[Recensione/Review] È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo

Moderatore: Curatore di sezione

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10219
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

[Recensione/Review] È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da DaniLao »

Ebbene, Soci, dopo una gestazione durata più d’un anno siamo giunti alla conclusione del gruppo d’acquisto organizzato su WUS e gestito in modo piuttosto approssimativo (le vicissitudini da qua sul topic dei progetti) sia dagli organizzatori, sia dalla fabbrica e ieri mi è giunto uno scatolone

22BA36F1-A3E1-4555-9636-0F1B6D009305.jpeg
22BA36F1-A3E1-4555-9636-0F1B6D009305.jpeg (357.51 KiB) Visto 843 volte
Stranamente, e diversamente dalle mie cupe aspettative, lo scatolo di quasi un chilo è passato indenne in dogana.
Il venditore ha dichiarato meno del prezzo che ho pagato ma con l’abolizione del forfait mi sarei aspettato di pagare qualcosa, invece nulla.
Credo comunque fosse una sorta di spedizione “assicurata” (piuttosto costosa, ma molto, molto meno di quanto avrei speso di tasse sul prezzo sincero) con compreso lo sdoganamento, da quanto ho capito dalle spiegazione del corrispondente ex sovietico

Dentro lo scatolone, lo scatolotto di legno.
Qualcuno ne è entusiasta e lo trova bello, personalmente, come raccoglitore di russi, ho maturato una certa indifferenza che sfocia nel fastidio per packaging e scatolame. Orpelli.
Questo, poi, non è nulla di strano o eccezionale, come lo possono essere gli estrosi calembour di Luch, è uno scatolo di legno, con il coperchio che scorre in due spartane guide.
Niente imbottiture, niente verniciature.
Ruvido ed essenziale, casomai gli farò qualche foto se avrò tempo e voglia ma -per ora- lo potete immaginare nell’intravisto sotto

1BC2B237-1CC3-4BEF-BD45-427D64097009.jpeg
1BC2B237-1CC3-4BEF-BD45-427D64097009.jpeg (425.99 KiB) Visto 843 volte
All’interno passport in stile sovietico (integrerò a posteriori con scansione per le cronache) e il bello Zlatoust, che è un 193, dunque 53 millimetri, a fronte dei 46 dei modelli della linea 195.

La cassa è in acciaio, ma si poteva scegliere anche il bronzo e il vetro è zaffiro.

La particolarità dell’orologio, per il resto molto simile a quello di produzione sovietica, è il quadrante in meteorite certificato dai meteoritologi russi

E7FDFEE8-2A52-4924-81F9-C1CB9A213364.jpeg
E7FDFEE8-2A52-4924-81F9-C1CB9A213364.jpeg (289.62 KiB) Visto 843 volte
I russi sostengono il materiale provenga dal Muonionalusta, sfrantosi nel Nord della Scandinavia ad inizio novecento e del quale sono stati trovati frammenti in diversi periodi.
Dal certificato il nostro proverrebbe dal Muonionalusta III, rinvenuto nel 1963 dalle parti della ride te località di Kitkiojoki (come potrebbe non essere ridente una cittadina con il nome così comico?).
Approfondimenti sul pezzo di cosmo in questione si trovano anche su questa pagina del database di The Meteoritical Society.

Prima delle tre brutte foto al volo che vi propongo come testimonianza d’entusiasmo (alla qualità ci penseremo in seguito) l’unica nota dolente che ci riporta all’inizio e alla gestione del gruppo d’acquisto: avevo ordinato un 193 con corona ad ore 3 (perché lo indosso a destra e sarebbe stato più agevole) ma mi è giunto con la corona alle 9. Tiè.

Per non annoiarvi troppo buttiamo nel topic la prima foto, serale, appena arrivato, oltre il tramonto, preso di sbieco per evitare il riflesso degli alberi

E6656779-1F5B-4615-812B-86756B8B5432.jpeg
E6656779-1F5B-4615-812B-86756B8B5432.jpeg (408.45 KiB) Visto 843 volte
Nell’immagine sopra la luce è particolare (particolarmente sbieca) e il disegno del quadrante risulta invero esasperato.
In realtà la tonalità generale è più blanda, di un bel grigio-metallico-che-sarebbe-opaco-se-non-fosse-tramato-di-brillantezza il quale si sposa benissimo con la finitura lucida del cassone.

Beh, che dire…. Considerato come ad alcuni siano arrivati modelli di dimensioni o materiali diversi da quelli ordinati, con quadranti rotti (che sembrano recuperati con la colla) e damasco con punti di ruggine credo che a me -tutto sommato- sia andata anche bene.

La tramatura del quadrante mi piace molto, è bello come ne cambia il disegno l’inclinazione della luce ma anche come il tutto risulti giustapposto tra meteorite, rehaut, cassa, tubettone laterale….

Oggi lo sto indossando per verificare le offese che possa recare quella protuberonza che copre la corona al mio, comunque non delicato, polsone ma non credo mi pungerà vaghezza di rispedirlo indietro per la sostituzione.
Anche se, di tanto in tanto, quella protrusione Metallica si farà sentire sarà memento della tribolazione che ho dovuto per accaparrarmi a prezzo adeguato un bellissimo orologio, che mi da soddisfazione, che è stato tornito in Russia è completato con la stella sulla Spasskaja, ovvero l’esclusivo (e a mio parere davvero ben riuscito) quadrante in materiale che viene dal di fuori della nostra galassia

Un’altra foto, in luce mattutina

E96E9410-9A7C-4393-B6C2-BC9741C536B3.jpeg
E96E9410-9A7C-4393-B6C2-BC9741C536B3.jpeg (468.74 KiB) Visto 843 volte
Al progetto ha partecipato anche Victor che ci ha già mostrato il suo ed invito a farlo di nuovo e ancora qua.
Altri Soci invece li abbiamo persi durante l’anno a causa delle tribolazioni; li capisco perché il gruppo d’acquisto è stato gestito tra l’operetta e il comico ma, alla fine -e considerato il pezzo non fallato che mi è capitato- per me è assolutamente valsa la pena di mettersi all’anima la frequentazione di que’ personaggi.

Avevo qualche dubbio sulle dimensioni, oggetto dell’acquisto era il modello 195, un po’ più piccolo, come detto sopra, ma ho scelto il 193 con i suoi 53mm perché….. se non lo indosso io con il mio polsone a chi mai sarebbe stato dedicato?
La decisione è stata più che felice, mi piace, calza e mi soddisfa, nonostante il peso che -con la bilancia per la pasta- è di due etti, compreso il cinturinone che è bello spesso e per piegare il quale ci vogliono due mani…

Basta, ero partito per una presentazione veloce e d’entusiasmo e invece sono stato vieppiù verboso.
Mi farò perdonare con successive foto, per ora l’ultima, dove vedete lo Zlat messo a riposo.
Lo spessore del contenitore per le lenti a contatto lo conoscete tutti e qua sembra pure più grande a causa della prospettiva.
Il pinguino, invece, mi ha chiesto sé quella fosse una piscina ;-P

4FF30F60-7D13-4C2D-A51E-F8BE40466A74.jpeg
4FF30F60-7D13-4C2D-A51E-F8BE40466A74.jpeg (150.91 KiB) Visto 843 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 7150
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da Cane »

Non ho seguito l'evoluzione di questo gigante... :shock:

Non so nulla di lui, ne del meteorite, ne del movimento, ecc... :(
Paolo ... Nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti...(L.Pirandello)
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10219
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da DaniLao »

Cane ha scritto: 6 ott 2021, 22:23 Non ho seguito l'evoluzione di questo gigante... :shock:
Paul, nell’estate scorsa su WUS si è raccolto un gruppo che, arrivato a 50 Soci, ha avuto accesso ad uno sconto considerevole da parte della fabbrica (l’abbiamo pagato 1/3 dell’esodo prezzo al quale è proposta la versione base) su Zlatoust prodotti dalla storica fabbrica con esclusivo quadrante in meteorite.

il meteorite in questione si chiama Muonionalusta e, in accordo con quanto riporta Wikipedia qua, avrebbe impattato tra la Scandinavia e la Finlandia circa un milione di anni prima di Cristo.

Ne sono stati trovati vari spezzoni e frammenti e quelli del quadrante, a giudicare dal certificato autografo visto sopra, apparterrebbero al Muonionalusta III, ritrovato nel ‘63 in Svezia.
Tale frammento è registrato anche nel già citato database di The Meteoritical Society.

A94766FF-16D6-4764-91DA-AF44773817E8.jpeg
A94766FF-16D6-4764-91DA-AF44773817E8.jpeg (178.31 KiB) Visto 812 volte
Comunque, durante l’anno di gestazione abbiamo visto belle foto degli orologi in costruzione ma anche epici video nei quali si vede come abbiano affettato il meteorite con strumentazioni artigianali (a me sembravano ancora quelle degli anni ‘70) e come l’abbiano trasformato in quadranti.

Appena avrò modo di scorrere le millemila pagine del topic originale recupero tutti i materiali interessanti, li metto qua e aggiorno il post d’apertura; c’è anche una foto di una cassa messa a guazzo nell’acqua ipersalata per qualche settimana per vedere come l’orologio regga la corrosione…

Tutti i contributi menzionati rendono l’idea di come l’orologio sia un pezzo unico d’artigianato, tornito a mano nella storica fabbrica e completato con un quadrante che, oltre ad essere davvero molto bello, proviene da fuori del sistema solare ed è atterrato sulla terra quando essa era parecchio diversa da com’or ci appare
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10219
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da DaniLao »

Eppure ero uscito solo per qualche carta Pokémon, poi già che ero in edicola e che altrimenti tutte chiudono….

IMG_3010.jpg
IMG_3010.jpg (395.91 KiB) Visto 796 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
lorenzo1910
advanced user
advanced user
Messaggi: 528
Iscritto il: 30 set 2018, 13:16
Località: Massa (MS)

Re: È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da lorenzo1910 »

Mi piace... a vederlo da lontano.
Al polso dubito lo porterei...
Avevo un bel Sub 45mm (Aragon Divemaster II)... l'ho venduto dopo due mesi rimettendoci non poco...
La mia misura massima è 40-41mm...
Buon per te che lo puoi portare bene (ed effettivamente è bello... lo facessero un po' più piccolo gli darei la caccia)
Comunque complimenti! :mrgreen:
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10219
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da DaniLao »

Un’altra luce, tra le vigne di Guado al Tasso

IMG_3064.jpg
IMG_3064.jpg (262.59 KiB) Visto 776 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 4145
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da ale9191 »

Avendolo potuto toccare con mano domenica confermo la bontà dell’oggetto, estremamente ben fatto. Al tuo polso risulta addirittura aggraziato, al mio sarebbe solo ridicolo :D
Avatar utente
Victorv
advanced user
advanced user
Messaggi: 235
Iscritto il: 12 mag 2021, 22:18
Località: Spagna

Re: È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da Victorv »

Hai ottenuto un bel pezzo Dani, mi piace quasi più del mio. Sono contento che finalmente ti sia arrivato senza problemi e che ti stia divertendo

Qua il mio
20211012_100103.jpg
20211012_100103.jpg (95.6 KiB) Visto 755 volte
Avatar utente
Victorv
advanced user
advanced user
Messaggi: 235
Iscritto il: 12 mag 2021, 22:18
Località: Spagna

Re: È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da Victorv »

Un altro paio di foto
20210925_141647.jpg
20210925_141647.jpg (54.2 KiB) Visto 755 volte
20211010_192821.jpg
20211010_192821.jpg (107.75 KiB) Visto 755 volte
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10219
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: È grosso e spaziale: Zlatoust 193 ChS con quadrante in meteorite WUS 2020/21

Messaggio da DaniLao »

Terza cima del monte Morello

IMG_3229.jpg
IMG_3229.jpg (484.84 KiB) Visto 739 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Rispondi