Atomik, la vodka di Chernobyl

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie
Rispondi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6973
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Atomik, la vodka di Chernobyl

Messaggio da DaniLao » 29 ago 2019, 11:52

La notizia è di inizio agosto ma....
...avete già provato la Atomik, vodka prodotta nel territorio di Chernobyl?

IMG_8820.JPG
IMG_8820.JPG (25.28 KiB) Visto 85 volte
Credo di no, comunque è una curiosità interessante ;-)

“Per ora esiste una sola bottiglia. Il futuro commercio servirà ad aiutare l'economia delle zone intorno all'ex centrale nucleare

(...)

L'Atomik è una vodka artigianale realizzata con grano di segale contaminato e acqua sempre proveniente dall'area della centrale: se vi state chiedendo se sia o meno radioattiva la risposta è "naturalmente, no", dice il professor Smith. "E' radioattiva come qualsiasi altra vodka - scherza il ricercatore che ha avviato il progetto -. Abbiamo preso il grano dai campi e l'acqua dalle falde acquifere di Chernobyl e tutto è stato distillato. Quando si distilla qualcosa le impurità rimangono nel prodotto di scarto".


Buh, peccato, io speravo fosse fluorescente e la di potesse trovare in casa senza dover per forza accendere la luce...

Vabbè, a parte il ruzzo, in realtà è un progetto che vorrebbe avere risvolti sociali oltre che economici:

”(...) La Atomik servirà ad aiutare le comunità vicine all'area di Chernobyl come ad esempio Narodichi, cittadina che ancora oggi paga le conseguenze economiche del famoso incidente. Lo stesso professor Smith, che lavora su Chernobyl dagli anni Novanta, si è detto colpito dal fatto che mentre il paesaggio e la natura si sono lentamente riprese, le condizioni economiche della zona siano invece ancora molto arretrate. "Mancano servizi sanitari, posti di lavoro, investimenti. Speriamo che questo progetto possa aiutare" chiosa lo scienziato.”

Se qualcuno si trovasse ad assaggiarla ci faccia sapere, per ora ne è stata prodotta una sola bottiglia ma pare che arriveranno a 500 l’anno.

Beh, in bocca al lupo ;-)

Da: https://www.repubblica.it/ambiente/2019 ... 233256530/
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4645
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Atomik, la vodka di Chernobyl

Messaggio da Cane » 29 ago 2019, 18:00

Mica l'hanno fatta a Chernobyl, c'hanno tuffato dentro un Kama con le sfere al radio... :lol:
Paolo ... "LA MEMORIA NON E' ADORARE LE CENERI, MA TENERE VIVO IL FUOCO" ( J.Brahms).

Avatar utente
Trash
senior
senior
Messaggi: 694
Iscritto il: 12 mar 2018, 23:04
Località: Lucca

Re: Atomik, la vodka di Chernobyl

Messaggio da Trash » 29 ago 2019, 20:54

....ma la distillazione elimina le radiazioni??...e sopratutto...Chernobyl è zona di cinghiali ??
Walter
...adeguarsi, reagire e combattere....

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6973
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Atomik, la vodka di Chernobyl

Messaggio da DaniLao » 29 ago 2019, 21:22

Paul ma se producessimo una vodka sulle spiagge bianche di Rosignano?

Un bel muggine sull’etichetta e via andare...
Secondo me si svolta :-D
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4645
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Atomik, la vodka di Chernobyl

Messaggio da Cane » 29 ago 2019, 21:59

Trash ha scritto:
29 ago 2019, 20:54
....ma la distillazione elimina le radiazioni??...e sopratutto...Chernobyl è zona di cinghiali ??
No, la zona dei cinghiali e' la maremma... :lol:
Paolo ... "LA MEMORIA NON E' ADORARE LE CENERI, MA TENERE VIVO IL FUOCO" ( J.Brahms).

Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 1182
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Atomik, la vodka di Chernobyl

Messaggio da ale9191 » 1 set 2019, 17:45

Iniziativa ammirevole, però io passo :mrgreen:

Rispondi