Scatola metallica Komandirskie (era: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale)

Orologeria di ogni tipo ed epoca da tutti i paesi dell'est europeo
Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6785
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Scatola metallica Komandirskie (era: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale)

Messaggio da DaniLao » 7 giu 2016, 9:32

Cari Soci,
perdonate lo sfogo mattutino.
Tra l'altro è noto che è difficile che perda la calma e che sia fondamentalmente un freakettone pacifico ma 'sta faccenda che mi appresto fotoraccontarvi mi ha fatto proprio girare las bolas...

Ieri ho recuperato un pacco che proveniva dalla Spagna e che m'è risultato da subito sospettosamente incerottato, si presentava così
ImageUploadedByTapatalk1465284713.751353.jpg
ImageUploadedByTapatalk1465284713.751353.jpg (187.69 KiB) Visto 1098 volte
Sul nastro adesivo giallo, sparso un po' alla bell'e meglio, c'è dappertutto la scritta 'custom inspected'.

Evvabbè, i doganali fanno il loro lavoro ma...
La dogana s'impiccia d'un pacco intraeuropeo?
Evidentemente sì, in tal caso non per questioni economiche e di dazio ma per ragioni di sicurezza nazionale, immagino...

Chi ha messo le mani sulla spedizione si capisce sempre dal nastro adesivo
ImageUploadedByTapatalk1465284733.279546.jpg
ImageUploadedByTapatalk1465284733.279546.jpg (216.76 KiB) Visto 1098 volte
Un dipendente di Malpensa Logistica Europa S.p.A....

Ci stà, tantopiù che il plico conteneva una scatola metallica (il superscanner non la scannava?) vuota con al suo interno scomparti che chissà quale malizia avrebbero potuto contenere.
Orologi, diremmo noi, ma di questo sospetto non accuso il doganale (tra l'altro manco c'erano gli orologi... Immaginare la sorpresa "'sto grullo compra vecchie scatole piene di nulla?"): è il suo lavoro e ci sono incappato; mica è colpa sua se non è appassionato di orologi...

Il problema è però un altro.
Quella merda di doganale che ha aperto il pacco l'ha fatto con un taglierino, una spada, una sciabola, un'ascia bipenne, usato peraltro con troppo gusto e poco garbo.

Tant'è che la scatola risulta completamente rigata (a fondo) su tutta la parte frontale.
Tutta eh, ha voluto esser sicuro di aprirlo bene il pacco, insistendo su tutto il lato lungo anche quando ha sentito (e dalla profondità della riga l'ha sentito per forza!) che la lama aveva incontrato qualcosa di metallico.......
ImageUploadedByTapatalk1465284752.198489.jpg
ImageUploadedByTapatalk1465284752.198489.jpg (260.92 KiB) Visto 1098 volte
Ma porca merda!
Vabbè che aprire i miei pacchi è il tuo lavoro, doganale, ma aprirli avendo garbo di non rovinare il contenuto no?
O il lavoro sporco, l'apertura dei pacchi, l'avete subappaltato al giardino zoologico? :-(

Vi potrete immaginare il giramento di palle e lo sgomento.

Farò certamente reclamo a poste che mi risponderà che sono società diverse e che non rispondono per ciò che accade in dogana (e poi il reclamo lo dovrebbe fare il mittente, colui che ha pagato la spedizione).

All'atto pratico quindi lo scellerato gesto rimarrà vivo solo nella mia memoria (ogni volta che guarderò la scatola) senza che quella merda di dipendente sfregiatore a cottimo nemmeno ne sappia nulla.

Posso solo augurarmi che, prima o poi, incidano anche a lui un bel rigo baffuto sullo sportello della macchina, mi basterebbe lungo come il mio.
Lo farei io, se lo conoscessi, non risolverebbe nulla, ne convengo, ma avrebbe il produttivo scopo di metterci in pari e di poter essere amici come prima e in pace ed equilibrio con l'universo, mentre ad ora lo odio.

Vabbè, non è così grave e vedrò se con un po' d'olio di gomito e panno Cape Cod riuscirò a ridurre la visibilità della rigatura (che è profonda, porco mondo).

Comunque, e per chiudere, esprimo tutto il mio sdegno per l'operato di codesto poco professionale e dannoso suddetto omino alle dipendenze del servizio doganale.

La scatola ve la farò vedere prossimamente, non appena l'avrò ripulita, messa a nuovo e -se ci riesco- risistemata dal danno doganale

:-/
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4533
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da Cane » 8 giu 2016, 8:26

Sono stati abbastanza rozzi, potevano usare una forbice... :?

Di certo il controllo non era per la dogana in se che in europa non c'e' ma per sicurezza visto il momento, o altro...

Che sia stata proprio la grande cassa metallica rivelabile da qualche metal control a farla aprire?

Il vantaggio e' che se c'era una bomba scoppiava a loro e non a te... :lol:
Paolo ...vorrei rubare i sogni a chi è felice e metterteli dentro la testa...

Avatar utente
pier1958
advanced user
advanced user
Messaggi: 515
Iscritto il: 12 gen 2016, 7:08
Località: Bergamo

Re: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da pier1958 » 8 giu 2016, 14:17

Cane ha scritto:Sono stati abbastanza rozzi, potevano usare una forbice... :?

Di certo il controllo non era per la dogana in se che in europa non c'e' ma per sicurezza visto il momento, o altro...

Che sia stata proprio la grande cassa metallica rivelabile da qualche metal control a farla aprire?

Il vantaggio e' che se c'era una bomba scoppiava a loro e non a te... :lol:
Si fosse realmente trattato di un controllo per motivi di sicurezza, e malauguratamente si fosse trattato di un plico esplosivo, l'ordigno sarebbe esploso, come giustamente sostieni.
Non ti sto a spiegare la parte tecnica (il motivo lo intuirai senz'altro), ma un artificiere degno di questa qualifica e appena appena desideroso di godersi la pensione non avrebbe mai e poi mai operato in quel modo.
Dubito fortemente, anzi sono certo che no, il pacco non te lo ha aperto un addetto alla sicurezza.
Sono più propenso a credere che, con quella scusa, qualche furbino abbia voluto vedere se all'interno c'era qualcosa di "appetibile"... e poi ha richiuso il tutto alla bell'e meglio...
Dani, mi spiace; vedi se riesci a farti risarcire il danno (altra pia illusione) e che ti sia di consolazione questa massima: "dai e dai, prima o poi il furbino ci lascia lo zampino"... :D

zvezda
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1385
Iscritto il: 9 mag 2015, 22:44
Località: Roma

Re: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da zvezda » 8 giu 2016, 19:37

DaniLao ha scritto:Evvabbè, i doganali fanno il loro lavoro ma...
Ma fa male. A me è capitato solo una volta in tanti anni di vedermi recapitare il pacco con quel maledetto nastro adesivo intorno. In quell'occasione la spessa imbottitura salvò l'orologio all'interno, ma il senso di "violazione" rimase per molto tempo.

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6785
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da DaniLao » 8 giu 2016, 20:18

@Cane, sono anche abituato a signorine che mi maneggiano il pacco pensando che sia pericoloso, ma questi l'hanno fatto con troppo gusto.

@Pier, quantomeno gli si fosse richiusa di scatto su quello zampino che c'hanno messo...

@Marco, in effetti nessuno dice che non debbano fare il loro lavoro ma quantomeno che lo facciamo a modo...

Comunque, la scatola, che non ho ancora avuto modo di pulire & fotografare è molto simile a questa sotto (di Hoja_Roja, fatta vedere qua http://forums.watchuseek.com/f10/unussu ... 218?page=1)
ImageUploadedByTapatalk1465409867.551209.jpg
ImageUploadedByTapatalk1465409867.551209.jpg (182.58 KiB) Visto 1038 volte
Dentro ci stavano i Komandirskie col cappotto
ImageUploadedByTapatalk1465409888.815255.jpg
ImageUploadedByTapatalk1465409888.815255.jpg (104.34 KiB) Visto 1038 volte
E ce ne stavano 5
ImageUploadedByTapatalk1465409905.966122.jpg
ImageUploadedByTapatalk1465409905.966122.jpg (88.56 KiB) Visto 1038 volte
La mia scatola giunge vuota e la stella sul coperchio non è rossa (non credo lo sia mai stata). In più il materiale vellutoplastico rosso che la riveste è danneggiato in alcuni punti, devo pensare a come risistemarlo...

Ah, ovviamente la mia ha anche un bello sfregio doganale in fronte :-/
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
pier1958
advanced user
advanced user
Messaggi: 515
Iscritto il: 12 gen 2016, 7:08
Località: Bergamo

Re: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da pier1958 » 9 giu 2016, 8:16

Non avevo mai avuto occasione di vederla: è proprio una bella scatola da collezione... un peccato che sia rovinata...
Dimenticavo: per ripristinare l'interno della scatola c'è un sistema, la floccatura.
Si usa in carrozzeria per riparare gli interni, i cruscotti delle auto.
Ci sono anche vari kit fai da te in vendita: prova a vedere se possono fare al caso tuo...

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6785
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Re: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da DaniLao » 9 giu 2016, 9:32

Grazie Pier!
La floccatura non sapevo nemmen che esistesse :-D
Ho imparato cose utili su come farla e il kit ci sarebbe anche rosso e non costerebbe un'esagerazione (peraltro ci si fanno 2mq, ci andrei abbondante...).

Per fortuna però la vellutatura è in ottimo stato, è l'esilissimo (e cristallizzato dal tempo) materiale plastico sulla quale è adesa che si è rotto in alcuni punti.

Pensavo d'agire con un po' di nastro isolante rosso rinforzando dalla parte che resta sotto e invisibile
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Avatar utente
Cane
senior
senior
Messaggi: 4533
Iscritto il: 17 mag 2015, 21:02
Località: Cecina

Re: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da Cane » 9 giu 2016, 9:52

Bella...bella... ;)

Mi piacerebbe anche a me, ho giusto la serie di 5 kom con custodia come questi:

Immagine

Dove cacchio l'hai trovata?
Paolo ...vorrei rubare i sogni a chi è felice e metterteli dentro la testa...

Avatar utente
pier1958
advanced user
advanced user
Messaggi: 515
Iscritto il: 12 gen 2016, 7:08
Località: Bergamo

Re: Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da pier1958 » 9 giu 2016, 10:13

DaniLao ha scritto:Grazie Pier!
La floccatura non sapevo nemmen che esistesse :-D
Ho imparato cose utili su come farla e il kit ci sarebbe anche rosso e non costerebbe un'esagerazione (peraltro ci si fanno 2mq, ci andrei abbondante...).

Per fortuna però la vellutatura è in ottimo stato, è l'esilissimo (e cristallizzato dal tempo) materiale plastico sulla quale è adesa che si è rotto in alcuni punti.

Pensavo d'agire con un po' di nastro isolante rosso rinforzando dalla parte che resta sotto e invisibile
Avevo capito male, scusami...
Per quanto riguarda la riparazione della forma in plastica, oltre che col nastro adesivo potresti intervenire riempiendola di schiuma espansa.
Non si vedrebbe, dato che è sotto, e darebbe un po' più di resistenza alla plastica degradata dal tempo.
Tempo fa avevo visto un intervento del genere, ma sto invecchiando... e non mi ricordo dove... :roll:

Avatar utente
DaniLao
moderatore
moderatore
Messaggi: 6785
Iscritto il: 12 mag 2015, 12:27
Località: Nella Piana Campigiana tra Prato e Firenze
Contatta:

Merde in dogana e sfregi alla sicurezza nazionale

Messaggio da DaniLao » 9 giu 2016, 11:01

@Paolo galleggiava sulla baia, e io di Kom vestiti n'ho uno solo, ci allocherò lui insieme ad altri 4 celebrativi che mi piacciono, però nudi.

@Pier codesta è un'altra ottima idea: prima suturare e poi cementare il sotto perché il danno non aumenti con il passare del tempo.

Appena posso vedo che recupero, penso basti un qualsiasi negozio con articoli per fai da te; o hai in mente prodotti specifici?
Quaestio subtilissima, utrum Chimera in vacuo bombinans possit comedere secundus intentiones, et fuit debatuta per decem hebdomadas in concilio Constantiensi

Rispondi