crono MIG 29

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2599
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: crono MIG 29

Messaggio da mchap » 14 gen 2019, 8:01

DaniLao ha scritto:
14 gen 2019, 6:28


Incensare il MIG in questione però è davvero buffo, soprattutto da parte dei Mimì e Cocò dell’ortodossia sovietica :lol:

Caro Puffone barbuto non so chi siano i " Mimì e Cocò dell’ortodossia sovietica" e nemmeno so in cosa consista la suddetta su-esposta :) ortodossia. Tanto meno oso definire ortodosso chicchessia.

Comunque... se vogliamo escludere dall'orologeria russa tutto quello che tra il 1988 e il 2000 ( tanto per porre un limite) è stato prodotto su commissione o in compartecipazione allora dovremmo escludere una gran parte, la maggior parte, di quella produzione, tra cui quella meglio riuscita in quanto a qualità della manifattura, fantasia e creatività.

In quegli anni l'orologeria russa è stata quella e quella rimane (anche quella).

In quanto al crono Alfa Romeo sopra riportato qualche dubbio ce l'avrei anche io visto le sbafature di colore, sembrano qualcosa di stampigliato malamente. Oppure è la foto?

Di ben diversa fattura erano invece la pletora di crono Jaguar,Mercedes, BMW, Ferrari,... della metà degli anni '90. Erano gadget aziendali prodotti su commissione? da Poljot? Poljot International (prima Poljot-V)? o anche Levenberg?
E che ci sarebbe di strano in tutto ciò?

Per quanto riguarda poi Levemberg bisogna distinguere tra cosa era e cosa faceva in quel periodo e cosa è diventato un decennio dopo.

Credo che quando parleremo dei californiani avremo ben altre sorprese.

Perché poi il MIg-29 di Burja debba essere stato fatto per forza in Germania o in Polonia non lo capisco.
Io ci vedo la mano della Poljot o di Poljot International.
Se c'è qualche elemento che lo riporta a una qualche entità aliena ben venga l'informazione.

E poi, ma che discorsi sono mai questi in un forum in cui dedichiamo ampio spazio ad un qualsiasi sputacchio, anche il più becero, di aziendale?
Tra l'altro spesso re-incassati in casse non originali.

Se qualcuno non ha ancora capito che le fabbriche russe riuscirono, in quel periodo, a sopravvivere grazie ai committenti occidentali allora siamo alla frutta.

In collezione ho anche un 3133 Harley Davidson :) lo si vede malamente in questa foto altrettanto malamente riuscita foto.
E' il terzo della seconda fila da sinistra.
P7183411.JPG
P7183411.JPG (200.43 KiB) Visto 109 volte

PS

Le mie foto sono sempre le stesse? e che faccio ogni volta mi metto a ri-fotografare gli stessi orologi? e come no! con tutti gli orologi che ho non so quando e come potrei farlo.
Però.. però.. cacchio che furbata, che idea!
Non c'avevo mica pensatoooooo! potrei campare qualche decennio di forum aprendo topic dedicati ad un singolo orologio, qualche decina di foto in tutte le posizioni immaginabile e possibili, ogni tanto fare un altra foto, ritirare su il topic,ecc. ecc. ecc.
:lol:
E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada (P. Neruda)

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6481
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: crono MIG 29

Messaggio da DaniLao » 14 gen 2019, 11:31

Ma infatti se leggi bene il mio primo intervento ho fatto i complimenti a Burja perché ha preso un 3133 a buon prezzo.
Esteticamente per me è uno “sputacchio” (c’è pure l’aereoplanino) ma come giustamente rilevi anche io negli sputacchi ci sguazzo come una nutria.

Non voglio escludere nulla, a partire dalla gioia di Giovanni per l’acquisto. Condivido infatti l’idea di Michele (mi pare fosse lui) che l’orologeria russa sia come il maiale e che non se ne debba buttar via nulla.

Questo salame non è tanto differente da diverse delle cose che hai fotografato o citato ma è menissimo nelle mie corde (mi astengo da citare nuovamente i motivi logici che mi portano a ciò, ne abbiamo discusso troppe volte e non mi pare il caso ti debba dare altro spago per non cadere nella noia) rispetto la mortadella meromanara che ti torna a gola e che non t’è riuscito non tirare in ballo anche in questo topic.

Che il crono Alfa sia stato fatto in Germania lo sostiene il venditore.
Tra le foto dell’asta non ho visto però scatole o documenti che possano confermare questa o altre ipotesi (l’orologio, oltre ad essere fatto male, costava anche 15 volte tanto il prezzo che mi avrebbe mosso ad un minimale interesse perché mi potesse venir la voglia di approfondire...)

P.S.:
1) “Puffone barbuto” m’ha fatto sganasciare dalle risate, di mattina presto, e considerato come oggi sia un freddo lunedì te ne ringrazio di cuore, son quelle piccole cose che ti svoltan la giornata :-)
La metto insieme al “Botrione” di Giuseppe nella top ten dei miei soprannomi preferiti.

2) non te la pigliare per le foto, mica t’ho detto che son brutte!
Del resto il riferimento dopo non l’ho tanto capito...
Te di forum ci campi?
Mi sembra di no e che come per me la tua (quando si risveglia) sia passione e voglia di condividerla (oltre all’amore di polemica ma quella è un’altra faccenda...).
Se si dovesse fare un bilancio della questione direi che, più che camparci, si impieghi tempo nella crescita del forum a babbo morto.
Io mi ci diverto e lo faccio volentieri, comunque
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2599
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: crono MIG 29

Messaggio da mchap » 14 gen 2019, 19:34

Rimando qui
E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada (P. Neruda)

Avatar utente
Trash
advanced user
advanced user
Messaggi: 394
Iscritto il: 12 mar 2018, 23:04
Località: Lucca

Re: crono MIG 29

Messaggio da Trash » 14 gen 2019, 19:51

ohè la fate finita con "QUI" e di "LA"...un' ci si 'apisce più na mazza.... :lol: :lol:
Walter
...adeguarsi, reagire e combattere....

Avatar utente
mchap
moderatore
moderatore
Messaggi: 2599
Iscritto il: 12 mag 2015, 8:09

Re: crono MIG 29

Messaggio da mchap » 14 gen 2019, 20:01

Lo sapevo, lo sapevo,... ero sicuro che qualcuno avrebbe commentato così :lol: :lol: :lol:

Ho preferito aprire un topic a parte sia per non divagare ulteriormente in questo di Burja che per affrontare e magari sviluppare un discorso serio :o : come distinguere un fake/franken da un orologio originale? come considerare buona parte della produzione russa degli anni '90? va vista alla stregua dei fake? ecc.
E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada (P. Neruda)

Rispondi