Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie
Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4808
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da Cane » 12 ott 2018, 10:03

A volte daniele sembri non vivere nel mondo reale…(ma forse e' meglio)

Non l'hanno fatto per il pane dei figli come successo in guerra col formaio (cosa vile) l'hanno fatto consapevoli del baratto che
facevano e che stava bene anche a loro…"disposte a tutto" pur di avere successo in quell'ambiente "no limitis"...

Ma ti pare una vera violenza? :roll:
Paolo ... "Non si smette di giocare perchè si invecchia....Si invecchia perchè si smette di giocare"

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 7111
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da DaniLao » 12 ott 2018, 10:19

Cane ha scritto:Ma ti pare una vera violenza? :roll:
Si, lo è.

Che per fare qualcosa (che sia andare in tv o essere assunti da qualche altra parte) si debba andare a letto con qualcuno mi pare violenza, in primis psicologica.

Che poi si “accetti” il baratto come prezzo della carriera può essere anche vero ma lo trovo avvilente e, no, nel mondo nel quale vorrei vivere non dovrebbe capitare.
Ecco perché ne combatto volentieri l’idea malsana
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 765
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da wilcoyote » 12 ott 2018, 10:34

DaniLao ha scritto:
12 ott 2018, 10:19
Cane ha scritto:Ma ti pare una vera violenza? :roll:
Si, lo è.

Che per fare qualcosa (che sia andare in tv o essere assunti da qualche altra parte) si debba andare a letto con qualcuno mi pare violenza, in primis psicologica.

Che poi si “accetti” il baratto come prezzo della carriera può essere anche vero ma lo trovo avvilente e, no, nel mondo nel quale vorrei vivere non dovrebbe capitare.
Ecco perché ne combatto volentieri l’idea malsana
D'accordissimo.

Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 1281
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da ale9191 » 12 ott 2018, 10:42

Sono d’accordo che sia una violenza, ma il fatto che venga denunciato dopo anni da persone che si sono estremamente arricchite, che sfruttano ora l’occasione per rilanciare la propria immagine dopo un periodo di anonimato (ricordiamoci che vivono di pubblicità) non è altrettanto avvilente? Non vi sembra ingiusto nei confronti di chi, agli albori della propria carriera nel mondo dello spettacolo, ha avuto il coraggio di andare dalle forze dell’ordine senza avere le spalle coperte e con tutto l’establishment contro? Non ce la faccio a mettere queste due situazioni sullo stesso piano.

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4808
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da Cane » 12 ott 2018, 10:50

Guarda che in questo caso non si tratta di stupro ma accettare un baratto perché ti sta bene...

Che una donna si faccia pagare da un uomo per avere un rapporto non e' per lei umiliante?

Ma e' il mestiere piu' vecchio del mondo…

Quante attricette che cercano il successo vanno col personaggio famoso solo per apparire sulle copertine e farsi notorieta'?

Secondo me non cambia nulla...e' la stessa cosa...

Se accetto un rapporto sessuale in cambio di qualcosa non vitale sono una prostituta o una opportunista...
Paolo ... "Non si smette di giocare perchè si invecchia....Si invecchia perchè si smette di giocare"

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4808
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da Cane » 12 ott 2018, 10:55

ale9191 ha scritto:
12 ott 2018, 10:42
Non vi sembra ingiusto nei confronti di chi, agli albori della propria carriera nel mondo dello spettacolo, ha avuto il coraggio di andare dalle forze dell’ordine senza avere le spalle coperte e con tutto l’establishment contro? Non ce la faccio a mettere queste due situazioni sullo stesso piano.
Infatti le attricette che sono andate a letto per avere una parte hanno sorpassato quelle magari piu' brave che non l'hanno accettato...

E' vile prendere il posto di un'altra che merita di piu' perche' vai a letto con qualcuno...

Questa prassi d passare dal divano del produttore non l'hanno creata chi ha rifiutato, ma chi l'ha accettato!
Ultima modifica di Cane il 12 ott 2018, 11:05, modificato 1 volta in totale.
Paolo ... "Non si smette di giocare perchè si invecchia....Si invecchia perchè si smette di giocare"

Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 1281
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da ale9191 » 12 ott 2018, 10:57

Cane ha scritto:Guarda che in questo caso non si tratta di stupro ma accettare un baratto perché ti sta bene...

Che una donna si faccia pagare da un uomo per avere un rapporto non e' per lei umiliante?

Ma e' il mestiere piu' vecchio del mondo…

Quante attricette che cercano il successo vanno col personaggio famoso solo per apparire sulle copertine e farsi notorieta'?

Secondo me non cambia nulla...e' la stessa cosa...

Se accetto un rapporto sessuale in cambio di qualcosa non vitale sono una prostituta o una opportunista...
Il caso Weinstein secondo me è molto più complesso di quanto i media ce lo hanno banalizzato. Il mondo del cinema in USA è enorme e mi sembra impossibile che per fare carriera si dovesse passare esclusivamente da quella porta. Secondo me è un po’ come succede con la Rai: sei una bella ragazza, hai talento zero e vuoi fare alla svelta? Trova un capo e fallo tuo. Questo più o meno è il percorso di diverse soubrette, l’ex moglie di Briatore in testa. Poi sottolineo, non voglio banalizzare il comportamento di chi si approfitta di una posizione di potere.

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4808
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da Cane » 12 ott 2018, 11:22

ale9191 ha scritto:
12 ott 2018, 10:57
Questo più o meno è il percorso di diverse soubrette, l’ex moglie di Briatore in testa. Poi sottolineo, non voglio banalizzare il comportamento di chi si approfitta di una posizione di potere.
Neppure io banalizzo lo sfruttamento di una posizione di potere...

Ma non e' tanto difendibile una donna che che per passare avanti a un'altra che merita di piu' va a letto con chi conta...

Come minimo non la considero una vittima...(compresa la Gregoraci che citi! :evil: )
Paolo ... "Non si smette di giocare perchè si invecchia....Si invecchia perchè si smette di giocare"

Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 765
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da wilcoyote » 12 ott 2018, 16:33

Cane ha scritto:
12 ott 2018, 10:55
ale9191 ha scritto:
12 ott 2018, 10:42
Non vi sembra ingiusto nei confronti di chi, agli albori della propria carriera nel mondo dello spettacolo, ha avuto il coraggio di andare dalle forze dell’ordine senza avere le spalle coperte e con tutto l’establishment contro? Non ce la faccio a mettere queste due situazioni sullo stesso piano.
Infatti le attricette che sono andate a letto per avere una parte hanno sorpassato quelle magari piu' brave che non l'hanno accettato...

E' vile prendere il posto di un'altra che merita di piu' perche' vai a letto con qualcuno...

Questa prassi d passare dal divano del produttore non l'hanno creata chi ha rifiutato, ma chi l'ha accettato!
Purtroppo questo succede dappertutto, già a partire dai banchi dell'università e persino delle scuole superiori.
Nelle aziende poi non ne parliamo: dove lavoro (azienda "privata" con il 100% delle azioni in mano a ministeri ed altri enti pubblici), ci sono stramegagnocche senza arte né parte (eccetto una particolare) assunte a bella posta come segretarie per essere "girate" ad alti dirigenti pubblici che non le possono assumere direttamente per concorso.Vengono assunte come segretarie, promosse subito consulenti e mandate a far "consulenze" dal potente che ne aveva chiesto l'assunzione. A spese nostre! Però è formalmente tutto regolare quindi non si può far nulla. C'era stato uno stop con Prodi e durante l'ultima era berlusconiana, ed una notevole recrudescenza con l'avvento del clan della leopolda.

Avatar utente
Крокодил
advanced user
advanced user
Messaggi: 401
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:29

Re: Domanda da un milione di dollari, anzi, di Rubli

Messaggio da Крокодил » 13 ott 2018, 20:41

76AA9664-764F-4A8C-A154-293ABE70DF13.jpeg
76AA9664-764F-4A8C-A154-293ABE70DF13.jpeg (213.97 KiB) Visto 205 volte

Rispondi