino e non se lo son fregato...) rifonderò il venditore.

Sempre ammesso che paypal mi dia ragione.
Ho letto le loro condizioni per la protezione degli acquisti e, a parte volerti far credere di essere sempre protettettissimo, non son per nulla chiare arrivati al dunque.

Vedremo: ci insegnerà l’esperienza
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
burja
senior
senior
Messaggi: 1577
Iscritto il: 17 mag 2015, 20:16

Re: Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da burja » 11 ago 2018, 22:38

Primo affidati a PayPal secondo in futuro non comprare dagli americani, ben ti sta :D :D :D
"Niente è dimenticato, nessuno è dimenticato"

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6085
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da DaniLao » 11 ago 2018, 23:36

burja ha scritto: secondo in futuro non comprare dagli americani, ben ti sta :D :D :D
In effetti questa me la son meritata :lol:
Ne farò tesoro, pure se negli USA c’è andato anche Majakovskij.

Comunque tre su tre tra i convenuti son per l’interventismo.
Ciò mi rincuora, a leggere i messaggi del venditore io sono invece un senza cuore e lui quello che sa come gira il mondo...
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Trash
advanced user
advanced user
Messaggi: 216
Iscritto il: 12 mar 2018, 23:04
Località: Lucca

Re: Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da Trash » 12 ago 2018, 1:11

Ciao Daniele, scusa magari mi rendo antipatico ma ti voglio dire la mia....hai provato a metterti nei panni del venditore? (data per scontata la buona fede)...riceve il denaro,ok, spedisce,ok, il vettore americano fà il suo dovere ok, e....arrivato in Italia...guarda caso sparisce. A me sembra che lui il suo dovere di venditore lo abbia fatto, se ti rimborsa il 100 per 100 lui non ha più nè soldi nè orologio per colpa delle poste italiane, ora sarebbe giusto se ha rcv dalle poste un 40 per 100, che lo desse a te che hai subito il danno.
Io personalmente nei miei annunci specifico (quando è il caso) che la spedizione è a rischio del cliente, in modo che una volta partito dalle mie mani non nè sono piu' responsabile..è un altro modo di vedere la cosa,poi l'arroganza è un' altra questione..
Walter
...adeguarsi, reagire e combattere....

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4097
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da Cane » 12 ago 2018, 9:41

DaniLao ha scritto:
11 ago 2018, 19:24
Resta inteso che qualora l’orologio risbucasse fuori (magari è solo perso in un magazzino e non se lo son fregato...) rifonderò il venditore.
Sono abbastanza daccordo con Trash...

Se lui dimostra a pay pal che ha spedito e' a posto...

I soldi deve restituirteli pay pal e senz'altro lo fara'...

Al limite se l'oggetto rispunta fuori dovresti rendere i soldi a pay pal e non al venditore...
Paolo

Avatar utente
Gamanto
advanced user
advanced user
Messaggi: 395
Iscritto il: 16 ago 2016, 6:26
Località: Oltregiogo

Re: Contestare su Paypal? Sbaglio io o lui?

Messaggio da Gamanto » 12 ago 2018, 10:29

Cane ha scritto:
12 ago 2018, 9:41

Al limite se l'oggetto rispunta fuori dovresti rendere i soldi a pay pal e non al venditore...
PayPal non li vuole. Parlo per certo perché mi è successo 2 volte con orologi spediti da Ucraina e Russia e poi spariti nel nulla. Ottenuto il rimborso da PayPal alla fine sono arrivati. C'entrava un epocale stazionamento in dogana senza nessuna informativa di tracking che permettesse di saperlo, per cui tanto io quanto il venditore li avevamo dati per smarriti. A quel punto contattai PayPal informandoli dell'arrivo della spedizione e chiedendo come comportarmi: la risposta fu che ormai il caso era concluso e pertanto potevo tenermi orologi e soldi. Io però contattai i venditori e gli mandai i soldi. Non so se in questo modo sono stato un gonzo ed i venditori hanno finito per essere pagati 2 volte. Nel caso, pazienza, mi sono sentito maggiormente a posto così.

Rispondi