Superare il reato di immigrazione clandestina

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie
Avatar utente
wilcoyote
advanced user
advanced user
Messaggi: 406
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da wilcoyote » 13 giu 2018, 16:39

Cane ha scritto:
13 giu 2018, 14:53
DaniLao ha scritto:
13 giu 2018, 13:22
2) non ho capito cosa ci sia da capire.
Il tipo è razzista e basta e la casa mi pare sia lecito darla a chi dei due è più disgraziato.
Almeno che non si consideri essere italiani e avere concittadini razzisti un’ulteriore disgrazia aggravante
E' il tuo parere, che rispetto...

Potrebbe essere un po' anche il mio che comunque cerco di capire come la pensano gli altri, e non tutto e' semplice come dici tu...

Ma la maggioranza vince e' quindi irragionevole dare la colpa solo a salvini come qualcuno fa...

Se il popolo non vuole gli immigrati trovera' sempre un salvini "o un'altro" pronto a cavalcare le sue idee... :ok:

In tutta europa i popoli hanno dato la vittoria a chi era contro l'immigrazione e fatto perdere chi la
favoriva, quindi l'italia non e' piu' anti immigrazione o razzista degli altri paesi europei...

Se il problema e' in tutta europa vuol dire che esiste...
Stiamo tutti peggio di quanto stavamo un decennio fa. Contemporaneamente è aumentato il divario non solo tra Paesi ricchi e Paesi poveri, ma anche e soprattutto tra ricchi e poveri in uno stesso Paese. Qualche anno fa una mia nipote andò a Berlino con l'Erasmus: la prima cosa che disse, sorpresa, è che i tedeschi erano più poveri di noi!
Certo non perché la Germania paga anche per noi italiani nullafacenti (anzi i flussi finanziari sono tutti a senso unico, verso di loro!), ma perché l'aumento di ricchezza è andato a beneficio di pochi come da noi (con la differenza che da noi si è avuto un travaso dai poveri ai ricchi, mentre da loro i ricchi hanno incassato di più lasciando le briciole ai poveri).

Questo ha incattivito le masse dappertutto.

Avatar utente
totorex
senior
senior
Messaggi: 726
Iscritto il: 21 mag 2015, 15:12

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da totorex » 13 giu 2018, 22:02

Ma smettiamola con etichettare come razzista chiunque , come me, e' stanco di vedere nullafacenti, spacciatori, elemonisatori, parcheggiatori abusivi
che girano per la propria citta', stupratori compresi. I radical chic aperti allo scambio di cultura quando e' stato il momento di accoglierli hanno abbandonato tutto il loro buonismo ipocrita (vedasi Capalbio). Loro (i radical chic) abitano in zone lussuose dove gli allogeni o extracomunitari li o come li si voglia chiamare (migranti mi fa ridere che sono uccelli?) non possono permettersi un affitto e allora che succede? Quartiere di gente modesta ma onesta che vive del proprio lavoro si trova invasa da allogeni, il valore della casa, che magari con sacrifici si e' comprato crolla. Via Padova a Milano era ad uno sputo da C.so Buenos Aires, via principale dello shopping a Milano di colpo invaso da marocchini, sudamericani e compagnia briscola, agli italiani che non hanno venduto per tempo e' rimasto il fiammifero acceso in mano. Il tipo dal barbiere dice quello che la gente pensa ma premette come per evitare un anatema "Non che io sia razzista ma...." Ma porca puttxxxx il mio bisnonno ha fatto la prima guerra, mio nonno la seconda, per questo paese ed uno arrivato ieri deve passarmi davanti? Questo e' logica non razzismo, la gente e' pratica non dogmatica. Io sono razzista va bene...ma razzista significa credere che una razza sia superiore ad un'altra cosa che non credo..sono fascista se penso cosi?' Allora lo sono e me ne frego
Ci pagano le pensioni, siamo a bassa natalita'? Per forza si era raggiunto uno stile di vita che con la crisi voluta dalla finanza e dalle leggi passate dai lacche' precedenti, il lavoro e' retribuito sopesso miseramente e chi lo fa? I disperati, chi fa piu' figli chi e' abituato a vivere con poco. Stamo perdendo una generazione di persone che hanno studiato ed hanno competenze che vengono valutate e giustamente retribuite all'estero e che importiamo? Manovalanza dequalificata, spacciatori, nullafacenti etc,,,mi fermo qua altrimenti mi inca...troppo
da qualche parte avevo letto: "quello che va benne alla sinistra non va bene all'Italia, quello che va bene all'Italia non va bene alla sinistra"

cpc
senior
senior
Messaggi: 934
Iscritto il: 18 mag 2015, 17:55
Località: Osimo

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da cpc » 14 giu 2018, 1:53

totorex ha scritto:Ma smettiamola con etichettare come razzista chiunque , come me, e' stanco di vedere nullafacenti, spacciatori, elemonisatori, parcheggiatori abusivi
che girano per la propria citta', stupratori compresi. I radical chic aperti allo scambio di cultura quando e' stato il momento di accoglierli hanno abbandonato tutto il loro buonismo ipocrita (vedasi Capalbio). Loro (i radical chic) abitano in zone lussuose dove gli allogeni o extracomunitari li o come li si voglia chiamare (migranti mi fa ridere che sono uccelli?) non possono permettersi un affitto e allora che succede? Quartiere di gente modesta ma onesta che vive del proprio lavoro si trova invasa da allogeni, il valore della casa, che magari con sacrifici si e' comprato crolla. Via Padova a Milano era ad uno sputo da C.so Buenos Aires, via principale dello shopping a Milano di colpo invaso da marocchini, sudamericani e compagnia briscola, agli italiani che non hanno venduto per tempo e' rimasto il fiammifero acceso in mano. Il tipo dal barbiere dice quello che la gente pensa ma premette come per evitare un anatema "Non che io sia razzista ma...." Ma porca puttxxxx il mio bisnonno ha fatto la prima guerra, mio nonno la seconda, per questo paese ed uno arrivato ieri deve passarmi davanti? Questo e' logica non razzismo, la gente e' pratica non dogmatica. Io sono razzista va bene...ma razzista significa credere che una razza sia superiore ad un'altra cosa che non credo..sono fascista se penso cosi?' Allora lo sono e me ne frego
Ci pagano le pensioni, siamo a bassa natalita'? Per forza si era raggiunto uno stile di vita che con la crisi voluta dalla finanza e dalle leggi passate dai lacche' precedenti, il lavoro e' retribuito sopesso miseramente e chi lo fa? I disperati, chi fa piu' figli chi e' abituato a vivere con poco. Stamo perdendo una generazione di persone che hanno studiato ed hanno competenze che vengono valutate e giustamente retribuite all'estero e che importiamo? Manovalanza dequalificata, spacciatori, nullafacenti etc,,,mi fermo qua altrimenti mi inca...troppo
da qualche parte avevo letto: "quello che va benne alla sinistra non va bene all'Italia, quello che va bene all'Italia non va bene alla sinistra"
Io quelli come te li invidio persino un po': di fronte ai problemi avete sempre la soluzione semplice e chiara.
Crisi economica? Colpa dei migranti!
Il degrado delle città? Colpa dei marocchini/albanesi/terroni ecc...
Non c'è lavoro? Complotto plutocratico finanziario europeo.
Basta trovare un capro espiatorio e tutto va a posto!
Invece a me 'sta cosa non mi riesce proprio: al contrario, certe volte mi passa per la testa l'idea bislacca che i disoccupati in Italia ed i migranti sono figli Delle stesse cause...e che i problemi complessi quasi mai hanno soluzioni semplici...e che le guerre tra poveri fanno comodo solo ai ricchi.

Ancora più strano: ha me sta sul caxxo la parola "buonismo" che piace tanto a Salvini: tutti quelli che aspirano, sognano si impegnano per una società più giusta e solidale sono "buonisti" cioè finti buoni che lo fanno solo per fare i fichi ma poi hanno la barca a vela...
Ma guarda tu se uno non può più nemmeno essere (o aspirare ad essere) buono: pare ci sia debba vergognare!
Sarà che ultimamente va di moda lo "stronzismo"...

Inviato dal mio VFD 610 utilizzando Tapatalk


Ultima modifica di cpc il 14 giu 2018, 1:53, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5527
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da DaniLao » 14 giu 2018, 6:25

Ah!

CPC, grazie, m’hai risparmiato la fatica di scrivere.
La vedo come te.

Luigi, questa canzone riassume tutto quello che hai scritto sopra, hai collaborato a scrivere il testo?



Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3665
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da Cane » 14 giu 2018, 18:51

MERKEL LITIGA COL SALVINI TEDESCO - Seehofer vuole imporre la linea dura sui migranti e minaccia di rompere.

Ormai il contagio e' europeo...
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5527
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da DaniLao » 15 giu 2018, 6:28

Cane ha scritto:(...)

Potrebbe essere un po' anche il mio che comunque cerco di capire come la pensano gli altri, e non tutto e' semplice come dici tu...

Ma la maggioranza vince e' quindi irragionevole dare la colpa solo a salvini come qualcuno fa...
Lascio perdere la questione politica e affronto quella (che più mi interessa) etica entro la quale è tutto molto più semplice e lineare: se dividi il mondo in due parti e attribuisci ad ognuna di queste diversi diritti sulla base di un appartenenza a qualcosa sei razzista.
Facile, cristallino.

C’è gente che sta male, che non arriva a fine mese, che non ha casa... ma son tutti dello stesso colore e dovrebbero essere uniti in una lotta verso quelli che davvero tolgono ricchezza e diritti.
Invece no, si dà retta alla pancia e a chi ha tornaconto politico (erotico o di poltrona) e ci si fa la guerra come i capponi di Renzo per don Abbondio, peraltro facendo così il lavoro sporco di quelli che si dovrebbero osteggiare come la peste (per rimanere nella metafora manzoniana).

Mi fa sorridere sentir citare nonni e bisnonni che -ottimi- hanno fatto l’Italia, purtroppo non ereditiamo automaticamente nessuno dei loro valori o meriti nell’esser stati generati dalla parte fortunata del globo, è stato cuxo e basta e vorremmo che questo ci agevolasse nell’avere una casa prima di uno ‘più disgraziato’ di noi?
Le colpe (ulteriori) di salvini (campagna elettorale permanente, stampa e dichiarazioni mirate) le ha già rammentate cpc sopra e non ci ritorno.

Ultima nota: il fatto che in Europa vinca il razzismo non ci rende -purtroppo- meno razzisti e non ci giustifica per nulla, sempre eticamente intendo
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
wilcoyote
advanced user
advanced user
Messaggi: 406
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da wilcoyote » 15 giu 2018, 10:02

Dato che la discussione sta diventando chilometrica, non so se qualcuno lo ha già postato, lo posto lo stesso.
Il buon vecchio Karl ci aveva visto giusto anche in questo, pare:
http://www.pcint.org/02_IlC/113/113_mar ... azione.htm

Basta sostituire irlandesi con africani e asiatici e inglesi con europei: stesso identico processo.

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3665
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da Cane » 15 giu 2018, 11:08

wilcoyote ha scritto:
15 giu 2018, 10:02
Basta sostituire irlandesi con africani e asiatici e inglesi con europei: stesso identico processo.
Alla fiat degli anni 60 basta sostituire con calabresi e meridionali...
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 3665
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da Cane » 16 giu 2018, 17:30

Salvini respinge anche le navi delle Ong Lifeline e Seefuchs: "Vadano altrove"

E nessuno protesta, neppure la sinistra...Per non perdere altri voti...(ma ormai e' tardi!)

E' evidente che la sinistra non voleva capire come la pensava il popolo e continuava con la solita demagogia dell'accoglienza no-limitis...

Io da tanto tempo dicevo che alla fine sarebbe finita' così!... :evil:
Paolo .............Quì i miei vintage russi...

Veronesi: "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste"

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 5527
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Superare il reato di immigrazione clandestina

Messaggio da DaniLao » 17 giu 2018, 13:24

Chi ha coscienza può provare a farla finire diversamente

f55d737a-1f04-4bdd-b88e-635d85c86d5a.jpg
f55d737a-1f04-4bdd-b88e-635d85c86d5a.jpg (334.94 KiB) Visto 8 volte
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Rispondi