Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Svago, allegria, ricette e tutto ciò che non rientra nelle altre categorie

Moderatore: Curatore di sezione

Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3023
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da wilcoyote »

I social sono pieni di italiani (o meglio italioti) assatanati a causa dei "brogli" che hanno permesso al nonnetto d'America di vincere.
Non pensavo che in Italia ci fossero tanti trumpamici!
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10222
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da DaniLao »

Cane ha scritto: 8 nov 2020, 13:46 La cultura americana e' quella, accontentiamoci che abbia vinto un moderato/centrista....
La cultura americana e' quella, ecco perché non avrebbe potuto vincere che un moderato/centrista....
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
fiurdesoca
advanced user
advanced user
Messaggi: 364
Iscritto il: 26 feb 2020, 21:46

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da fiurdesoca »

per wilcoyote, dirà il tempo chi sono gli italioti, se chi sta per trump o chi sta per biden...
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10222
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da DaniLao »

Il tempo dirà quel che avrà da dire riguardo le scelte di politica ed etica.

Però (per volare più bassi e restare a ciò che si può affermare senza che il tempo lo smentisca) per me c’è già ora differenza tra chi ha sostenuto un personaggio dichiaratamente xenofobo, sessista, omofobo, oscurantista, antiscientifico, bugiardo, evasore, ladro, truffatore, e triviale e chi ha sostenuto l’anzianotto
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 7150
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da Cane »

DaniLao ha scritto: 8 nov 2020, 20:39
Cane ha scritto: 8 nov 2020, 13:46 La cultura americana e' quella, accontentiamoci che abbia vinto un moderato/centrista....
La cultura americana e' quella, ecco perché non avrebbe potuto vincere che un moderato/centrista....
Poteva rivincere trump, che non e' ne moderato ne centrista... :mrgreen:
Paolo ... Nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti...(L.Pirandello)
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10222
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da DaniLao »

Cane ha scritto: Poteva rivincere trump, che non e' ne moderato ne centrista... :mrgreen:
Sisi, e infatti (in un modo o nell’altro) alle ultime consultazioni ha anche già vinto :-/

Intendevo dire che una scelta più marcatamente ideologica (socialista? Parolona che di là fa paura come cumunista a berlusconi) opposta a quella del circo trumpiano non credo avrebbe avuto fortuna.

Per essere ancora più specifici: a conti fatti (e visti i voti) Sanders non sarebbe andato molto lontano. Il partito democratico non è caduto nella tentazione e il fatto che biden sia grigiotto e sonnolento alla fine è stato un vantaggio, con tutta probabilità calcolato
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
ale9191
senior
senior
Messaggi: 4148
Iscritto il: 20 dic 2017, 21:06
Località: Firenze

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da ale9191 »

DaniLao ha scritto:e il fatto che biden sia grigiotto e sonnolento alla fine è stato un vantaggio, con tutta probabilità calcolato
Credo anche io
Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 7150
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da Cane »

Alla fine tutti a dare del vecchio a Biden...

Ricordo che tra Biden e Trump ci corrono poco piu' due anni e mezzo... :D

Anche se Trump c'ha quel topone di moglie piu' giovane di 25 anni... :lol:
Paolo ... Nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti...(L.Pirandello)
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 10222
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da DaniLao »

Prima che io parrucca lo rinominasse sleepy era il tipo delle sei birre che -dice- portava seco a casa degli amici quando andava a vedere la partita.
Insomma, sonnolento è un’invenzione dell’altro anziano ma non è che nemmen prima lo chiamassero fulmine :lol:
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi
Avatar utente
wilcoyote
senior
senior
Messaggi: 3023
Iscritto il: 5 feb 2016, 9:48
Località: Roma

Re: Il Re del Mondo: considerazioni sulle presidenziali USA

Messaggio da wilcoyote »

Ero incerto dove piazzarla, se qui o fra le barze:

Immagine
Rispondi